Indice del forum www.spiritoconlascure.it
Il Forum di Za-gor Te-nay
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
Indice del forum

          
IL RADUNO AUTUNNALE 2019 - BOLOGNA 16-17 NOVEMBRE***

PUGNI E PEPITE - Zagor si scatena
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Adriano
Spirito con la suspense
Spirito con la suspense


Registrato: 06/11/03 18:20
Messaggi: 21168
Localit: OUT OF RANGE

MessaggioInviato: Lun Mar 01, 2004 7:39 pm    Oggetto: PUGNI E PEPITE - Zagor si scatena Rispondi citando

PUGNI E PEPITE - ZAGOR SI SCATENA

La storia comincia bene , buon inizio , si avverte proprio la ??febbre dell'oro che fa addirittura saltare il tradizionale Randez Vous . Poi la storia si dilunga con l'introduzione fiume ? lenta secondo i canoni nolittiani ...ma questa volta stenta a decollare , per parecchie tavole non si intuisce dove voglia andare a parare e, in realt? , credo sia puramente descrittiva ! Descrizione di un mondo particolare quello dei cercatori d'oro . la tipica introduzione Nolittiana appare cmq strana , il ritmo non sembra prendere piede , nonostante l'incontro con i Sullivan sia azzeccato ( la piramide umana ) e le gag di Cico sempre esilaranti ?.sembra mancare UN TRAINO . Non c'? attesa se non per l'incidente di Cico . Buona la caratterizzazione somatica di Wallace che mi ricorda Charls Bronkson ( se si scrive cos? ) . La storia entra nel vivo con l'incriminazione di Tobias Sullivan . C'? tanta azione e Zagor si scatena davvero ?azione di OTTIMO livello .
Veniamo a Durga : le frasi pronunciate dall'egiziano suonano come pesanti accuse di "razzismo" . E questo sciocca non poco ! Forse Canzio era alla ricerca della Nolittianit? ( anche il nemico ha le sue ragioni ) per? non ? affatto convincente , o forse lo ? troppo ! Probabile che l'impronta iniziale fosse diversa . Cio? "CONVINCERE" lettore che l'Oro , e il relativo sogno di ricchezza , pu? diventare una fonte di guai ( tanto da stravolgere la psicologia umana ) , le vere ricchezze sono in realt? ben diverse , a cominciare dalla libert? e dalla vera RICCHEZZA che ? nella natura , nella foresta e nello spirito d'avventura ( vedasi il finale con Zagor che canta felice per il ritorno a Darkwood ) ! Di certo una storia strana , bellissima per alcuni versi ( vedi anche i disegni ) divagante per altri !




Ultima modifica di Adriano il Dom Mag 02, 2004 10:46 am, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Homerus J. Bannington
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 06/11/03 09:15
Messaggi: 2392
Localit: Milano

MessaggioInviato: Lun Mar 01, 2004 8:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io l'adoro, come tutte le storie fino ai primi anni '80, del resto. Very Happy Wink

A me sembra azzeccato tutto l'impianto narrativo: finalmente un "giallo" (a Nolitta il genere non piaceva), bei personaggi recuperati, un nemico pericoloso ed "esotico", avventura e umorismo (memorabile il boia che si commuove di fronte alle manifestazioni di affetto dei Sullivan nei confronti del padre).

Certo, Canzio non ? Nolitta e si vede (soprattutto nella mancata sfaccettatura di alcuni personaggi, egiziano compreso), ma qui il futuro Direttore della Bonelli fa notevoli sforzi per adeguarsi allo stile di Sergio, con risultati abbastanza soddisfacenti. Very Happy Wink

Episodio, in ogni caso, storico: dopo quasi 20 anni Ferri collabora con uno sceneggiatore diverso da Nolitta...

Ciao
Roberto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Axel80
Amministratore Supremo
Amministratore Supremo


Registrato: 29/10/03 11:41
Messaggi: 22209

MessaggioInviato: Mar Mar 02, 2004 12:24 am    Oggetto: Rispondi citando

A me questa storia ? sempre piaciuta pur riconoscendo che non ? eccezionale.
Sar? che come dite voi Canzio si sforza di ricalcare lo stile di Nolitta ,sar? perch? ? ricca di azione dopo la lenta introduzione,sar? perch? ci sono i trappers e i saullivan
Insomma,si respira aria di atmosfera zagoriana al 100% e poco importa se la trama in se non ? eccezionale come quelle di Nolitta.
Sulla questione durga/razzismo dir? la mai nell'altro topic.
Si merita un bel 7.5 perch? ? una piacevole lettura.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
patrick
Alfiere della tradizione Zagoriana
Alfiere della tradizione Zagoriana


Registrato: 26/01/04 14:48
Messaggi: 1606
Localit: Rovereto(TN)

MessaggioInviato: Mar Mar 02, 2004 1:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Insomma,si respira aria di atmosfera zagoriana al 100% e poco importa se la trama in se non ? eccezionale come quelle di Nolitta.

In questa considerazione di Axel si racchiude anche il mio parere su questa bella storia. Forse l'analisi di Adriano ? eccessiva per un racconto che non pretende molto ma ? sinceramente coerente con la saga dell'eroe di Darkwood. L'ambientazione ? ottimamente tratteggiata da Ferri che d? sempre buona prova del suo dinamismo. I Sullivan si inseriscono benissimo nella trama e la figura di Durga pure. Non ho mai pensato a evocazioni di razzismo, ma ad un colpo di scena di buon stampo nolittiano. La componente di giallo, come dice Homerus, non disturba affatto trovandosi sullo stesso piano della componente avventurosa. Se penso a Zagor novello Sherlock Holmes in Il ritorno del tessitore.....
_________________
" LA VITA E' UN SOGNO CHE TI IMPEDISCE DI DORMIRE "

Oscar Wilde
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Homerus J. Bannington
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 06/11/03 09:15
Messaggi: 2392
Localit: Milano

MessaggioInviato: Mar Mar 02, 2004 9:07 am    Oggetto: Rispondi citando

patrick ha scritto:
Se penso a Zagor novello Sherlock Holmes in Il ritorno del tessitore.....


Infatti Moreno ? un grande appassionato del giallo classico anglosassone, e quindi sono parecchie (per fortuna, dico io Wink ) le storie riconducibili al genere: "L'abbazia del mistero", "L'uomo con il fucile", "Giustizia sommaria" e ovviamente il gioiellino "Il libro del demonio"... Very Happy Wink

Ciao
Roberto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Corwin
Informatico Del Forum!!!
Informatico Del Forum!!!


Registrato: 11/11/03 20:18
Messaggi: 81969
Localit: Questo e altri mondi

MessaggioInviato: Mar Mar 02, 2004 9:13 am    Oggetto: Rispondi citando

Storia molto accattivante... Le gag del povero Cico sono sempre esilaranti... Bella anche l'idea di fonod e ottimi i disegni... Wink
_________________

Comprate e pubblicizzate Amazzonia, il mio ultimo libro
https://www.amazon.it/AMAZZONIA-Raul-Calovini/dp/8822800273
Il mio blog http://www.nonsoloyoda.blogspot.it/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email Yahoo Messenger MSN Messenger
Axel80
Amministratore Supremo
Amministratore Supremo


Registrato: 29/10/03 11:41
Messaggi: 22209

MessaggioInviato: Mar Mar 02, 2004 12:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Homerus J. Bannington ha scritto:
patrick ha scritto:
Se penso a Zagor novello Sherlock Holmes in Il ritorno del tessitore.....


Infatti Moreno ? un grande appassionato del giallo classico anglosassone, e quindi sono parecchie (per fortuna, dico io Wink ) le storie riconducibili al genere: "L'abbazia del mistero", "L'uomo con il fucile", "Giustizia sommaria" e ovviamente il gioiellino "Il libro del demonio"... Very Happy Wink

Ciao
Roberto
Credo che Patrick volesse dire che invece detesta lo zagor investigatore. :?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
patrick
Alfiere della tradizione Zagoriana
Alfiere della tradizione Zagoriana


Registrato: 26/01/04 14:48
Messaggi: 1606
Localit: Rovereto(TN)

MessaggioInviato: Mar Mar 02, 2004 10:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Axel80 ha scritto:
Homerus J. Bannington ha scritto:
patrick ha scritto:
Se penso a Zagor novello Sherlock Holmes in Il ritorno del tessitore.....


Infatti Moreno ? un grande appassionato del giallo classico anglosassone, e quindi sono parecchie (per fortuna, dico io Wink ) le storie riconducibili al genere: "L'abbazia del mistero", "L'uomo con il fucile", "Giustizia sommaria" e ovviamente il gioiellino "Il libro del demonio"... Very Happy Wink

Ciao
Roberto
Credo che Patrick volesse dire che invece detesta lo zagor investigatore. :?


Fratello Axel conosce molto bene ci? che c'? nel cuore di Patrick. Augh!!! Wink
_________________
" LA VITA E' UN SOGNO CHE TI IMPEDISCE DI DORMIRE "

Oscar Wilde
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
One Eyed Jack
Mister Forum 2012
Mister Forum 2012


Registrato: 04/11/03 17:02
Messaggi: 52418
Localit: Cagliari

MessaggioInviato: Sab Giu 19, 2004 9:37 am    Oggetto: Rispondi citando

A me la storia piace parecchio, e non mi disturba, al contrario di Adriano, il fatto che entri nel vivo solo dopo un centinaio di tavole, perch? le parti precedenti sono state utilissime per introdurre i personaggi e soprattutto il mondo dei cercatori d'oro, pittoresco e durissimo, un tipicissimo scenario di classiche storie western che per? forse Nolitta non amava troppo, tant'? che a questa mancanza ha sopperito un Canzio ispiratissimo.
Forse si poteva addirittura insistere di pi? e mostrare maggiormente l'abbruttimento dei cercatori d'oro, le frustrazioni e la violenza che nelle "boom town" si nascondeva dietro ogni angolo.
Tuttavia la degradazione in cui cadono i nostri amati trappers ? notevole, tratteggiata efficacemente anche se in poche tavole.
Inoltre le fasi iniziali servono anche a reintrodurre i Sullivan, visti rapidamente nell'albo IL RE DI DARKWOOD e a lungo caduti nel dimenticatoio; occorreva recuperarli e fare in modo che trasparisse il forte legame che Zagor sente verso i suoi "genitori teatrali".
Buonissima anche la figura di Wallace, un cattivo assolutamente credibile e plausibile, quasi un'eccezione nell'universo di quegli anni, in cui tutti i personaggi, buoni e cattivi, erano di fatto usciti dai sogni e dalle letture di Guido Nolitta e non erano certo campioni di realismo (il che non ? certo un difetto, sia chiaro).
Wallace ? un personaggio che quasi stona in quegli anni, la sua caratterizzazione mi ricorda molto certi villain di Burattini, cos? come i predoni indiani assetati di whisky erano una rarit? enorme per Zagor, Twisted Hair (ricordo bene il nome?) sembra una creatura di Toninelli.
E poi c'? Durga: unico tocco di esotismo dell'episodio, ? una figura ottima, credibile nelle sue motivazioni, inquietante nella sua imperturbabilit?, Tex lo definirebbe "una testafina", capace di ordire un complotto tanto semplice quanto diabolico.
Sulla questione del razzismo vero o presunto non so che dire, non me ne sono accorto ma non ci ho nemmeno mai pensato, non dico n? s? n? no.
Cico ? presente ed eccellente, in quegli anni la sua figura aveva un peso qualitativo e quantitativo che ha perso da almeno vent'anni, le sue gag sono continue e bellissime. Al contrario di altri autori, per i quali Cico ? una specie di fardello, bisogna ricordarsi di fargli dire qualche idiozia in un paio di vignette e poi toglierlo di mezzo per trenta pagine, qui Cico ? vivo, importante nell'economia dell'episodio quasi quanto Zagor.
Resta da accennare ai disegni: cosa si pu? dire di nuovo su Ferri? Forse si pu? solo accennare ad un uso notevole del nero in queste tavole, i disegni sembrano quasi "calcati" (non so se si pu? dire), in precedenza il tratto mi sembrava pi? leggero e chiaro.
La sequenza alle sorgenti sulfuree, il combattimento fra Zagor e Steele e la bruttissima fine di quest'ultimo sono la scena che mi ? piaciuta di pi? per i disegni, mentre per i testi fatico a trovare una parte che non mi sia piaciuta.

Per? c'? un neo che mi turba dalla prima volta che ho letto questo episodio: durante la fuga di Tobia, Romeo spara sulla folla e un poveraccio cade (suppongo morto). Si trattava, si badi bene, non di un "cattivo" ma di un onesto cittadino che voleva impedire la fuga di un (presunto) assassino.
Macch?, un bel "bang", quello ci resta secco, Zagor non dice una parola che sia una di rimprovero e della questione non si parla pi? (nemmeno lo sceriffo ne accenner? mai, eppure Romeo avrebbe dovuto essere ricercato e arrestato).

In definitiva d? 8 ai testi (non 8,5 come avrei dato senza questo fattaccio) e 9 ai disegni.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Super Mark
Vagabondo del Forum
Vagabondo del Forum


Registrato: 06/11/03 12:55
Messaggi: 50122
Localit: Sassari 08/09/1980

MessaggioInviato: Lun Giu 21, 2004 12:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Storia molto carina, ma poco profonda. In compenso un paio di gag chichesche (come la finta "morte") sono ottime... Laughing

Insomma: testi 7
Disegni: 8,5
_________________
Super Mark

felipecayetano ha scritto:
se mark fosse stato schliemann, una volta scoperte le prime rovine di troia avrebbe ricoperto tutto pensando di aver trovato i resti di un film di pastrone Brick wall
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
patrick
Alfiere della tradizione Zagoriana
Alfiere della tradizione Zagoriana


Registrato: 26/01/04 14:48
Messaggi: 1606
Localit: Rovereto(TN)

MessaggioInviato: Mar Giu 22, 2004 9:35 am    Oggetto: Rispondi citando

One Eyed Jack ha scritto:

Per? c'? un neo che mi turba dalla prima volta che ho letto questo episodio: durante la fuga di Tobia, Romeo spara sulla folla e un poveraccio cade (suppongo morto). Si trattava, si badi bene, non di un "cattivo" ma di un onesto cittadino che voleva impedire la fuga di un (presunto) assassino.
Macch?, un bel "bang", quello ci resta secco, Zagor non dice una parola che sia una di rimprovero e della questione non si parla pi? (nemmeno lo sceriffo ne accenner? mai, eppure Romeo avrebbe dovuto essere ricercato e arrestato).
.


Buona osservazione davvero. Ma penso che il frangente servisse a dare pi? concitazione e colore alla scena drammatica, escludendo da parte dello sceneggiatore qualsiasi connotazione di cinismo per i personaggi buoni della storia.
_________________
" LA VITA E' UN SOGNO CHE TI IMPEDISCE DI DORMIRE "

Oscar Wilde
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Cactus Pete
Della Monichiano del forum
Della Monichiano del forum


Registrato: 06/11/03 14:42
Messaggi: 10528

MessaggioInviato: Lun Giu 28, 2004 9:11 am    Oggetto: Rispondi citando

Bellissima la scena della piramide umana con i Sullivan e Zagor...
_________________
http://cicoforum.mastertopforum.net/
http://palexisx.deviantart.com/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Baltorr
Fotoreporter del Forum
Fotoreporter del Forum


Registrato: 14/03/06 17:19
Messaggi: 38133
Localit: Besanwood

MessaggioInviato: Ven Set 22, 2006 5:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nel Goose Creek ? stato trovato l'oro, e Zagor viene "costretto" a seguire Cico e gli amici trappers che decidono di disertare l'annuale rendez-vous per trasformarsi un cercatori d'oro. Sul luogo incontrano, anch'essi attirati dall'oro, anche i saltimbanchi Sullivan (co-artefici della "creazione" dello Spirito con la Scure nell'episodio "Il re di Darkwood"), ai quali si ? aggregato l'egiziano Durga. Quando Tobia viene sospettato di avere rapinato la banca locale, Zagor interviene di persona per cercare di scagionarlo. Il vero responsabile, infatti, si rivela Durga che da sempre covava desideri di vendetta nei confronti dei Sullivan.
Alla fine, Zagor trorna con Cico e i fedeli amici trappers nell'amata Darkwood.

Questa prima storia zagoriana sceneggiata interamente da Decio Canzio devo confessare che non mi ? mai piaciuta molto.
Soprattutto perch? non ho mai condiviso l'idea di fondo che vede i trappers di Darkwood decidere all'improvviso di piantare baracca e burattini per trasformarsi in cercatori d'oro!
Nemmeno la presenza dei Sullivan, che alla loro apparizione in questa storia mi avevano entusiasmato (bella la piramide umana), alla fine non mi ha convinto del tutto.
Eppure mi rendo conto che oggettivamente la storia di impianto "giallo" funziona, il messaggio di fondo sotteso dall'autore (l'amiciza vale pi? dell'oro) ? decisamente positivo e i disegni di Ferri sono sempre di alto livello...
Ma che volete: a volte il fatto che una storia piaccia o no ? anche questione di "pelle"...
_________________
http://zagorealtro.blogspot.com/

Dominus illuminatio mea
"Avrei tanto desiderato che tutto ci non fosse accaduto ai miei giorni!" - esclam Frodo.
"Anch'io" - annu Gandalf - "come d'altronde tutti coloro che vivono questi avvenimenti. Ma non tocca a noi scegliere. Tutto ci che possiamo decidere come disporre del tempo che ci dato".
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
rimatt
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 19/10/04 15:04
Messaggi: 6588
Localit: Verona

MessaggioInviato: Ven Set 22, 2006 6:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Storia che ho sempre trovato divertentissima. Il ritmo, a tratti, ? quasi da commedia brillante, alcune situazioni sono esilaranti e Canzio si dimostra ottimo sceneggiatore. Ferri, poi, ? strepitoso, anche meglio del solito. Di certo la migliore tra le (poche, a dire il vero) storie non-Nolittiane dell'epoca, nonch? una bella storia in senso assoluto. Very Happy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Spiritello Fran
SPIRITELLO NAZIONALE
SPIRITELLO NAZIONALE


Registrato: 17/12/05 21:04
Messaggi: 53595
Localit: Roma

MessaggioInviato: Ven Set 22, 2006 7:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Rammento che mi ero affezionato a Durga, l'egiziano che dava man forte anche a Zagor in una bella scazzottata, salvo rivelarsi poi un gran figlio di sua madre! Shocked fu una delusione... Sad
_________________
"Nun me rompete!" clown
http://francescolp.blogspot.it/
http://www.facebook.com/Francesco.LP012
"Pi le cose cambiano e pi rimangono le stesse!" Jena Plissken
Forumisti mangiastracci e teste d'abbacchio! clown
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage Yahoo Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group