Indice del forum www.spiritoconlascure.it
Il Forum di Za-gor Te-nay
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
Indice del forum

        
*** NELLA NOTTE DEL 23 APRILE 2020, E' TRAGICAMENTE SCOMPARSO, ANDREW CAIN - UN CARO FORUMISTA MA SOPRATUTTO UN GRANDE AMICO... CI MANCHERAI; MARCO***


"Spiegazionismo"...giusto o sbagliato?
Vai a pagina 1, 2, 3 ... 22, 23, 24  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Consiglio di primavera
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Max75
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 16/02/04 12:39
Messaggi: 1054
Localit: Milano

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2004 8:18 pm    Oggetto: "Spiegazionismo"...giusto o sbagliato? Rispondi citando

Non so se la parola sia in italiano corretto....
ma da qualche parte l'ho letta (in questo forum) e ho deciso di adottarla...
Voi che ne pensate?
Vi piacciono le spiegazioni sulle storie di ZAGOR?
Preferite che l'autore (magari nell'ultimo albo) aggiunga qualche nota conclusiva alla storia, spiegando i vari intrecci,i nodi narrativi o che aiuti il lettore nella comprensione generale del racconto??

Sinceramente io apprezzo le spiegazioni, e mi piacciono sia le riflessioni dei vari personaggi (anche mentali) sia i finali di insieme dove (come nei migliori romanzi di agatha crhistie as esempio...) vediamo i protagonisti regalare l'ultimo contributo alla narrazione, illustrando i motivi di alcuni episodi e mettendo luce nei punti oscuri della storia.
Sono rimasto anche perplesso leggendo che alcuni non li trovano degli arricchimenti o elementi positivi, ma bensi elementi che "appesantiscono" il racconto...

Per questo ho aperto questo topic..sperando ottenga buoni riscontri fra di voi...

La parola al forum

Max
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ospitex
Zagoriano Junior
Zagoriano Junior


Registrato: 19/06/12 22:05
Messaggi: 0
Localit: ospite

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2004 8:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

mi piace la spiegazione finale...purch? non occupi troppo spazio e non assuma la veste "scolastica"...

ho trovato esagerata ad esempio quella del tessitore....

per il resto daccordo con max.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Corwin
Informatico Del Forum!!!
Informatico Del Forum!!!


Registrato: 11/11/03 20:18
Messaggi: 85016
Localit: Questo e altri mondi

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2004 9:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

dipende...

se le spiegazioni arricchiscono la storia, senza dubbio...

se ? un inutile ripetizione, un elongazione noiosa, no....
_________________

Comprate e pubblicizzate Amazzonia, il mio ultimo libro
https://www.amazon.it/AMAZZONIA-Raul-Calovini/dp/8822800273
Il mio blog http://www.nonsoloyoda.blogspot.it/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email Yahoo Messenger MSN Messenger
diego
Viaggiatore del Forum
Viaggiatore del Forum


Registrato: 19/03/04 19:53
Messaggi: 2950

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2004 9:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

le spiegazioni vanno bene... nella giusta misura ovviamente...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Vlad Frosa
Onnivoro del forum
Onnivoro del forum


Registrato: 02/11/03 16:38
Messaggi: 14891
Localit: Prov. Firenze

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2004 9:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io sono per le spiegazioni inserite nella narrazione.
Ad esempio, quando uno dei personaggi rimasto all'oscuro beneficia della spiegazione (discorsiva o in flash-back) degli eventi.
La spiegazione "epilogativa" dell'autore, potrebbe essere sulla falsariga della rubrica a coda dell'albo "John Doe" ma diventa una sorta di lezione e potrebbe sembrare che a leggere solo la storia non puoi capire i fatti.
Dovrei provare entrambe le soluzioni per rispondere.
_________________
http://www.ildiariodiunnecroforo.it/
http://marcofrosali.blogspot.com/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Axel80
Amministratore Supremo
Amministratore Supremo


Registrato: 29/10/03 11:41
Messaggi: 22213

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2004 9:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Premesso che si tratta comunque di dettagli che alla fine non inficiano imo la validit? di una storia.
Detto questo,ci? che mi da fastidio,? la spiegazione di cose che il lettore capisce gi? benissimo da solo.
Reputo il finale del tessitore pesante,ma le spiegazioni erano in quel caso necessarie per capire la storia.
Pesanti semplicemente perch? concentrate in mezzo albo,che di azione ne ha poca.
Per?,quando si fanno dire al personaggio fra se e se cose,che uno non direbbe mai a se stesso,solo per spiegare al lettore mi da fastidio.
Magari postero degli esempi max,per? credo che la differenza sia chiara.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
patrick
Alfiere della tradizione Zagoriana
Alfiere della tradizione Zagoriana


Registrato: 26/01/04 14:48
Messaggi: 1603
Localit: Rovereto(TN)

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2004 9:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non sono a favore di questo genere di conclusioni. I racconti di Zagor per me sono avventura pura e il finale adoro abbia quel taglio netto che conclude definitivamente. Ci? che propone Max75 ? pi? da romanzi e debbo dire che quella lunga spiegazione al termine dle ritorno del tessitore mi aveva propsio stancato. Se devo scegliere preferirei un finale sullo stile di Sandy River (poco usato in Zagor) dove c'? una continuazione all'epilogo, ma non ne viene data immagine.
_________________
" LA VITA E' UN SOGNO CHE TI IMPEDISCE DI DORMIRE "

Oscar Wilde
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
john llwl
Disegnatore
Disegnatore


Registrato: 05/11/03 23:30
Messaggi: 4856

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2004 9:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Axel80 ha scritto:

Per?,quando si fanno dire al personaggio fra se e se cose,che uno non direbbe mai a se stesso,solo per spiegare al lettore mi da fastidio.
Magari postero degli esempi max,per? credo che la differenza sia chiara.



Bravo. Questo (credo) che e' il "spiegazionismo". La spiegazione e' una altra cosa e direi che e' necessaria, ma sempre in dosi puntuali e non pesanti.
Cerco anch' io qualche esempio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Cactus Pete
Della Monichiano del forum
Della Monichiano del forum


Registrato: 06/11/03 14:42
Messaggi: 10586

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2004 9:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sono d'accordo per evitare l'eccesso di spiegazionismo, per? sono d'accordo invece quando Bonelli vuole albi che non devono dare luogo a spiegazioni. Il lettore deve capire e APPREZZARE subito la storia, senza aver per forza letto tutti i 400 numeri prima.
_________________
http://cicoforum.mastertopforum.net/
http://palexisx.deviantart.com/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Axel80
Amministratore Supremo
Amministratore Supremo


Registrato: 29/10/03 11:41
Messaggi: 22213

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2004 11:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alexrdp73 ha scritto:
Sono d'accordo per evitare l'eccesso di spiegazionismo, per? sono d'accordo invece quando Bonelli vuole albi che non devono dare luogo a spiegazioni. Il lettore deve capire e APPREZZARE subito la storia, senza aver per forza letto tutti i 400 numeri prima.
Certo,questo ? un altro punto per?.
Anche io ritengo opportuno mettere un lettore nelle condizioni di capire senza per forza aver letto tutta la serie.
Per? lo spiegazionismo di cui parliamo ,o meglio,quello che detesto,? quello riferito a scene in se della storia non richiami o collegamenti a storie passate.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adriano
Spirito con la suspense
Spirito con la suspense


Registrato: 06/11/03 18:20
Messaggi: 21140
Localit: OUT OF RANGE

MessaggioInviato: Ven Mag 07, 2004 10:02 am    Oggetto: Rispondi citando

dipende come viene costruita la storia , se la storia ? un giallo allora lo spiegone ? spassosissimo , immancabile , imperdibile ! Se invece si ha la tendenza a spiegare tutto , anche in storie di pura avventura .....anche nei minimi dettagli ..... b? allora a volte ....la cosa risulta pesante .

Inoltre c'? modo e modo per spiegare , una volta utilizzavano le didascalie , se volevi scorrere senza appesantirti andavi avanti senza leggerle , se poi non ti era chiaro qualcosa erano li per quello ...il grande G.L: BOnelli era un maestro in questo ! ..ora , gli autori preferiscono chiarire le cose nell'ambito di un dialogo , o in una autoriflessione , a volte questo riesce brillantemente ( come nell'ultima storia di Burattini ....ne ho di cose da dire su questa !!!!!) , altre volte assai meno . C'? anche chi ? meno attento a spiegare i dettagli , talora a vantaggio del capolavoro , a volte creando confusioni terribili . Insomma dipende dalle situazioni e dalle modalit? che vengono utilizzate ....

Certe volte la ricerca della perfezione , del dettaglio rischia di rovinare una grandissima storia , che essendo bella di per se , non ha bisogno di appesantimenti nei dettagli !
A volte le spiegazioni sono necessarie ( i gialli ...appunto !) e piacevoli




ps - i flash back , i dubbi di un personaggio , gli approfondimenti psicologici , non sono mai appesantimenti , li considero sempre funzionali e facenti parte della storia stessa !
per me gli appesantimenti o spiegoni , sono altri ....quando appaiono unicamente come tentativi di spiegare le ragioni di un'azione , o di un comportamento palese, gi? reso chiaro dall'evolversi della storia !
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
LaStraniera
Lady Pugnans
Lady Pugnans


Registrato: 10/03/04 12:19
Messaggi: 8617
Localit: Roma

MessaggioInviato: Ven Mag 07, 2004 10:23 am    Oggetto: Rispondi citando

La storia deve essere comprensibile in s?, se vogliamo anche attraverso qualche flash back o qualche riflessione mentale... ? un fumetto non un saggio e se poi rimane qualche piccolo lato oscuro che male c'??
Anche nella vita moltissime cose ci rimangono oscure e nessuno ci beneficia di alcun spiegone....
Laughing
_________________
Sedendo quietamente, senza far nulla,
Viene la primavera, e l'erba cresce da s

poesia Zen
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
George Brown
Presenza discreta del forum
Presenza discreta del forum


Registrato: 07/11/03 20:54
Messaggi: 7154
Localit: Torino - Darkwood

MessaggioInviato: Ven Mag 07, 2004 12:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Secondo me, la questione non riguarda tanto le spiegazioni in quanto tali...ma il modo e la tempistica con le quali sono inserite dagli autori: se sono adeguate, non le trovo un appesantimento della storia, ma un suo giusto complemento.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Max75
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 16/02/04 12:39
Messaggi: 1054
Localit: Milano

MessaggioInviato: Ven Mag 07, 2004 12:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

George Brown ha scritto:
Secondo me, la questione non riguarda tanto le spiegazioni in quanto tali...ma il modo e la tempistica con le quali sono inserite dagli autori: se sono adeguate, non le trovo un appesantimento della storia, ma un suo giusto complemento.


Sono d'accordo...
ovvio che devono essere ben dosate e opportune....
In questo caso non possono che arricchire la storia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Molti Occhi
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 02/01/04 20:00
Messaggi: 1953
Localit: Monte Marenzo (LC)

MessaggioInviato: Ven Mag 07, 2004 1:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

vorrei usare un parallelo...
Un allenatore per far apprendere nuovi gesti motori ai suoi atleti adotta una serie di esercizi adatti a tal scopo. A volte non serve neanche spiegare, basta far eseguire, magari con qualche rinforzo "spiegazionistico". (ad esempio un tuffatore non se ne fa quasi niente della spiegazione su come si esegue un triplo salto mortale con avvitamento e carpiato. Per riuscirci svolger? una serie di esercizi propedeutici a tal scopo (sto banalizzando)).
Considero il lavoro di uno sceneggiatore simile a quello di un allenatore. Cio? la storia deve "spiegarsi" da sola, magari con qualche aiutino, senza eccedere per?.
E come a tutte le cose ci sono le eccezioni. Ovvero la trama gialla. Come fa giustamente osservare il grande Adriano ? addirittura indispensabile (e piacevole) sbrogliare la matassa di un intreccio con suspance e botto finale.
Personalmente non amo molto le spiegazioni lunghe, che occupano molto spazio nella storia. Le trovo una pezza per coprire le falle.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Consiglio di primavera Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3 ... 22, 23, 24  Successivo
Pagina 1 di 24

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group