Indice del forum www.spiritoconlascure.it
Il Forum di Za-gor Te-nay
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
Indice del forum

        
*** FINO A VENERDI' 23/07, SU CATAWIKI, E' ATTIVA ASTA (SENZA PREZZO RISERVA) MATERIALE DI ZAGOR E TEX - I nostri forumisti, in caso di acquisto, potranno usufruire di un Voucher!! Vedere il topic nella sezione IL FUMETTO DA COLLEZIONE - IL LINK E' QUI SOTTO, A SINISTRA ***


Asta CATAWIKI Tex e Zagor
La missione di Zagor e Supermike (By Alfa)
Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Suggerimenti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Alfa
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 20/03/06 16:22
Messaggi: 446
Localit: Sassari

MessaggioInviato: Lun Ago 27, 2007 12:28 pm    Oggetto: La missione di Zagor e Supermike (By Alfa) Rispondi citando

--------------------------------
Prologo
--------------------------------

Vista dall?alto di una foresta (Darkwood ?). Nell?intrico della vegetazione, due individui procedono affannosamente. E? evidente che scappino ed ? altrettanto evidente che siano dei fuorilegge. Recano con loro dei piccoli sacchi, nei quali ? sicuramente contenuto il frutto di qualche rapina. Il primo individuo esclama: ?Ma chi ce l?ha fatto fare ? ad entrare in questa dannata foresta?. ?Non avevamo alternative ? risponde il compagno ? lo sceriffo era ormai a poca distanza da noi ? in questa foresta potremmo far perdere le nostre tracce ??. ?Si, ma questa ? la foresta di quel mezzo selvaggio ? riprende il primo ? mi sa che siamo finiti dalla padella nella ??.

Il fuorilegge non ha ancora finito la sua frase che un potente urlo si alza da una direzione indefinita ?Eyyyeeoooww !!!?, ed immediatamente sulla foresta cala un improvviso silenzio. Davanti ai due individui, come apparsa dal nulla, si materializza una figura nota, vestita con una sgargiante maglia senza maniche, con una grande ?S? sul petto: SUPERMIKE.

?Ragazzi, il vostro cammino ? giunto al termine, vi consiglio di arrendervi?, esclama Supermike. I due banditi provano un?ultima carta disperata, ricorrendo alle pistole che portano ai fianchi, ma Supermike ? tremendamente pi? veloce. Con due precisi colpi, disarma i fuorilegge, riportandoli a pi? miti consigli. Poco dopo, accorrono sul luogo lo sceriffo ed i propri aiutanti, richiamati dagli spari, ai quali Supermike consegna i due fuorilegge esclamando: ?Mi raccomando, stella di latta, la mia parte della ricompensa falla versare a mio credito sulla solita banca?. ?Non mancher?, Supermike, grazie anche questa volta?, risponde lo sceriffo.

Con un improvviso ed agile salto, Supermike si lancia tra i rami degli alberi per scomparire subito dopo all?interno della foresta.

--------------------------------
_________________
So long
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Baltorr
Fotoreporter del Forum
Fotoreporter del Forum


Registrato: 14/03/06 17:19
Messaggi: 38093
Localit: Besanwood

MessaggioInviato: Lun Ago 27, 2007 12:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

E' sempre un piacere leggere i tuoi "suggerimenti", Alfa!
Applause Applause Applause Applause Applause Applause Applause Applause
_________________
http://zagorealtro.blogspot.com/

Dominus illuminatio mea
"Avrei tanto desiderato che tutto ci non fosse accaduto ai miei giorni!" - esclam Frodo.
"Anch'io" - annu Gandalf - "come d'altronde tutti coloro che vivono questi avvenimenti. Ma non tocca a noi scegliere. Tutto ci che possiamo decidere come disporre del tempo che ci dato".
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Negative
Indiano promosso Scout del forum
Indiano promosso Scout del forum


Registrato: 09/01/06 18:45
Messaggi: 7890
Localit: Busti grandi

MessaggioInviato: Lun Ago 27, 2007 12:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Applause Applause Applause
_________________
..::Negative::..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
ospitex
Zagoriano Junior
Zagoriano Junior


Registrato: 19/06/12 22:05
Messaggi: 0
Localit: ospite

MessaggioInviato: Lun Ago 27, 2007 1:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

alfa ? ormai uno dei top suggeritors del forum Wink Applause
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Cain68
Organizzatore del forum
Organizzatore del forum


Registrato: 12/08/04 09:38
Messaggi: 37994
Localit: Vicus Mercati

MessaggioInviato: Lun Ago 27, 2007 1:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Applause Applause Applause Applause
_________________
L'ORGANIZZATORE E' SEMPRE AL LAVORO.....
Sergio e Gallieno adesso sono insieme a Darkwood, grazie per tutti i sogni che mi avete regalato.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Alfa
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 20/03/06 16:22
Messaggi: 446
Localit: Sassari

MessaggioInviato: Lun Ago 27, 2007 2:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie amici Wink

Ho scritto solo il 1? Capitolo ... ma la storia ? tutta nella mia mente (partorita nei momenti di "riflessione notturna" durante le vacanze in montagna).

Per ora, accontentatevi del "controprologo".
_________________
So long
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alfa
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 20/03/06 16:22
Messaggi: 446
Localit: Sassari

MessaggioInviato: Lun Ago 27, 2007 2:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

--------------------------------
Controprologo
--------------------------------

Palude di Darkwood. Mentre Zagor si occupa di preparare una delle sue preziosissime scuri, un Cico sbuffante ? intento a cucinare: ?Acc. Dannaz. Malediz. Possibile che debba limitarmi ad un semplice stufato di coniglio, quando potresti andare a caccia e portarmi, che so, un bel cervo da arrostire?. Un Zagor sorridente esclama: ?Solito ingordo pancione, impara ad accontentarti. Oggi dovevo dedicarmi alle mie scuri, che devono essere sempre in perfetta efficienza ? e poi, credo che per il tuo appetito non basterebbe neanche un dinosauro?. ?Beh ? risponde Cico ? certo che non mi dispiacerebbe affatto poter addentare una bella bistecca di Brontosa??.

La frase di Cico viene interrotta dall?improvviso apparire di un enorme dinosauro che avanza tra le acque della palude?. Cico, con un?inaspettata agilit?, si arrampica atterrito sino alla vetta di un vicino albero e da lass? osserva il dinosauro che avanza in direzione di uno Zagor assolutamente rilassato. ?Pooostaaaa !!!?. La testa del dinosauro si solleva ed appare il postino di Darkwood Drunky Duck che consegna a Zagor una lettera.

?Acc. Dannaz. Malediz. Maledetto postino della malora ? un giorno o l?altro mi farai morire di paura?. Cos? dicendo, il messicano scende dall?albero ed inizia a lanciare oggetti di ogni tipo contro il ?dinosauro? che si allontana dall?isolotto dei due amici. Nel mentre Zagor, dopo essersi concesso un?allegra risata, inizia a leggere la lettera.

Oggetto della missiva, a firma addirittura di un generale dell?esercito, ? la richiesta di aiuto per una delicatissima ed importantissima missione ?top secret? che sar? affidata a Zagor. Lo Spirito con la Scure, qualora volesse rendersi disponibile, dovr? recarsi presso un forte collocato a grandissima distanza da Darkwood, nell?estremo Ovest, in prossimit? della costa Pacifica.

Zagor riflette. E? un periodo di assoluta calma a Darkwood e l?ozio non fa per lui. Inoltre, il contenuto della lettera lascia presagire l?esistenza di un grave problema e l?indole altruista di Zagor fuga qualsiasi dubbio circa la completa adesione alla richiesta del generale. ?Preparati a partire pancione, ci aspetta un lungo viaggio?.

--------------------------------
_________________
So long
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alfa
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 20/03/06 16:22
Messaggi: 446
Localit: Sassari

MessaggioInviato: Mar Ago 28, 2007 10:21 am    Oggetto: Rispondi citando

--------------------------------
Capitolo I
--------------------------------

Zagor e Cico si avviano nel lungo cammino che li porter? a destinazione. Iniziano ovviamente a piedi, li vediamo poi a bordo di un carro, quindi su una chiatta ed infine su un comodo treno. Dopo parecchi giorni di viaggio, attraverso diversi stati americani, i due amici, a cavallo, giungono finalmente al Fort Xxxxxx, per rispondere alla chiamata del Generale Mc Person.

Essendo particolarmente lontani da Darkwood, Zagor non ? un personaggio noto ai soldati del forte che pertanto lo accolgono con diffidenza, anche a causa dell?insolito abbigliamento da ?selvaggio?. Un corpulento sergente si avvicina ai due amici e chiede loro, sgarbatamente, il motivo della visita al forte. Alla risposta di Zagor, che afferma di voler parlare con il generale, il sergente scoppia in una grassa risata e poi, a muso duro, esclama: ?Primo, quando ti rivolgi a me, sporco selvaggio, devi sempre precedere le tue frasi da ?signore?; secondo, il generale ha altro da fare che ascoltare le tue idiozie; terzo ??.

Zagor ? ovviamente stanco per il viaggio e non ha molta voglia di discutere con il sottoufficiale. Lo prende per il bavero e lo scaglia nel vicino abbeveratoio. Il sergente, furente, esce zuppo dall?acqua e si avvicina allo Spirito con la Scure con la precisa intenzione di fare a botte. Tutti i soldati presenti si affollano per assistere all?imminente rissa ? quando improvvisamente appare il Generale Mc Person che richiama tutti all?ordine ed invita gentilmente Zagor e Cico ad accomodarsi nel proprio ufficio. Il tutto, sotto lo sguardo furente e vendicativo del sergente.

Nell?ufficio del comandante, Zagor e Cico vengono accolti con calore dal generale il quale, dopo essersi scusato per l?esuberanza del sergente, ringrazia Zagor per aver dato la propria disponibilit? in questa faccenda che sta creando veramente troppi grattacapi all?esercito e per la quale anche a Washington diversi ?pezzi grossi? si sono scomodati dalle loro morbide poltrone.

Dopo gli ovvi convenevoli, il generale passa a descrivere la missione che verr? affidata allo Spirito con la Scure. Dovr? recarsi in un?impervia regione montuosa, per stanare un pericolosissimo nemico della pace e stabilit? dei terreni dell?ovest. Si tratta di un indiano, il cui nome e le cui fattezza sono sconosciute, ma che viene da tutti chiamato ?il figlio di Manit??. Costui, che cela a tutti il proprio volto con una maschera di cuoio, forte di un incredibile ascendente sui giovani indiani, affida a questi ultimi delle autentiche missioni suicida, provocando numerose vittime e terribili danni agli obbiettivi prescelti.

Sin?ora, almeno in una decina di occasioni, dei giovani indiani sono riusciti a raggiungere gli obbiettivi ed a portare a compimento la loro missione suicida. Hanno fatto saltare la ?Santa Barbara? di un forte, fatto affondare un battello, fatto precipitare un treno in un dirupo e compiuto tutta una serie di altri attentati con risultati terribili, provocando un elevatissimo numero di morti, tra militari e civili. Non si contano, poi, gli attentati sventati per il rotto della cuffia. Il tutto, peraltro, causando solo delle risibili perdite per gli attentatori (in pratica i soli ?suicidi?) e quindi tenendo inalterata la potenzialit? de ?l?esercito di Manit??, come vengono chiamati i seguaci del misterioso nemico.

Il rifugio dell?esercito di Manit? ? stato individuato dai soldati con precisione ma la particolare morfologia della zona rende il luogo praticamente inespugnabile per qualsiasi spedizione militare. L?unico punto dal quale potrebbe essere raggiunto senza essere avvistati ? rappresentato da un ripidissimo costone di roccia, collocato sul retro del villaggio, che normalmente non ? sorvegliato in quanto ritenuto dagli indiani inespugnabile. I vertici dell?esercito hanno pensato che alcuni individui in possesso di doti straordinarie potrebbero riuscire ad accedere al villaggio da questa direzione e portare a termine la missione di catturare o sopprimere ?il figlio di Manit??. Con la scomparsa di costui, ? evidente che il gruppo di fanatici seguaci si disperder? all?istante. Zagor ? uno degli individui cui affidare il delicato compito.

Uno Zagor particolarmente interessato al racconto del generale, si chiede chi altri, oltre a lui, possa essere incaricato di compiere questa delicatissima missione. Il generale, intuendo il quesito nella mente di Zagor, esclama che ad accompagnarlo sar? un individuo con doti pari alle sue, che ha gi? dato il proprio benestare in merito, e che peraltro ? sua vecchia conoscenza.

Un?espressione stupita appare sul volto dello Spirito con la Scure che non riesce, in un primo momento, a capire a chi faccia riferimento il generale. Il militare, vista crescere la curiosit? sul volto di Zagor, afferma che costui dichiara di essere un suo vecchio amico, un grande amico ? anzi un SUPER amico. Alla parola SUPER, Zagor realizza: ?Supermike !!!?.
_________________
So long
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alfa
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 20/03/06 16:22
Messaggi: 446
Localit: Sassari

MessaggioInviato: Mer Ago 29, 2007 9:23 am    Oggetto: Rispondi citando

--------------------------------
Capitolo II
--------------------------------

Proprio nel momento in cui Zagor pronuncia il suo nome, Mike Gordon, alias Supermike, fa il suo ingresso nella stanza. Il solito sorriso beffardo ed enigmatico appare sul suo volto mentre esclama ?Zagor, vecchio mio, ben ritrovato?. Zagor ? perplesso: non ha mai capito quanto ci sia di vero e di onesto in questo personaggio, per il quale ha sempre provato uno strano sentimento costituito da un misto di odio ed ammirazione.

E? il generale che spezza la tensione creatasi, rassicurando Zagor circa il comportamento di Supermike: ?Non preoccuparti Zagor, anche noi conosciamo bene il passato di Mike ma ti posso assicurare che da tempo egli ? passato definitivamente dalla parte dei ?buoni? ed anzi sovente le sue incredibili doti fisiche e la sua profonda conoscenza di svariati argomenti si sono rivelate delle preziose risorse per risolvere questioni molto importanti?. ?Non lesini sugli aggettivi, generale ? riprende Supermike ? quando parla delle mie doti, usi pure il termine SUPER. E comunque, caro Zagor, la mia non ? solo una missione, come nel tuo caso, io intasco volentieri i soldi delle taglie ed i compensi dell?esercito. Ahahahah !!!?.

Detto questo, Mike porge, sorridendo, la propria mano a Zagor il quale, dopo un attimo di riflessione, porge la sua. Appena le mani si congiungono, in quella che avrebbe dovuto essere solo una cordiale stretta di mano, Supermike inizia a stringere pi? forte, sempre mantenendo un espressione del viso rilassata e sorridente. Zagor, anch?egli senza palesare sofferenza, ricambia la stretta. Entrambi, per parecchi secondi, stringono in misura sempre maggiore, con una forza che avrebbe sbriciolato la mano di un individuo normale. Poi Mike inizia ad allentare la stretta ? seguito da Zagor ? fino a quando le mani si disgiungono. ?Ahahahah ? ride Supermike ? caro Zagor, felice di ritrovarti in piena forma?.

Il generale, superato il momento delle ?presentazioni?, passa a descrivere i dettagli della missione, aiutandosi con una mappa posata sulla scrivania. Dapprima indica il monte sul quale ? collocato l?insediamento dell?esercito di Manit?, che sul lato pi? accessibile risulta protetto da un profondo canyon per superare il quale gli indiani hanno posato un ponte in legno. E? pressoch? impossibile accedere al villaggio da questo lato, senza essere avvistati.

Sul lato apposto, il villaggio si affaccia su un profondo e verticale dirupo roccioso che si protrae sino a fondo valle. Ed?? proprio da questo lato che i due dovranno accedere al villaggio per poi fuggire sull?altro lato, con il ?Figlio di Manit?? prigioniero o dopo averlo ucciso. Inutile farsi scrupoli.

La prima parte del tragitto che separa il forte dal rifugio del ?figlio di Manit?? sar? percorso da Zagor e Supermike sotto la guida di una pattuglia di soldati, mentre nell?ultimo tratto, quello pi? duro, i due procederanno da soli. Cico rester? ovviamente al forte. Non c?? spazio per lui in questa missione. La partenza viene fissata per l?indomani all?alba.

All?alba del giorno dopo, una piccola pattuglia di soldati a cavallo accompagna Zagor e Supermike verso la terribile missione. Alla guida della pattuglia c?? il sergente che aveva accolto Zagor al suo arrivo al forte, al quale brucia ancora l?umiliazione del bagno del giorno prima. Oltre l?odio verso Zagor, in lui sussiste una sorta di risentimento per il fatto che una cos? delicata missione sia stata affidata a due civili, per di pi? due ?mezzi selvaggi? e di questo non ne fa mistero. Zagor e Supemike non rispondono alle provocazioni del sergente e rimangono pressoch? in silenzio mentre galoppano verso il loro obbiettivo.

Dopo alcuni giorni di cammino, giungono in prossimit? della zona oltre la quale non ? pi? possibile procedere a cavallo, a causa della vegetazione e della pendenza del terreno. Zagor e Supermike si congedano dai soldati e proseguono da soli, a piedi, verso la lontana parete di roccia che appare all?orizzonte, oltre il tratto di foresta. Il sergente non perde l?occasione per augurare ai due il fallimento della missione.

--------------------------------
_________________
So long
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alfa
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 20/03/06 16:22
Messaggi: 446
Localit: Sassari

MessaggioInviato: Gio Ago 30, 2007 9:07 am    Oggetto: Rispondi citando

--------------------------------
Capitolo III
--------------------------------

Rimasti soli, i due iniziano il percorso a piedi. Supermike, senza la fastidiosa presenza del sergente, ritrova la sua loquacit? ed inizia a parlare, raccontando a Zagor le vicende della sua vita nella ?sua? foresta, delle frequenti visite nelle grandi citt?, degli studi che prosegue incessantemente, praticamente su ogni argomento dello scibile umano, ed inoltre non perde l?occasione per palesare le proprie nozioni su ogni singolo elemento che incontrano sul loro cammino. Come esperto di Geologia, illustra la composizione delle rocce; come esperto di Botanica, illustra le caratteristiche di ogni pianta; come esperto di Biologia, illustra le caratteristiche di ogni forma vivente incontrata.

Zagor ascolta in silenzio, ovviamente disturbato da questa loquacit? ed annoiato dal tipo di discorsi affrontati dal compagno. Alla fine, esasperato, esclama: ?Di una cosa sono certo Gordon, sei un SUPER noioso?.

Supermike inizialmente rimane stupito, quasi offeso, dall?affermazione di Zagor ? poi si lascia andare ad una risata. ?Hai ragione Zagor, non siamo qui per parlare, ma per agire. Seguimi, se ne sei ancora capace?. E cos? dicendo Supermike, con il suo caratteristico grido ?Eyeeoow !!!? si lancia tra gli alberi ed inizia a volare di ramo in ramo. Zagor accetta la ?sfida? e lo segue per la insolita ?via aerea? ?Ayaaaak !!!?. Per un certo tratto i due proseguono in tal modo, superandosi a vicenda, sempre sorridendo. E? evidente che i due stanno trovando l?affiatamento che sar? essenziale per il compimento della missione.

E? ormai sera, quando i due compagni arrivano al tratto terminale della foresta, quasi in corrispondenza dell?inizio del tratto di parete verticale. Da questo punta di vista, la parete rocciosa sembra particolarmente imponente ed impervia. E? opportuna una corroborante sosta prima di procedere. I due si sistemano per l?ultima notte di riposo, prima della parte cruciale della missione.

Ai primi chiarori del giorno seguente, Zagor e Supermike sono ai piedi del dirupo. Ancora si pu? procedere in modo relativamente agevole, anche se in alcuni tratti occorre prodigarsi in salti o acrobazie notevoli. I due compagni hanno abbandonato le schermaglie che hanno contraddistinto l?attraversamento ?volante? della foresta. Ora non cercano pi? di prevalere l?uno sull?altro, ma anzi sovente si aiutano, porgendosi una mano o sollevandosi a vicenda.

Ad un certo punto, in corrispondenza di un piccolo terrapieno, si rendono conto che non ? pi? possibile procedere, se non in arrampicata. Per di pi?, l?approssimarsi alla vetta suggerisce di procedere in silenzio. La parete ? verticale, quasi uno specchio. Zagor avanza per primo, scegliendo con cura ogni singola piccola, quasi invisibile, sporgenza cui aggrapparsi. Supermike lo segue, beneficiando del percorso indicato da Zagor. La vetta si approssima, il sudore imperla a fronte dei due. Diverse volte Zagor si rende conto di non poter procedere, per l?assoluta assenza di appigli, e quindi ridiscende per brevi tratti sino ad individuare un nuovo percorso. Supermike lo segue, incontrando spesso difficolt?.

Sono trascorse alcune ore dall?inizio dell?arrampicata, quando i due riescono ad issarsi sulla vetta. Si nascondono presso alcuni cespugli per riprendere il fiato. Si osservano le dita, sanguinanti, e quindi si distendono per alcuni minuti. I possenti toraci si allargano ritmicamente nel tentativo di riacquistare un respiro normale.

Riconquistate le forze, i due si sollevano per osservare lo scenario. La loro posizione ? sul punto pi? alto di un altopiano che degrada con forte pendenza verso il lato opposto al dirupo, sul quale ? collocato il canyon. E? visibile il ponte sospeso in legno. A met? strada tra il punto di osservazione ed il canyon ? collocato il villaggio. Una decina di tende attorno ad una ampio spazio in cui ? collocato un totem. Ed intorno al totem si affollano gli indiani, tutti evidentemente giovani guerrieri. In prossimit? del totem sta un individuo minuto, con una maschera di cuoio a celargli il viso: il ?figlio di Manit??.

E? evidente che sta per celebrarsi un qualche rito. Zagor e Supermike osservano attenti. Alcuni indiani portano al cospetto del "figlio di Manit?" un giovanissimo indiano legato. Il ?figlio di Manit?? inizia a parlare, con una voce stridula, fastidiosa, accentuata della maschera che reca in volto: ?Thi-lasa-fatha-sut-tha?. Zagor non capisce il dialetto usato ma fortunatamente non ? cos? per Supermike che traduce ?Non hai avuto il giusto coraggio?. ?Thi-seh-gosha-gon-cha? e Supermike traduce ?sarai punito come meriti?. E? evidente che si tratta della punizione per un adepto che si ? rifiutato di compiere la missione affidatagli.

Il ?figlio di Manit?? porta un coltello alla gola del giovane guerriero e con movimenti veloci ed esperti, in pochi attimi, gli stacca la testa e la solleva mostrandola agli altri indiani che ululano felici ed iniziano a ballare.

Zagor e Supermike osservano la scena sconvolti. E? evidente che il ?figlio di Manit?? abbia un forte ascendente sui giovani guerrieri, rafforzato da una incredibile ferocia.

--------------------------------
_________________
So long
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Cain68
Organizzatore del forum
Organizzatore del forum


Registrato: 12/08/04 09:38
Messaggi: 37994
Localit: Vicus Mercati

MessaggioInviato: Gio Ago 30, 2007 2:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Davvero molto intrigante Alfa. Applause Applause Applause Applause
Attendo il seguito. Wink
_________________
L'ORGANIZZATORE E' SEMPRE AL LAVORO.....
Sergio e Gallieno adesso sono insieme a Darkwood, grazie per tutti i sogni che mi avete regalato.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
stimeex
Uomo dei cartonati
Uomo dei cartonati


Registrato: 01/10/06 22:04
Messaggi: 49707
Localit: Nel paes dei orp fa bela figura el sguersh!

MessaggioInviato: Gio Ago 30, 2007 3:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Il ?figlio di Manit?? porta un coltello alla gola del giovane guerriero e con movimenti veloci ed esperti, in pochi attimi, gli stacca la testa e la solleva mostrandola agli altri indiani che ululano felici ed iniziano a ballare.

Shocked Shocked Shocked
_________________
La vita fatta di scelte. Di alcune ci pentiamo, di altre siamo fieri. Siamo quelli che decidiamo di essere.
Graham Brown.

Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alfa
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 20/03/06 16:22
Messaggi: 446
Localit: Sassari

MessaggioInviato: Ven Ago 31, 2007 9:10 am    Oggetto: Rispondi citando

--------------------------------
Capitolo IV
--------------------------------

Il corpo privo della testa del giovane indiano viene scaraventato nel canyon. La testa viene invece posta in cima ad un palo conficcato nel terreno, di fianco al totem. Gli indiani gli ballano intorno per ore, sino a notte fonda. Poi, pian piano, si placano ed iniziano a disperdersi ed a rientrare verso le varie tende.

Il ?figlio di Manit?? si reca verso la tenda collocata nel punto pi? elevato del villaggio, quella pi? vicina alla posizione di Zagor e Supermike, e vi entra all?interno. Entro breve tempo, il villaggio appare deserto. Zagor e Supermike elaborano il loro piano.

Aspetteranno le prime luci dell?alba e quindi si introdurranno nella tenda del ?figlio di Manit??. Una volta reso inoffensivo l?indiano, si recheranno verso il ponte che una volta attraversato provvederanno a distruggere, rendendo cos? impossibile al grosso della trib? di mettersi subito sulle loro tracce. Ovviamente, ci saranno degli indiani di vedetta aldil? del ponte, ma i due confidano nel silenzio e nella sorpresa per poter procedere oltre.

Splende ancora la luna quando Zagor pratica con un coltello un taglio sulla tenda del ?figlio di Manit??, introducendosi all?interno. Il ?figlio di Manit??, sentendo dei rumori, si solleva e volta il capo, avvedendosi dell?intrusione. Prima che possa urlare, Zagor gli assesta un terribile colpo di scure che lo stende al suolo esamine. Supermike, che ha seguito Zagor, chiede: ?Lo hai ucciso ??. ?Non lo so ? risponde Zagor ? certo non ho colpito piano. Ora iniziamo la fuga?.

Zagor si pone sulle spalle il corpo esamine del ?figlio di Manit??, trovandolo insolitamente leggero. Escono dalla tenda. Appaiono i primi chiarori dell?alba ma nessuno ? in vista. I due procedono silenziosamente verso il ponte, quando improvvisamente da una tenda appare un giovane indiano ancora assonnato. Trovandosi i due davanti, con il corpo del loro capo sulle spalle, il giovane indiano rimane stupito ? poi inizia a gridare: ?Allar..?. Supermike ? pronto a colpirlo con la propria scure, ma ormai l?allarme ? dato.

Abbandonate le cautele, i due si precipitano di corsa verso il ponte, abbattendo tutti gli indiani che uscendo dalle tende gli si parano incontro. Arrivati al ponte, lo attraversano di corsa e Supermike, appena giunto sul lato opposto, inizia a reciderne le corde. E? meno semplice del previsto ma Supermike non demorde.

Quando il ponte cede di schianto, su di esso si trovavano numerosi guerrieri. Alcuni precipitano direttamente nel vuoto del canyon, altri restano aggrappati alle corde e finiscono per schiantarsi sulla parete ed a causa dell?impatto molti di essi finiscono per seguire i compagni caduti nel vuoto. Solo alcuni riescono a non mollare l?appiglio e potersi quindi issare in salvo. Poco prima che il ponte cedesse, due indiani, con un poderoso balzo, erano riusciti a raggiungere la sponda sulla quale si trovano Zagor e Supermike, ma i due non hanno difficolt? a sbarazzarsene.

Pronti a riprendere la fuga, i due amici si trovano davanti una decina di guerrieri: le vedette che sono accorse richiamate dalle urla. Zagor posa a terra il ?figlio di Manit?? e si accinge a fronteggiare gli avversari che si approssimano minacciosi, ponendosi spalla contro spalla con Supermike.

Il primo indiano tenta di colpire Zagor con la scure ma questi para il colpo, disarma l?avversario e poi lo stende con la propria scure. Anche Supermike si ? sbarazzato del primo avversario ? ma ne rimangono ancora moliti ? non ? il caso di andare per il sottile. Dopo essersi scambiati uno sguardo di intesa, i due compagni prendono in mano le pistole ed iniziano a sparare sugli avversari armati di sole asce e coltelli. Zagor e Supermike mirano alle gambe degli avversari per render loro impossibile procedere con l?inseguimento.

Sbarazzatisi dell?ultimo intoppo, i due riprendo la fuga, schivando le numerose frecce che provengono da aldil? del canyon, mente gli indiani si affrettano a ripristinare il collegamento sul canyon, lanciando alcune corde.

L?obbiettivo da raggiungere ? ora il fiume, sul quale i soldati, secondo gli accordi, hanno lasciato una canoa in prossimit? dell?ampia ansa. La fuga attraverso il tratto di foresta ? precipitosa. Zagor e Supermike procedono affiancati correndo a perdifiato. Zagor reca sempre sulle spalle il ?figlio di Manit??, ancora privo di sensi. Le urla che provengono dalle loro spalle stanno ad indicare che gli indiani sono riusciti a sorpassare il canyon e stanno approssimandosi.

Quando ormai gli indiani sono vicini, il fiume si presenta davanti ai loro occhi ? una decina di metri pi? in basso. Non c?? tempo da perdere in inutili valutazioni ed i due si lanciano nel vuoto. L?impatto con l?acqua ? tremendo e Zagor perde il corpo del ?figlio di Manit??. Riemerso, Zagor individua il corpo dell?indiano e con poderose bracciate riesce a recuperarlo. Nel frattempo, Supermike si ? impossessato della canoa e si avvicina a Zagor. Issato a bordo il corpo dell?indiano, che inizia a dare segni di vita, Zagor si solleva sul fianco dell?imbarcazione e si lascia cadere all?interno. Supermike, inizia a vogare con forza, allontanando velocemente la canoa dagli indiani urlanti. Il tutto, sotto un autentico diluvio di frecce, alcune delle quali si conficcano sul fianco della canoa.

--------------------------------
_________________
So long
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Baltorr
Fotoreporter del Forum
Fotoreporter del Forum


Registrato: 14/03/06 17:19
Messaggi: 38093
Localit: Besanwood

MessaggioInviato: Ven Ago 31, 2007 12:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sempre pi? appassionante!
Applause Applause Applause Applause Applause Applause Applause
_________________
http://zagorealtro.blogspot.com/

Dominus illuminatio mea
"Avrei tanto desiderato che tutto ci non fosse accaduto ai miei giorni!" - esclam Frodo.
"Anch'io" - annu Gandalf - "come d'altronde tutti coloro che vivono questi avvenimenti. Ma non tocca a noi scegliere. Tutto ci che possiamo decidere come disporre del tempo che ci dato".
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
One Eyed Jack
Mister Forum 2012
Mister Forum 2012


Registrato: 04/11/03 17:02
Messaggi: 52360
Localit: Cagliari

MessaggioInviato: Sab Set 01, 2007 9:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Alfa ha scritto:
Zagor e Cico si avviano nel lungo cammino che li porter? a destinazione. Iniziano ovviamente a piedi, li vediamo poi a bordo di un carro, quindi su una chiatta ed infine su un comodo treno.


Ai tempi di Zagor, i territori ad ovest del Mississippi erano in gran parte inesplorati... non ? che abbondassero tutti questi "comodi treni". Laughing Laughing Laughing Laughing Wink
_________________


Dicono di me... Smile

"Direi che si qualifica per quello che : un buzzurro ignorante."

"Qualcuno che spesso emette un latrare fastidioso mentre pratica l'ondinismo"

"Come volevasi dimostrare, il Guercione non capisce un tazzo di fumetti!! Bravo, continua a legge' 'ste stronzate!!!"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Suggerimenti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group