Indice del forum www.spiritoconlascure.it
Il Forum di Za-gor Te-nay
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
Indice del forum

          
IN PREPARAZIONE IL RADUNO AUTUNNALE 2019 ***

IL VENDICATORE NERO (Maxi n. 13)
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie
Precedente :: Successivo  

QUANTO TI E' PIACIUTA LA STORIA?
SMODATAMENTE
7%
 7%  [ 4 ]
MOLTO
58%
 58%  [ 30 ]
DISCRETAMENTE
17%
 17%  [ 9 ]
ABBASTANZA
7%
 7%  [ 4 ]
POCO
1%
 1%  [ 1 ]
NON L'HO GRADITA
5%
 5%  [ 3 ]
NON SAPREI
0%
 0%  [ 0 ]
Voti Totali : 51

Autore Messaggio
Doc Lester 1975
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 16/11/15 23:07
Messaggi: 2374
Localit: Foligno

MessaggioInviato: Mar Mag 14, 2019 8:22 am    Oggetto: Rispondi citando

Un altro ottimo albo che chiude, secondo me, il periodo d'oro dei Maxi: diverse belle storie, realistiche, intense, inserite perfettamente nel contesto zagoriano tra foreste, fiumi, indiani, soldati Applause Applause Applause Con il seguente L'uomo nel mirino si avvertir gi l'inizio di una nuova fase, di un nuovo modo di sceneggiare; con La banda aerea inizier una vera e propria decadenza, certo non cos palese come negli Speciali, ma evidente nel confronto tra i balenotteri della decade 2000-2010 e quelli 2010-2020.

Il vendicatore nero probabilmente la miglior prova di Mignacco su Zagor: una bella trama, un giallo, dialoghi scorrevoli, comprimari ben caratterizzati. Black Axe si candida come miglior villain di tutta la collana Maxi: il duello finale con Zagor serio, non so da quanto tempo non si vedeva (e non si vedr pi) il nostro eroe in difficolt (e non perch drogato, o spossato, o gi ferito, o perch uno contro quattro, o perch frena i suoi colpi) in un 1 contro 1 Applause Applause Applause Un duello vero e lungo, non la vittoria facile di un supereroe come quelle a cui si assiste oggi!
Uno Zagor che si rivela, in tutta la vicenda, lo straordinario solista che , ma non perfetto. fallibile, crede che Black Axe sia Moose Foot, prende una cantonata. Ci sta. un uomo. Bravo Mignacco Applause Applause Applause
Proprio al cinico, individualista ed enigmatico scout Moose Foot va la mia menzione speciale: gran bel personaggio! Assolutamente da recuperare come comprimario ricorrente!
Convincente anche il finale della storia, a mio avviso molto nolittiano, con la ragionevolezza e la "conversione" dell'ottuso maggiore Wilkes, e uno Zagor magnanimo, sempre pronto a dare nuove possibilit. Nell'ultima pagina c' la ragion d'essere di Zagor: Anche la mia vita stata segnata dal marchio della vendetta, Cuore di puma - mentre gli d sepoltura - E l'unica espiazione possibile per la mia antica colpa quella di continuare a lottare per la giustizia.

Ovviamente anche questa splendida storia non pu essere esente da difetti:
innanzitutto, il prologo, che forse sarebbe stato meglio omettere, cos da non preparare il lettore facendogli gi conoscere i protagonisti della vendetta di Black Axe. Inoltre, gi alla prima lettura, mi era parso semplice ipotizzare che il ragazzino indiano non fosse realmente morto durante il massacro iniziale e che potesse essere lui il vendicatore, e questo al di l del fatto che potesse essere o meno uno dei tre indiziati che Mignacco poi propone.
Un'altra cosa che mi ha lasciato perplesso la disarmante facilit con cui Zagor s'introduce nei vari forti senza alcun problema, per poi riuscirne, come se tutti i soldati fossero dei veri e propri babbei; qui la storia perde un po' di credibilit.
Credibilit che si perde del tutto (che peccato!) nell'incredibile sequenza (direi di ispirazione burattiniana Wink) dell'inseguimento con caduta rovinosa di Zagor che frana tra le rocce ad altezza elevata, e poi finisce a terra senza farsi nulla, quasi avesse una corazza Brick wall alle pp. 84-94. Ecco, queste sono cose che proprio non sopporto in una storia. E non ce n'era alcun bisogno... d'accordo che Zagor un tarzanide, ma credo che sia necessario saper rispettare certi limiti nelle vicende che si vorrebbero realistiche.
I disegni di Laurenti, pur non avendomi fatto mai proprio impazzire (troppo dinamici e vorticosi per il mio gusto personale), sono sempre una garanzia, anche se qui l'artista non mi parso al top: a tratti alcune vignette sono tirate via, forse per la fretta...
Nel complesso, davvero un ottimo Maxi, di poco inferiore secondo me, per qualit di sceneggiatura, ai due scritti da Capone, ma certamente da podio Applause Applause Applause
Voto: 8,5
_________________
Simone C.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
AAHHYAAAAK
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 14/03/16 00:55
Messaggi: 6417
Localit: Torino

MessaggioInviato: Mar Mag 14, 2019 8:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Discretamente: la storia sembra spezzettata, come se Mignacco l'avesse scritta dopo i classici blocchi dello scrittore, ma, almeno, non ci sono buchi ed godibile
_________________
Pensa come se non dovessi morire mai, vivi come se dovessi morire oggi.

S, confermo che ai miei occhi sarai sempre "quello che non legge e non riesce a capire i post degli altri". Buona giornata, non abbiamo altro da scriverci.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Pagina 10 di 10

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group