Indice del forum www.spiritoconlascure.it
Il Forum di Za-gor Te-nay
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
Indice del forum

          
IN PREPARAZIONE IL RADUNO AUTUNNALE 2019 ***

Ade Capone

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Consiglio di primavera
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Kramer76
TOP PLAYER


Registrato: 24/06/09 11:24
Messaggi: 12598

MessaggioInviato: Mar Feb 13, 2018 10:06 am    Oggetto: Ade Capone Rispondi citando

com' possibile che non ci fosse ancora un topic del genere? Applause

13

caccia al lupo
visto che non si pu usare la pelliccia di lupo, zagor si offre lui stesso come zerbino... pur nella sua brevit, la storia riesce comunque a guadagnarsi un posticino tra le peggiori storie di zagor, rievocando certe storie brevi degli anni sessanta: a molti parve davvero che, in quei primi anni novanta, zagor fosse vicino alla chiusura, e "caccia al lupo" perfetta per alimentare ogni genere di fake news..
VOTO 4

12

uomini e belve
homo ho-mini lupus, mini-albo che, come "caccia al lupo", vuole omaggiare lo zagor p animalista e minimalista, esordio promettente di andreucci che lascia intravedere il rinascimento grafico di zagor, ma storia da dimenticare, notevolmente violenta ma alla fine imbarazzante, con le immancabili selciate in testa per zagor.. oggi stranisce il riferimento "terreno" a wendigo, dopo i casini combinati da boselli e burattini
VOTO 5,5

11

la foresta allagata
l'accoppiata pepi-torricelli non mi dispiace affatto, commovente l'omaggio di torricelli in "il principe degli elfi", la foresta allagata un fantasy indiano come la coeva "la fiamma nera", il progetto molto interessante, alcuni aspetti sono realizzati molto bene (gli zombi), capone vuole plasmare una sua darkwood personale, ma questa kandraxata per certi versi peggio di toninelli: le botte in testa assestate dal vegliardo e patetico diablar a zagor sono tra le peggiori mai viste... e c' anche un bel p di verbosit alla burattini, quasi un flop per gli standard di capone, storia controversa per me: amore, odio e tanto sonno...
VOTO 6

10

gli uomini puma
storia sottovalutata per la sua tendenza al kitsch, specie se paragonata alle due precedenti pietre miliari.. ma un p di magia presente anche qui. capone sa di essere nel giusto, per quanto riguarda la caratterizzazione di zagor (in polemica involontaria con toninelli). la guerra indiana di wahoomi "la carica suicida" di mohican jack andata "a buon fine": cadono tantissimi giovani in preda al fanatismo pi delirante (senza uso di droghe o alcolici), al raduno finale partecipa una folla oceanica e apocalittica a rappresentare il tentativo di capone di modellare una sua darkwood personale, vedi anche "la foresta allagata"
VOTO 6,5

9

il ritorno dei lupi neri
degno epitaffio per ADE CAPONE. a met tra una storia tonkiana ("la maledizione di tonka", "la congiura degli dei", "sulle piste del nord") e una storia di mignacco tipo "labirinto verde": ci si diverte (il tonka metallaro) a cercare questa o quella citazione dal primo zagor nolittiano... "iron man", "guerra", "gli evasi"
VOTO 7+

8

le aquile del nord
capone cerca quasi il compromesso tra i "marines", "gli uomini puma", burattini (la Storia) e boselli (la guerra e i tanti personaggi). vuole raccontare un microcosmo padano in cui il forestiero zagor si rimette in discussione. storia politica che comunque vede una partecipazione non cotta ma cruda degli indiani (capone con gli indiani aveva una sua tecnica inimitabile) e quella di un mangiantini che potrebbe aver preso il posto di donatelli nella parte di disegnatore "malinconico", adesso ne ha disegnate parecchie di storie di questo tipo.
VOTO 8

7

il signore delle tenebre
"la notte del diluvio" e "tenebre" come un'infinita saga di "incubi" zagoriani, sull'onda della nostalgia... "la valle misteriosa" pi storia. il segno del male pi atmosfera ferriana e accumulo di gustosissime situazioni (dalla capanna nella palude si passa alla ghost-town, al viaggio per nave e al castello maledetto) che storia vera e propria, forse per il confronto impossibile con l'originale e perch stephan, gi di per s, era pi un'atmosfera che un mostro ai livelli nolittiani.. abraham stoke, che nell'originale era un deus ex machina metafumettistico, muore subito e in un modo addirittura tremendo! il personaggio del maghetto indiano sia boselliano (un p come haggoth), sia caponiano... a conferma del grande feeling di questo autore con gli indiani
VOTO 8

6

i sabotatori
l'ultima storia pubblicata con l'autore ancora in vita l'ho molto sottovalutata quando uscita, per via dei disegni... una lettura pi attenta mi ha fatto capire, una volta di pi, quale potente zagorianit (altrove si direbbe "La Forza") scorresse in questo uomo, anche in una storia come questa che la versione caponiana delle storie documentate burattini style, quello che sembra un capone minore e di maniera in realt un'adesione sincera, dignitosa e umanista al partito burattiniano: uno zagor magnifico in difesa di indiani fieri e feroci, carcerati e operai (potrebbe intitolarsi "la classe operaia va nelle celesti praterie"), sempre pronto a irrigidirsi e infervorarsi alla prima parola fuori posto, arbitro di parabole nolittiane talvolta severissimo, talvolta misericordioso
VOTO 8

5

oro maledetto
al di l delle citazioni letterarie pi o meno pesanti, questa storia molto importante e sottovalutata, a tratti trash anche per via dei disegni (sektar un nome strano come diablar o montag), a tratti commovente, un purgatorio zagoriano, metafora polemica contro lo zagor abulico di toninelli, con un occhio socchiuso (e relativa borsa da insonnia) al nolitta di "angoscia" e "arrestate billy boy" e un altro spalancato su "incubi" senza dio... e uscimmo a rimirar le stelle aliene di "tenebre", un subdolo "pericolo mortale" celato nella inquietante calma piatta di una boscaglia stregata ("la foresta allagata"), "la valle misteriosa" la prova vivente che un remake pu anche migliorare un'idea gi ottima
VOTO 8,5

4

marines!
ritorno al futuro... caparbio fluire di emozioni di grana grossa, di dialoghi e inequivocabile mimica facciale. una bella storia, malgrado certi concetti suonino come un disco rotto.. il mitico la forge sovrasta tutti, cattivo sia orrido che simpatico per via della sua "vendetta" da perfetto nerd a cui hanno soffiato la fidanzata. il sergente zagrosky riprende in mano la situazione, ma trova il tempo per lasciarsi ingabbiare in stiva (rischiando una fine da sorcio) ed probabilmente il segno della dimensione atemporale in cui si collocano queste storie neo-caponiane...
VOTO 9+

3

la valle misteriosa
il testamento zagoriano di capone e ferri. capone ricicla tutto quello che era possibile riciclare dalle sue storie degli anni ottanta e novanta. "tenebre": il clamoroso sosia di flint. capone per cita, e in questo caso, MIGLIORA "la foresta allagata", da cui prende la figura del vecchio indiano... che qui diventa un p anche alla "l'uomo con il fucile". poi cita il proselitismo indiano di "gli uomini puma" e migliora "oro maledetto", storia bella e sottovalutata, che per non era disegnata da ferri. un rape & revenge fiabesco, con tanto di foresta stregata. tre albi nostalgici, pleonastici ma urgenti.
VOTO 9+

2

la notte del diluvio
un titolo che andrebbe simbolicamente accostato a "la casa del terrore": capone, ti piaceva vincere facile.... con un ferri devastante e un testo furbissimo, verbosetto ma antispiegazionista... anticipatore di boselli nelle fonti letterarie ed esemplare nella citazione nolittiana che era un grido disperato di protesta zagoriana contro certo appiattimento degli anni ottanta. zagor senza casacca, con la faretra e i dardi incendiari, resta una vera icona, una "scream queer" che riscatta un'intera generazione insoddisfatta. capone aveva una "retorica" tutta sua, che qualcuno potrebbe definire "datata", ma che era un marchio di qualit delle sue storie: basti pensare alle sue lunari caratterizzazioni di personaggi indiani
VOTO 10

1

tenebre
un titolo pesantissimo nell'economia della saga... molto pi di "incubi", se "devil mask" l'inizio degli anni ottanta toninelliani sulle note di "psycho", tenebre il punto di non-ritorno e di arrivo di questo controverso decennio, con i titoli di testa e di coda di "shining". una verbosit abnorme che riflette una voglia urgente di comunicare le proprie idee: un horror fantascientifico che eguaglia per potenza i classici nolittiani, guardando s a nolitta ma anche oltre.. c' lo spazio siderale. il dolore per la perdita, la droga, il sacrificio. pietra miliare del fumetto italiano da da pag. 59 del secondo albo fino all'ultima vignetta. storia definitiva. epica. sacra. luna nuova ferriana e onda lunga rinascimentale. gli indiani di capone sono fantastici.
VOTO 10 E LODE
_________________
Michele P.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Angelo1961
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 02/03/12 13:21
Messaggi: 12039
Localit: Udin

MessaggioInviato: Mar Feb 13, 2018 10:25 am    Oggetto: Rispondi citando

Personalmente, alzo il voro delle Aquile e abbasso quello di valle misteriosa. E La foresta la porto sotto la sufficienza. Questo topic mi riporta alla realt ricordandomi che anche Ade ha scritto delle ciofeche (le stesse bocciate da Kramer).
Che avesse scritto capolavori, invece lo sapevo gi! Applause
_________________
DAL GIUGNO 1970 ININTERROTTAMENTE LETTORE DI ZAGOR!
Incubi e' una storia per zagoriani radical chic (Wakopa)

Il mio podio: L'esploratore scomparso - Il tiranno del lago - La foresta degli agguati.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
wakopa
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 05/08/09 15:15
Messaggi: 15821

MessaggioInviato: Mar Feb 13, 2018 10:44 am    Oggetto: Rispondi citando

il bronzo del podio lo darei a "oro maledetto",
generosi gli 8 al signore delle tenebre e ai sabotatori Wink
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Zagrosky
Trapper del forum


Registrato: 21/06/12 14:34
Messaggi: 35043
Localit: Avezzano

MessaggioInviato: Mar Feb 13, 2018 11:10 am    Oggetto: Rispondi citando

Il mio podio

Marines

Tenebre

Le aquile del nord / sabotatori
_________________
Ivan ha scritto:
Bene, gente, stato bello rivedervi, ma adesso toglietevi tutti quanti dalle pal...udi,
]Zagrosky custode della nolittianit - Robespierre, ma fino a un certo punto...
Spiritello Fran ha scritto:
Io ve anticipo che me so rotto li cojoni! Laughing

One Eyed Jack ha scritto:
questa una zagroskata. Brick wall

Kramer76 ha scritto:

le zagroskate sono il sintomo_dello zagoriano medio: "non ricordo" "sono stanco"

]Detrattore con la scure - Stalker (...e cecchino) telematico!
Ivan ha scritto:

Zagor e' un contenitore non un cassonetto!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Angelo1961
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 02/03/12 13:21
Messaggi: 12039
Localit: Udin

MessaggioInviato: Mar Feb 13, 2018 11:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Le Aquile del Nord
La notte del diluvio
Marines
Distanziate di un millesimo l'una delle altre.
_________________
DAL GIUGNO 1970 ININTERROTTAMENTE LETTORE DI ZAGOR!
Incubi e' una storia per zagoriani radical chic (Wakopa)

Il mio podio: L'esploratore scomparso - Il tiranno del lago - La foresta degli agguati.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
cama69
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 10/01/04 12:41
Messaggi: 5135
Localit: Salerno

MessaggioInviato: Mar Feb 13, 2018 11:16 am    Oggetto: Rispondi citando

Sono completamente d'accordo con Michele
10 per Tenebre
10 per La notte del diluvio
_________________
Carmine Marrone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Wolfenstein1976
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 13/07/16 12:24
Messaggi: 1498

MessaggioInviato: Mar Feb 13, 2018 11:18 am    Oggetto: Rispondi citando

D'accordo su tutto. a parte "la foresta allagata" che per me e' ottima.
_________________
Mirko
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Doc Lester 1975
Zagoriano Super
Zagoriano Super


Registrato: 16/11/15 23:07
Messaggi: 2515
Localit: Foligno

MessaggioInviato: Mar Feb 13, 2018 5:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

La notte del diluvio per me la storia in assoluto pi horror della saga. Solo per questo, merita una considerazione speciale. Horror vero, quello che inquieta, quello che vuoi respingere. Altro che l'horror alla DyD, che in realt "strizza l'occhio" al lettore, il quale vorrebbe coinvolgersi in esso.
_________________
Simone C.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
jupiter973
Il Pasturone Del Forum
Il Pasturone Del Forum


Registrato: 27/11/03 23:18
Messaggi: 19716
Localit: Grifolandia

MessaggioInviato: Gio Feb 15, 2018 3:09 am    Oggetto: Rispondi citando

cama69 ha scritto:
Sono completamente d'accordo con Michele
10 per Tenebre
10 per La notte del diluvio


Confermo comunque ottimi anche i 2 maxi "Le Aquile del Nord" e "Marines" che dimostrarono che Capone sapeva ancora scrivere Zagor.

PS: Anche io ho pensato al tempo che "Caccia al Lupo" era il canto del cigno zagoriano.
_________________
cain ha scritto:
jupiter973 ha scritto:
Quando ho visto comparire l'ennesimo bimbominkia boselliano (questa volta cioccolatino) ho ritrovato l'entusiasmo dei giorni migliori

Questa faccenda del bimbominkia mi fa incacchiare pi di quanto immaginiate. Il prossimo che lo dice lo vengo a prendere a casa!


Zeb Dowler ha scritto:
jupiter973 ha scritto:
Rauch non fare il timido sappiamo che hai rispolverato Stiletto dal suo oblio cheers

E' talmente nell'oblio, che ho dovuto ricercarlo sugli Index, per vedere di chi parlavi... Laughing

cama69 ha scritto:
L'utilizzo del nome Jupiter per il capo discepolo di Hellingen vale il costo di tutti e tre gli albi della storia
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Consiglio di primavera Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group