Indice del forum www.spiritoconlascure.it
Il Forum di Za-gor Te-nay
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
Indice del forum

          
IL RADUNO AUTUNNALE 2019 - BOLOGNA 16-17 NOVEMBRE***

L'Orda Selvaggia (Zagor Special 2005).
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ospitex
Zagoriano Junior
Zagoriano Junior


Registrato: 19/06/12 22:05
Messaggi: 0
Localit: ospite

MessaggioInviato: Mer Apr 20, 2005 12:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

brutta storia.....noiosa...appiccicata malamente fino ad arrivare alla fine...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Axel80
Amministratore Supremo
Amministratore Supremo


Registrato: 29/10/03 11:41
Messaggi: 22209

MessaggioInviato: Mer Apr 20, 2005 4:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
In questo contesto, il rapimento delle donne doveva avere un epilogo ed essere meno "centrale", invece si ? proseguito in un interminabile inseguimento con situazioni che si "replicano" troppo spesso.
hai centrato una chiave di lettura importante, la storia che prima a mio avviso non era niente male davvero, scade quando comincia ad essere frenetica e ripetitiva.
La cosa assurda ? che al tempo stesso sembra un p? allungata(situazioni ripetitive) e un p? accorciata(finale frenetico e confusionario).
Questi imho sono i veri difetti, non la reputo affatto noiosa o banale.
? un problema di come ? stata condotta la sceneggiatura nella seconda met?.
Su cico invece la penso come Adriano e invito Carson ad un modo di porsi meno razionale nei confronti di Cico.
Un paio di pagine surreali non rendono la serie infantile,specie se tutta la storia poi ? seria.
I pezzi di legno che vanno verso l'alto vanno accettati cos? come will il coyote che cade in 1000 burroni e poi ha gi? i cerotti addosso,e 5 minuti dopo sta benissimo. Laughing
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Cactus Pete
Della Monichiano del forum
Della Monichiano del forum


Registrato: 06/11/03 14:42
Messaggi: 10528

MessaggioInviato: Gio Apr 21, 2005 9:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Carson ha scritto:

In effetti...per trovare dei pezzi di legno che volano, bisogna essere proprio iellati... Laughing Laughing


Come sarebbe "che volano"? Detto cos? sembra che arrivino da chiss? dove. In realt? Cico spacca il ceppo a met?, per il colpo i due pezzi schizzano uno a sinistra e uno a destra, ma trovando degli alberi rimbalzano indietro in testa a Cico. Per quanto assurdo ? possibile. E' un po' come quello che lancia una palla al muro, la palla rimbalza, lui non se ne accorge, si gira, la palla gli colpisce la nuca. No?
_________________
http://cicoforum.mastertopforum.net/
http://palexisx.deviantart.com/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
lupo bianco
GRAN GARANTE DEL FORUM
GRAN GARANTE DEL FORUM


Registrato: 09/01/04 21:17
Messaggi: 27610
Localit: Cantina di Auerbach, Lipsia

MessaggioInviato: Gio Apr 21, 2005 9:45 am    Oggetto: Rispondi citando

Alexrdp73 ha scritto:
Carson ha scritto:

In effetti...per trovare dei pezzi di legno che volano, bisogna essere proprio iellati... Laughing Laughing


Come sarebbe "che volano"? Detto cos? sembra che arrivino da chiss? dove. In realt? Cico spacca il ceppo a met?, per il colpo i due pezzi schizzano uno a sinistra e uno a destra, ma trovando degli alberi rimbalzano indietro in testa a Cico. Per quanto assurdo ? possibile. E' un po' come quello che lancia una palla al muro, la palla rimbalza, lui non se ne accorge, si gira, la palla gli colpisce la nuca. No?


In effetti.....a me capita spesso

Scherzi a parte, non sarei troppo severo con queste gag cichiane alla "will il Coyote", ? normale che un autore non addentro al personaggio come Moretti attinga a questi luoghi comuni del genere comico/farsesco.
Vero ? per? che gli autori che hanno "capito" di pi? cico ci hanno regalato gag di ben altro spessore, perch? la cmicit? cichiana ? fatta, oltre che di generica sfortuna, di equivoci, menzogne, errori e soprattutto di incrollabile stupidit? Laughing
Oltre al grande Nolitta personalmente adoro le gag di Castelli, molto lunghe ma sempre azzeccate nelle situazioni e nei dialoghi; invece Toninelli, che non amava Cico, si accontentava dei soliti e generici scivoloni, torte in faccia, bote in testa.
_________________
O cari, gi il musco severo a voi sopra i tumuli crebbe: deh come felice vedeva io con voi le notti d'argento, vermigli i bei d!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Carson
Ranger del Forum - Moderatore Emerito
Ranger del Forum - Moderatore Emerito


Registrato: 04/03/04 18:18
Messaggi: 14610
Localit: Emilia Romagna

MessaggioInviato: Gio Apr 21, 2005 10:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Alexrdp73 ha scritto:
Carson ha scritto:

In effetti...per trovare dei pezzi di legno che volano, bisogna essere proprio iellati... Laughing Laughing


Come sarebbe "che volano"? Detto cos? sembra che arrivino da chiss? dove. In realt? Cico spacca il ceppo a met?, per il colpo i due pezzi schizzano uno a sinistra e uno a destra, ma trovando degli alberi rimbalzano indietro in testa a Cico. Per quanto assurdo ? possibile. E' un po' come quello che lancia una palla al muro, la palla rimbalza, lui non se ne accorge, si gira, la palla gli colpisce la nuca. No?

Se tu spacchi il ceppo a met? sbattendolo verso il basso, ? molto "improbabile" Very Happy che i due pezzi di legno schizzino verso l'alto...mi convince di pi? il discorso di Axel piuttosto che una "teoria" sulla possibilit? che succeda quello che ? illustrato in quella gag... Cool Cool Wink
_________________
18
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Carson
Ranger del Forum - Moderatore Emerito
Ranger del Forum - Moderatore Emerito


Registrato: 04/03/04 18:18
Messaggi: 14610
Localit: Emilia Romagna

MessaggioInviato: Gio Apr 21, 2005 10:27 am    Oggetto: Rispondi citando

Axel80 ha scritto:
Citazione:
In questo contesto, il rapimento delle donne doveva avere un epilogo ed essere meno "centrale", invece si ? proseguito in un interminabile inseguimento con situazioni che si "replicano" troppo spesso.
hai centrato una chiave di lettura importante, la storia che prima a mio avviso non era niente male davvero, scade quando comincia ad essere frenetica e ripetitiva.
La cosa assurda ? che al tempo stesso sembra un p? allungata(situazioni ripetitive) e un p? accorciata(finale frenetico e confusionario).
Questi imho sono i veri difetti, non la reputo affatto noiosa o banale.
? un problema di come ? stata condotta la sceneggiatura nella seconda met?.
Su cico invece la penso come Adriano e invito Carson ad un modo di porsi meno razionale nei confronti di Cico.
Un paio di pagine surreali non rendono la serie infantile,specie se tutta la storia poi ? seria.
I pezzi di legno che vanno verso l'alto vanno accettati cos? come will il coyote che cade in 1000 burroni e poi ha gi? i cerotti addosso,e 5 minuti dopo sta benissimo. Laughing

Concordo con la tua analisi...per quanto riguarda Cico, hai ragione sul fatto di porsi in un modo meno razionale, ma concordo con Lupo Bianco circa la "qualit?" delle gag...
_________________
18
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Zagor69
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 04/11/03 13:45
Messaggi: 10775
Localit: Nascita: Nuoro 3/7/69 Residenza: Prato

MessaggioInviato: Gio Apr 21, 2005 2:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Carson ha scritto:
Non mi ? dispiaciuto Cico, a parte certe situazioni "assurde": quando spacca la legna, i due pezzi di legno che schizzano verso l'alto contro ogni legge fisica, per poi rimbalzargli in testa...
Secondo me le gag devono essere un p? "credibili" e quindi mi pongo una domanda (che ? anche una mia curiosit?): questa scena, ha fatto ridere qualcuno? Forse le fanno per i bambini pi? piccoli? Think
Ecco, queste cose mi fanno un p? inc...re, perch? (imo) non sono positive per la qualit? del fumetto...come si fa a concepire che dei pezzi di legno "volino"...ma forse non riesco a comprendere lo spirito della scena... Think

Cico, assieme alla combattente moglie di Bob, e' cio' che piu' mi e' piaciuto in questo speciale
Applause Applause Applause Applause
che pero' un po' mi ha deluso riguardo la trama
Sad Sad
(prima parte non male, poi peggiorata)
Think Think Think Think
grande la gag in cui Cico inciampa sparando e centra in pieno il cavallo di uno degli avversari!
Applause Applause Applause Applause
Ricordo male io o e' la prima volta che una cosa simile succece in Zagor?
Think Think Think Think
_________________
The Black Hole Scholar
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Carson
Ranger del Forum - Moderatore Emerito
Ranger del Forum - Moderatore Emerito


Registrato: 04/03/04 18:18
Messaggi: 14610
Localit: Emilia Romagna

MessaggioInviato: Gio Apr 21, 2005 3:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Zagor69 ha scritto:

grande la gag in cui Cico inciampa sparando e centra in pieno il cavallo di uno degli avversari!
Applause Applause Applause Applause

Quella ? piaciuta anche a me. Cool Wink
_________________
18
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Super Mark
Vagabondo del Forum
Vagabondo del Forum


Registrato: 06/11/03 12:55
Messaggi: 50122
Localit: Sassari 08/09/1980

MessaggioInviato: Gio Apr 21, 2005 5:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

L'altro d? ne ho letto a scrocco una trentina di pagine dall'edicolante di fiducia. M'ispira (movimento e azione gi? dall'inizio thumbright ) e quasi quasi lo compro (cos? faccio contento Axel Laughing )... mi son sembrati buoni anche i disegni di D'Arcangelo Smile .
_________________
Super Mark

felipecayetano ha scritto:
se mark fosse stato schliemann, una volta scoperte le prime rovine di troia avrebbe ricoperto tutto pensando di aver trovato i resti di un film di pastrone Brick wall
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
MAX
Zagoriano Junior
Zagoriano Junior


Registrato: 04/11/03 21:25
Messaggi: 41
Localit: VERONA

MessaggioInviato: Ven Apr 22, 2005 12:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se vogliamo trovare fuori qualcosa di positivo da questo speciale, direi che le gag di Cico sono molto divertenti. Non sarei troppo critico nel dare spiegazioni tecniche di come sia stato possibile che due pezzi di legno siano rimbalzati e poi caduti sulla povera testa di Cico. Quella gag va presa per come viene presentata, anche se con qualche evidente forzatura. D'altronde anche Nolitta ci ha proposto situazioni comiche portate all'esagerazione con il solo intento di far ridere il lettore.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
One Eyed Jack
Mister Forum 2012
Mister Forum 2012


Registrato: 04/11/03 17:02
Messaggi: 52418
Localit: Cagliari

MessaggioInviato: Ven Apr 22, 2005 4:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Beh, la produzione di Zagor ? davvero buona se una storia come L?ORDA SELVAGGIA, facilmente etichettabile come ?fondo di magazzino? si rivela in realt? quale una storia di qualit? media: la classica storia che fra qualche anno il lettore ricorder? a stento, ma che al momento della lettura consente invece un?ora e mezza di lettura rilassante e senza pretese.
Ai testi, il semi-esordiente Francesco Moretti, fratello del noto regista e gi? autore di un?altra vicenda qualche anno fa; ai disegni, il tratto ormai familiare e nereggiante di Roberto D?Arcangelo.

Beh, che dire della storia? Sostanzialmente senza infamia e senza lode. La vicenda non presenta sussulti di eccellente innovazione, ma nemmeno scade nel banale e nel risaputo. Il fascinoso elemento M?tis ? di un certo interesse nella figura dell?idealista e sfortunato Daguerre, mentre non ha molta rilevanza in Lamort e nei suoi compari, che potevano anche essere semplici banditi senza particolari connotazioni.
Spiccano come elementi positivi il buon Cico reso dalla sceneggiatura morettiana (che diviene brillante soprattutto ? se non unicamente ? quando ? di scena il buffo e divertente messicano, che almeno una risata me l?ha strappata, il che non guasta mai!). Ottima anche la rappresentazione di D?Arcangelo, che ricorda per certi versi lo splendido Cico di Della Monica.
Piacevole la figura di Marion, coraggiosa ma non antipatica, spinta a compiere gesti valorosi non per sue doti particolari ma per il desiderio di vendere cara la pelle (e il resto...)
Buono anche Daguerre, per quanto appaia un po? troppo poco, ma sulla sua figura e la causa per la quale si batte sarebbe sicuramente la pena spendere qualche tavola in pi?: a questo proposito sono state ben pi? utili le informazioni date al lettore dalla presentazione in seconda di copertina piuttosto che le scarnissime notizie che si possono desumere leggendo l?avventura.
Pollice verso, invece, per Bob Corman, assolutamente privo di caratteristiche degne di nota sebbene sia protagonista per tutto l?albo, e per Lamort, che non riesce a collocarsi oltre lo stereotipo del capobanda sanguinario e spietato. Poco congrua con la sua rappresentazione, fra l?altro, l?immenso dolore che sembra provare per la morte del fratello Souris, non certo ingiustificato ma comunque un po? esagerato per il disgustoso bandito che avevamo conosciuto nel resto dell?albo.
Pressoch? superflua ai fini della vicenda, infine, la figura di John Castle e dei suoi uomini, che compaiono giusto il tempo per farsi ammazzare.
Forse troppi personaggi inseriti in una vicenda di 160 pagine penalizza un po? il lavoro dello sceneggiatore: la storia ? un autentico susseguirsi frenetico di tanti episodi: sparatorie, fughe, inseguimenti, con poche pause di dialogo e di approfondimento. E? probabile (ma forse mi sbaglio) che la vicenda fosse originariamente destinata ad una storia regolare doppia di 192 tavole e che sia poi stata rimaneggiata: spiegherei cos? la brevit? di alcune vicende (come l?inseguimento dei Sauk ai banditi, durato lo spazio di un paio di tavole, e il passaggio lungo la caverna tanto temuta da Cico, superata nel giro di un altro paio di tavole) e i frequenti salti da una scena all?altra (molte tavole sono attaccate l?una all?altra con lo sputo, sembra che molte vignette di raccordo fra le diverse scene siano state tagliate).
In questo senso, ripeto, l?abbreviamento della vicenda avrebbe dovuto spingere ad un ripensamento della storia, per esempio togliendo qualche personaggio ridondante oppure qualche scena di secondaria importanza, ma forse questo non era pi? possibile (una volta che la storia ? disegnata, quel che ? fatto ? fatto).

Non sono fra coloro che contestano D?Arcangelo: non eccelle in dettagli o in virtuosismi, ma nemmeno risulta scadente come altri. Come ho gi? detto, mi piace molto il suo Cico, mentre continua a difettare il suo Zagor, dal volto spesso poco riconoscibile se non per la capigliatura.
Brutta cosa non rendere come si deve il protagonista principale, ma Roberto si riscatta con i buoni risultati offerti dalle rappresentazioni di Lamort, Marion e gli altri personaggi, tutti ben distinguibili e graficamente differenti.
Poteva invece fare di pi? negli ambienti naturali, non foss?altro per imitare alcuni suoi eccezionali colleghi che nel rappresentare foreste, fiumi e caverne danno il meglio di s?.

Lo sceneggiatore racconta una storia onesta, che si legge con piacere e relax senza particolari sussulti; certo, di tanto in tanto si notano passaggi non spiegati se non incongruenti, fra i quali:
- Zagor, Cico e Bob che, partendo da Darkwood a piedi, arrivano in Canada in due o tre giorni (!!!), laddove sarebbero state indispensabili almeno un paio di settimane, anche per aggirare i Grandi Laghi;
- Zagor che capisce non si sa come che l?Orda Selvaggia avrebbe attaccato proprio l?accampamento Sauk e non un altro delle decine di villaggi indiani che popolano Darkwood (leggendo l?intera saga, ho la sensazione che ci sia un villaggio indiano ogni due chilometri, intervallato da altrettanto numerosi fortini militari ? ci sono pi? soldati a Darkwood che in tutto l?Iraq);
- La guerra spietata che Daguerre muove di punto in bianco contro l?Orda Selvaggia, solo per il predicozzo che Zagor fa allo stesso generale, che fino a poco prima diceva ?non combatto contro i miei fratelli?;
- Zagor che lascia tranquillamente Bob e Cico da soli a pagina 106, mentre a pagina 27 aveva dichiarato che non sarebbe stato prudente (tra l?altro, in quel caso aveva accettato di arrivare tardi all?accampamento Sauk solo per non lasciare da soli i suoi due compagni di viaggio);
- Errore di Moretti o D?Arcangelo? A pagina 70 vediamo Bob nel fiume mentre un bandito gli spara dalla riva; poi Bob cade in una cascata, si ritrova pi? a valle... e il bandito ? sempre l? sulla riva a pochi passi da lui! Dai disegni ? evidente che il bandito non poteva inseguirlo cos? rapidamente, visto che la cascata ha portato Bob pi? in basso di almeno una ventina di metri di dislivello;
- Zagor che si accorge che Lamort aveva sparato tutti i sei colpi della sua pistola: come fa a saperlo, visto che i primi due colpi erano stati esplosi contro Pierre, mentre Zagor era ben lontano e impegnato contro altri banditi?
Da notare, infine, non come incongruenza ma come particolare un po? esagerato e fastidioso, che Zagor e Bob si rivelano tiratori formidabili e con pochi scrupoli: pressoch? da soli sbaragliano un numero impressionante di nemici.
Anche se nelle scene di battaglia non ? facile capire chi spara a chi, ho contato che, nel corso della storia, Zagor ammazza la bellezza di 28 avversari, mentre altri 14 li elimina Bob. Non vorrei mai trovarmeli contro neanche per giocare a bocce!
_________________


Dicono di me... Smile

"Direi che si qualifica per quello che : un buzzurro ignorante."

"Qualcuno che spesso emette un latrare fastidioso mentre pratica l'ondinismo"

"Come volevasi dimostrare, il Guercione non capisce un tazzo di fumetti!! Bravo, continua a legge' 'ste stronzate!!!"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
zagorteo
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 06/12/03 21:27
Messaggi: 273
Localit: Cantu'

MessaggioInviato: Sab Apr 23, 2005 1:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

HO LETTO LA STORIA - PER ESSERE UN MAXI E' DI BUON LIVELLO ANCHE SE LA SCENEGGIATURA - PUR ESSENDO INCALZANTE PARE QUASI SCONTATA E MOLTO CLASSIC.
BUONI I DISEGNI DI D'ARCANGELO. NEL COMPLESSO 6,5
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
cama69
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 10/01/04 12:41
Messaggi: 5160
Localit: Salerno

MessaggioInviato: Sab Apr 23, 2005 1:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Finalmente ho letto questa tanto criticata storia. Dico subito che sono molto pi? in accordo con Axel e OEJ che con Max. Indubbiamente non siamo di fronte ad una storia indimenticabile, ma io l'ho letta con piacere senza annoiarmi.
Ci sono alcune cose che mi hanno lasciato perplesso, la velocit? degli avvenimenti a volte le tavole erano cosi poche che alcune vicende sono un po confusionarie. Ad esempio non si capisce bene l'attraversamento della grotta per raggiungere il campo dei Sauk, Cico si lamenta che non vuole entrarci ci si aspetterebbe una traversata complessa e invece il tutto viene risolto in due vignette addirittura, Poi negli scontri a fuoco non si capisce molto chi spara ci sono solo una serie di morti, e si capisce solo che Zagor non sbaglia un colpo freddando avversari sia fronte che alle sue spalle.
Altre due cose che mi hanno lasciato perplesso ? lo stravolgimento di Darkwood, questa ? una cosa che ? gia successa e non lo sopporto proprio, l'avevo fatto notare per storie quali: L'arciere rosso, Ritorno a Drakwood, Zagor l'immortale, Il ritorno di Supermike, il profeta e la foresta allagata. In questa storia Darkwood ? praticamente confinante con il Canada visto che Zagor Cico e Bob sconfinano senza quasi accorgersene, praticamente tra Darkwwod e il confine Canadese ci saranno una decina di km. Peccato che nella storia Zagor contro Supermike Darkwood confinava con il Messico. Inoltre a darkwood ci sono centinaia di trib? come diavolo fa Zagor a capire che i metis attaccano i Sauk.
PER CORTESIA DARKWOOD NON DEVE ESSERE PIU' STRAVOLTA, DARKWOOD E' UN'AMPIA REGIONE NEL NORD-EST AMERICANO CON TANTE TRIBU', TANTI FORTI E TANTI PAESINI COSI E' STATA CREATA DOPO I PRIMI NUMERI E COSI DEVE RIMANERE.
Nella storia si notano i tagli e gli incolla poich? molte vignette sono appiccicate il malo modo si passa repentinemente da un avvenimento all'altro senza il necessario raccordo.
In definitiva a parte queste perplessit? la storia tutto sommato mi piaciuta non sempre nei fumetti ? necessario creare personaggi complessi di grande spessore a volte ? piacevole anche ritrovare buoni e cattivi a tutto tondo specialmente nei fumetti di avventura pura senza fronzoli.
Volendo sempre applicare la mia mania dei confronti reputo questo speciale migliore di quello dello scorso anno.

I disegni li giudico senza infamia e senza lode.

Storia 6.5
Disegni i 6
_________________
Carmine Marrone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
One Eyed Jack
Mister Forum 2012
Mister Forum 2012


Registrato: 04/11/03 17:02
Messaggi: 52418
Localit: Cagliari

MessaggioInviato: Sab Apr 23, 2005 4:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

cama69 ha scritto:
Peccato che nella storia Zagor contro Supermike Darkwood confinava con il Messico.


Come sai concordo del tutto sia con la tua recensione che con la contestazione della dimensione e collocazione fin troppo variabile di Darkwood. Applause Applause Applause

Tuttavia, mi sembra che la storia IL RITORNO DI SUPERMIKE non fosse ambientata a Darkwood bens?, appunto, ai confini con il Messico, e che Zagor e Cico affrontassero un lungo viaggio perarrivarci su richiesta di Robson. Think Think Think

D'altronde, tutti i messicani che appaiono nella storia e il paesaggio semi-desertico non sono certo tipicamente darkwoodiani. Wink
_________________


Dicono di me... Smile

"Direi che si qualifica per quello che : un buzzurro ignorante."

"Qualcuno che spesso emette un latrare fastidioso mentre pratica l'ondinismo"

"Come volevasi dimostrare, il Guercione non capisce un tazzo di fumetti!! Bravo, continua a legge' 'ste stronzate!!!"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
cama69
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 10/01/04 12:41
Messaggi: 5160
Localit: Salerno

MessaggioInviato: Sab Apr 23, 2005 10:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

One Eyed Jack ha scritto:

Tuttavia, mi sembra che la storia IL RITORNO DI SUPERMIKE non fosse ambientata a Darkwood bens?, appunto, ai confini con il Messico, e che Zagor e Cico affrontassero un lungo viaggio perarrivarci su richiesta di Robson. Think Think Think
D'altronde, tutti i messicani che appaiono nella storia e il paesaggio semi-desertico non sono certo tipicamente darkwoodiani. Wink


Assolutamente OEJ la storia ? ambientata in Messico, solo che Zagor e Cico ci arrivano in un battibaleno e non mediante un lungo viaggio. Questa perplessit? ricordo che la provai quando lessi l'albo.
Peraltro, anche sul terzo index di Zagor tale incongruenza ? stata riportata.
_________________
Carmine Marrone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pagina 4 di 8

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group