Indice del forum www.spiritoconlascure.it
Il Forum di Za-gor Te-nay
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
Indice del forum

          
IN PREPARAZIONE IL RADUNO AUTUNNALE 2019 ***

I cannibali di Green Spot
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, ... 12, 13, 14  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Cactus Pete
Della Monichiano del forum
Della Monichiano del forum


Registrato: 06/11/03 14:42
Messaggi: 10516

MessaggioInviato: Gio Gen 29, 2004 1:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anch'io non ho difficolt? ad ammettere che anche Nolitta qualche volta (poche per fortuna!) ha toppato! Storia non brillante, salvata in extremis dall'apparizione del Signore dei Serpenti. Oggi come oggi sarebbe stata persino osannata. Segna ancora non al peggio (il top del trash l'avrebbe raggiunto con le storie successive), ma sempre indigeribile.

Ultima modifica di Cactus Pete il Gio Feb 26, 2004 2:52 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Corwin
Informatico Del Forum!!!
Informatico Del Forum!!!


Registrato: 11/11/03 20:18
Messaggi: 81662
Localit: Questo e altri mondi

MessaggioInviato: Lun Feb 02, 2004 6:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

concordo...

il signore dei serpenti ? la parte che meritava anche di essere approfondita, ma il resto...
_________________

Comprate e pubblicizzate Amazzonia, il mio ultimo libro
https://www.amazon.it/AMAZZONIA-Raul-Calovini/dp/8822800273
Il mio blog http://www.nonsoloyoda.blogspot.it/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email Yahoo Messenger MSN Messenger
Piccola Tartaruga
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 10/02/04 09:55
Messaggi: 700
Localit: Acri (CS)

MessaggioInviato: Lun Apr 05, 2004 12:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Prima o poi dovr? andarmi a rileggermi qualche storia disegnata da Segna, ma onestamente non era propio male, anzi a me non dispiaceva affatto.
Pu? darsi che ricordo male, appena ritorno a casa me ne guardo qualcuno.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
SuperRaffo
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 06/01/04 10:48
Messaggi: 361

MessaggioInviato: Mar Apr 06, 2004 2:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Pu? darsi pure che la storia sia stata assegnata a Segna proprio in quanto il suo tratto ritenuto adatto a ricreare uno spaccato di Africa equatoriale a Darkwood e soprattutto le fisionomie dei Masai. Io non giudico troppo negativamente n? la prova del disegnatore n? questa immersione dei nostri a Green Spot. Nolitta ha evidentemente voluto omaggiare uno spaccato d'Africa conosciuta personalmente nei suoi viaggi regalandoci una memorabile figura di grande cacciatore bianco, Jordan, insensibile e razzista. Egli spinge l'esercito a molestare ed attaccare un gruppo di pacifici schiavi che, fuggiti dalle piantagioni di cotone dove erano inumanamente trattati ed una volta che Zagor ha sconfitto Masai Killer, non chiedono altro che di ricostruirsi una vita libera, pacifica e serena. Spettacolare il modo con cui cerca di eliminare Zagor precipitandolo in un burrone infestato da serpenti e l'entrata in scena del Signore dei Serpenti che lo salva, personaggio legato alla cosmogonia e ritualit? di numerose popolazioni africane. Beh, non troppo male direi, anzi... il tutto degnamente concluso da una ennesima grande gag di Cico.

Ciao, Raf
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
michael myers
Autore
Autore


Registrato: 14/11/03 03:34
Messaggi: 4173
Localit: non pi roma

MessaggioInviato: Mer Apr 07, 2004 1:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non condivido questa stroncatura totale. La storia ? palpitante e ricca di pathos e l'escamotage di green spot non ? tanto diverso da quello del sudario verde green shroud. A Darkwood soprattutto in quel periodo erano raccolti tutti gli ecosistemi, pensiamo al buono e il cattivo dove si passa da fresche montagne lussureggianti alle terre desolate. Oggi non sarebbe pi? accettabile ma allora il tutto era plausiile. E poi c'? un triste sogno infranto per la perfidia di due uomini uno nero Masai Killer e uno bianco Jordan e la figura del Signore dei Serpenti che sar? ripresa come qualcuno a ricordato nella storia Magia Senza Tempo.
Io conosco Pini Segna solo per Zagor. Dai vostri interventi ho scoperto che era un disegnatore umoristico. Solo io trovo il suo segno particolarmente inqeuitante? A me quando la lessi la prima volta, ero piccolo, il signore dei serpenti mi faceva venire i brividi...
_________________
http://www.fumettando.it

Non c?era un motivo. Un motivo vero.
Resuscitavano e basta.
Esseri umani, uccelli, pesci, bestie tenute in casa, batteri; Arrivati
al termine del ciclo vitale, semplicemente ne incominciavano un altro.
In barba a qualsiasi stronza legge della natura o dell?uomo.
Resuscitavano. (Francesco L.P.)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
SuperRaffo
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 06/01/04 10:48
Messaggi: 361

MessaggioInviato: Mer Apr 07, 2004 2:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il tuo parere conforta il mio ricordo decisamente positivo riguardo soggetto e disegni: tutt'altro che male a mio avviso. Si parla spesso di storie datate per gli smaliziati e moderni lettori dei ns. giorni, ma questa ? un'avventura capace di spingere a sognare e fantasticare e, qualora animati da spirito d'avventura, conoscenza o semplice curiosit?, anche un potente stimolo a vincere accidia e neghittosit? per partire, visitare e conoscere personalmente luoghi e popoli non toccati, o quantomeno marginalmente, dall'avanzare di progresso, consumismo e tecnologie digitali da noi sperimentato in anni pi? o meno recenti. Il tutto spruzzato di umorismo, brividi ed ironia. Non un capolavoro, ma sicuramente una buona storia.

Ciao, Raf
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
michael myers
Autore
Autore


Registrato: 14/11/03 03:34
Messaggi: 4173
Localit: non pi roma

MessaggioInviato: Mer Apr 07, 2004 2:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

SuperRaffo ha scritto:
Il tuo parere conforta il mio ricordo decisamente positivo riguardo soggetto e disegni: tutt'altro che male a mio avviso. Si parla spesso di storie datate per gli smaliziati e moderni lettori dei ns. giorni, ma questa ? un'avventura capace di spingere a sognare e fantasticare e, qualora animati da spirito d'avventura, conoscenza o semplice curiosit?, anche un potente stimolo a vincere accidia e neghittosit? per partire, visitare e conoscere personalmente luoghi e popoli non toccati, o quantomeno marginalmente, dall'avanzare di progresso, consumismo e tecnologie digitali da noi sperimentato in anni pi? o meno recenti. Il tutto spruzzato di umorismo, brividi ed ironia. Non un capolavoro, ma sicuramente una buona storia.

Ciao, Raf

Parole sante
le cose che mi hanno fatto amare Mister No sopra ogni altro personaggio di fumetti
_________________
http://www.fumettando.it

Non c?era un motivo. Un motivo vero.
Resuscitavano e basta.
Esseri umani, uccelli, pesci, bestie tenute in casa, batteri; Arrivati
al termine del ciclo vitale, semplicemente ne incominciavano un altro.
In barba a qualsiasi stronza legge della natura o dell?uomo.
Resuscitavano. (Francesco L.P.)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Homerus J. Bannington
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 06/11/03 09:15
Messaggi: 2392
Localit: Milano

MessaggioInviato: Gio Apr 08, 2004 8:27 am    Oggetto: Rispondi citando

michael myers ha scritto:
Non condivido questa stroncatura totale. La storia ? palpitante e ricca di pathos e l'escamotage di green spot non ? tanto diverso da quello del sudario verde green shroud. A Darkwood soprattutto in quel periodo erano raccolti tutti gli ecosistemi, pensiamo al buono e il cattivo dove si passa da fresche montagne lussureggianti alle terre desolate. Oggi non sarebbe pi? accettabile ma allora il tutto era plausiile. E poi c'? un triste sogno infranto per la perfidia di due uomini uno nero Masai Killer e uno bianco Jordan e la figura del Signore dei Serpenti che sar? ripresa come qualcuno a ricordato nella storia Magia Senza Tempo.
Io conosco Pini Segna solo per Zagor. Dai vostri interventi ho scoperto che era un disegnatore umoristico. Solo io trovo il suo segno particolarmente inqeuitante? A me quando la lessi la prima volta, ero piccolo, il signore dei serpenti mi faceva venire i brividi...


Neanche io concordo con queste stroncature totali, ma il problema ?... Il momento in cui apparve in edicola: troppi capolavori si erano visti nei mesi precedenti perch? questa storia la si giudicasse (anzi, la si giudichi tuttora) serenamente. Non ? un capolavoro. Diciamo pure che ? una delle prove peggiori di Nolitta nel "dopo 100". Ma rimane un dignitosissimo racconto zagoriano, una storia leggera che si fa leggere tutto d'un fiato. Very Happy Wink

In quanto a Pini Segna, in realt? ha disegnato di tutto: umorismo, certo, ma anche moltissimi western, tarzanidi, racconti di avventura, ecc.
Non sbagli IMO quando dici che a tratti il suo segno ? inquietante: basta ricordare la sequenza ambientata al cimitero nella storia dell'uomo invisibile...
Non a caso Pini disegn? anche numerosi episodi di Kriminal... Wink

Ciao
Roberto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
michael myers
Autore
Autore


Registrato: 14/11/03 03:34
Messaggi: 4173
Localit: non pi roma

MessaggioInviato: Gio Apr 08, 2004 8:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
In quanto a Pini Segna, in realt? ha disegnato di tutto: umorismo, certo, ma anche moltissimi western, tarzanidi, racconti di avventura, ecc.
Non sbagli IMO quando dici che a tratti il suo segno ? inquietante: basta ricordare la sequenza ambientata al cimitero nella storia dell'uomo invisibile...
Non a caso Pini disegn? anche numerosi episodi di Kriminal... Wink

Ciao
Roberto

allora sicuramente ho letto qualcosa di lui perch? Kriminal lo rubavo a mio zio quando ero piccolo.
Grazie per le informazioni e per non avermi fatto sentire un po' paranoico.
_________________
http://www.fumettando.it

Non c?era un motivo. Un motivo vero.
Resuscitavano e basta.
Esseri umani, uccelli, pesci, bestie tenute in casa, batteri; Arrivati
al termine del ciclo vitale, semplicemente ne incominciavano un altro.
In barba a qualsiasi stronza legge della natura o dell?uomo.
Resuscitavano. (Francesco L.P.)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
SuperRaffo
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 06/01/04 10:48
Messaggi: 361

MessaggioInviato: Gio Apr 08, 2004 9:26 am    Oggetto: Rispondi citando

Macch? paranoico Wink , sicuramente Nolitta ci ha regalato bel altri capolavori durante la trasferta africana di MisterNo (ben coadiuvato nell'occasione da Alberto Ongaro, gran romanziere), ma questa escursione rivela che il profondo Mal d'Africa dell'autore non si estinguer? mai. Personalmente ho apprezzato parecchio anche i disegni di Pini Segna: decisamente appropriata la sua scelta (voluta od obbligata che fosse) nella circostanza.

Ciao, Raf
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Axel80
Amministratore Supremo
Amministratore Supremo


Registrato: 29/10/03 11:41
Messaggi: 22209

MessaggioInviato: Ven Ago 12, 2005 11:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Una storia di cui non si parla spesso, nonostante sia scritta da Nolitta e sia collocata subito a ridosso del periodo d?oro.
Eppure, nell?arco di pochissimi numeri qualcosa sembra essersi inceppato nel perfetto meccanismo di un autore che per circa 50 numeri aveva scritto un capolavoro dopo l?altro.
E cos?, dopo la terribile ?Il cavaliere misterioso?(che pi? che una storia brutta rappresenta un autentico svarione), arriva questa strana storia, che brutta non ? ma ? molto lontana dai livelli qualitativi raggiunti fino a 6 albi prima.
Quasi a sottolineare una cambio in negativo, ai disegni non c?? il tranquillizzante tratto di Ferri o Donatelli, gi? di per se una mezza garanzia, ma quello di Pini Segna, al suo esordio.
Probabilmente sulla non perfetta riuscita della storia i disegni hanno inciso, con quelle pose poco convenzionali e quelle proporzioni anatomiche talvolta totalmente sbagliate, per non dire del tratto molto scuro e marcato.
La storia ha una struttura abbastanza collaudata, Nolitta per l?ennesima volta trasponde a Darkwood un altro angolo di mondo.
E cos? dopo gli arabi,i giapponesi, i cinesi,i celti e gli indiani(non pellerossa) ecco un pezzo D?Africa trapiantato a Darkwood.
Eppure qualcosa non funziona come al solito perch? Nolitta,probabilmente gi? con la testa a Mister No, sembra svogliato e senza mordente.
La storia infatti, nonostante copra circa 3 albi, ? tutto sommata povera di avvenimenti e troppo lineare( gran parte della storia ? occupata dal tentativo di mediazione da parte di Zagor e dal suo avvicenimanto a Grenn Spot) e il ritmo contrariamente al solito resta sonnolento un po? per tutta la storia, sebbene non manchino momenti di buona fattura.
Nolitta insomma fallisce un po? in quelli che sono i suoi pezzi forti:
- Zagor ? decisamente meno carismatico del solito, troppo tollerante verso Jordan e pure molto ingenuo.
- Il tipico umorismo Nolittiano ? quasi del tutto assente
- Il finale non viene un po? rubato a Zagor, che perde l?occasione di riscattarsi dopo essersi pi? volte fatto sorprendere nel corso della storia
In sostanza manca ci? che solitamente Nolitta offriva al suo pubblico, le EMOZIONI.
Eppure non mancano un paio di momenti davvero emozionanti, il duello con Masay Killer e soprattutto l?entrata in scena del signore dei serpenti, che avviene in uno dei momenti forse pi? drammatici della saga(Zagor ricoperto di serpenti).
Per fortuna nel giro di qualche numero Nolitta torner? a scrivere altri 4 capolavori, gli ultimi della sua carriera Zagoriana........
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
One Eyed Jack
Mister Forum 2012
Mister Forum 2012


Registrato: 04/11/03 17:02
Messaggi: 52419
Localit: Cagliari

MessaggioInviato: Sab Ago 13, 2005 1:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non sono sicurissimo del fatto mio, ma mi sembra di ricordare che l'avventura non fosse affatto ambientata a Darkwood ma molto pi? a sud, in Georgia o in Carolina.
D'altronde, i presunti cannibali erano schiavi fuggiti dalle piantagioni, situazione tipica degli Stati del Sud.
_________________


Dicono di me... Smile

"Direi che si qualifica per quello che : un buzzurro ignorante."

"Qualcuno che spesso emette un latrare fastidioso mentre pratica l'ondinismo"

"Come volevasi dimostrare, il Guercione non capisce un tazzo di fumetti!! Bravo, continua a legge' 'ste stronzate!!!"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Axel80
Amministratore Supremo
Amministratore Supremo


Registrato: 29/10/03 11:41
Messaggi: 22209

MessaggioInviato: Sab Ago 13, 2005 7:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

One Eyed Jack ha scritto:
Non sono sicurissimo del fatto mio, ma mi sembra di ricordare che l'avventura non fosse affatto ambientata a Darkwood ma molto pi? a sud, in Georgia o in Carolina.
D'altronde, i presunti cannibali erano schiavi fuggiti dalle piantagioni, situazione tipica degli Stati del Sud.
Si ? vero, ho parlato forse impropriamente di Darkwood, in un senso molto ampio.
Diciamo che questa storia ? ambientata nell'America Zagoriana, che con Nolitta spesso non era meno fantasiosa di Darkwood. Wink
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Cain68
Organizzatore del forum
Organizzatore del forum


Registrato: 12/08/04 09:38
Messaggi: 37223
Localit: Vicus Mercati

MessaggioInviato: Mer Ago 17, 2005 3:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non ? una storia che ami molto, pur essendo abbastanza lunga, non mi sono piaciuti i disegni ed anche la storia in s? non mi appassiona molto.
Due sono i momenti emozianti: quando Zagor cade nel tranello tesogli da Jordan (terribili sono le scene nelle quali ? alle prese con i serpenti) ed il duello con Masai Killer.
Meritevole di approfondimento era sicuramente la figura del Signore dei Serpenti, troppo in fretta liquidato. Wink Sad
_________________
L'ORGANIZZATORE E' SEMPRE AL LAVORO.....
Sergio e Gallieno adesso sono insieme a Darkwood, grazie per tutti i sogni che mi avete regalato.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
patrick
Alfiere della tradizione Zagoriana
Alfiere della tradizione Zagoriana


Registrato: 26/01/04 14:48
Messaggi: 1606
Localit: Rovereto(TN)

MessaggioInviato: Ven Ago 19, 2005 8:59 am    Oggetto: Rispondi citando

Axel80 ha scritto:

Probabilmente sulla non perfetta riuscita della storia i disegni hanno inciso, con quelle pose poco convenzionali e quelle proporzioni anatomiche talvolta totalmente sbagliate, per non dire del tratto molto scuro e marcato.


Questa considerazione a mio parere riassume la sensazione indigesta che molti lettori hanno di questo racconto. Un parallelo che mi viene in mente ? L'uomo invisibile.
Resto invece dell'opinione che il soggetto non era affatto male, anzi direi migliore di tante storie attuali. La sceneggiatura purtroppo non ? riuscitissima questo ? vero, ma con i disegni di chi intendiamo noi Wink non avrebbe minimamente sfigurato accanto ad altre storie classiche di Nolitta.
Sul personaggio del Signore dei Serpenti invece non sono particolarmente colpito, trattandosi di un comprimario adatto a questa storia, il cui sviluppo successivo avrebbe solo reso pesante la costruzione di un'altra situazione su di lui.
_________________
" LA VITA E' UN SOGNO CHE TI IMPEDISCE DI DORMIRE "

Oscar Wilde
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, ... 12, 13, 14  Successivo
Pagina 2 di 14

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group