Indice del forum www.spiritoconlascure.it
Il Forum di Za-gor Te-nay
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
Indice del forum

        
*** NELLA NOTTE DEL 23 APRILE 2020, E' TRAGICAMENTE SCOMPARSO, ANDREW CAIN - UN CARO FORUMISTA MA SOPRATUTTO UN GRANDE AMICO... CI MANCHERAI; MARCO***


Vi piace lo Zagor attuale? (3)
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 86, 87, 88, 89, 90  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Consiglio di primavera
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Walter Maddenbrook
Zagoriano Super
Zagoriano Super


Registrato: 17/11/03 14:25
Messaggi: 3156
Localit: Massa

MessaggioInviato: Lun Lug 06, 2020 5:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ivan ha scritto:
Walter Maddenbrook ha scritto:
[Interivsta a Moreno]...Sono d'accordo con lui sul fatto che Zagor uno dei fumetti che cambiato meno.

Dipende su quale aspetto intendiamo che sia avvenuto un "cambiamento", dato che ne esistono diversi.

Ti dico su quale lo intendevo io: su quello relativo.
Cio, IN CONFRONTO a molti altri fumetti, Zagor uno di quelli che cambiato di meno.
Partendo da Darkwood Novels, io e cama abbiamo parlato anche delle deriva del Dylan di Recchioni: quello s che cambiare!
Gli americani, poi non parliamone neppure, ma l hanno altri modi di considerare il medium e quindi il confronto difficile.
Cio, io credo che Burattini stia tenendo ancora la barra relativamente dritta, rispetto alla sbracatura che potrebbe fare (cosa che, sono certo, succeder il giorno che Moreno andr in pensione, specie se ci sar ancora Airoldi).
_________________
"Ahh, m te ne pidjh' pi sol' che Paperino, ma anc'.... Sagr!"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Doc Lester 1975
Zagoriano Super
Zagoriano Super


Registrato: 16/11/15 23:07
Messaggi: 4078
Localit: Foligno

MessaggioInviato: Lun Set 21, 2020 6:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Stavo riflettendo sull'attuale momento, in cui il meglio della produzione zagoriana sembra venire dalle miniserie.... E inoltre sono ormai all'ordine del giorno le storie brevi.
Think
Non sar che in realt questa tendenza dipende dai disegnatori, che stanno diventando sempre pi bravi ma anche sempre pi lenti e che quindi non potrebbero garantire tempi certi per la consegna di una storia di 3-4 albi? Con le storie brevi (e gli episodi delle miniserie) si coinvolgono pi disegnatori e ciascuno di loro deve occuparsi di una cinquantina di pagine al massimo....
Che ne pensate?
Mi piacerebbe sentire il parere di Sedioli e Nuccio, visto che ogni tanto fanno capolino qui sul forum Very Happy
_________________
Simone C.
Ivan ha scritto:
Zagor sopravvive solo grazie all'ostinazione dei nostalgici che sperano di ritrovare nei nuovi albi uno scampolo del vecchio spirito nolittiano. E come premio vengono chiamati "detrattori".

Puro Veleno ha scritto:
Prima di vagheggiare trionfi inseguendo le esche di certi buontemponi (un nome a caso, Doc Lester, che ribadisce che il Milan far una grande stagione e ritiene che possa tranquillamente vincere il campionato 2020/21) meglio capire quel che si pu raggiungere realisticamente.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Spiritello senza scure
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 28/08/12 07:45
Messaggi: 8944
Localit: Vinegia

MessaggioInviato: Mar Set 22, 2020 7:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Walter Maddenbrook ha scritto:
...
Cio, io credo che Burattini stia tenendo ancora la barra relativamente dritta, rispetto alla sbracatura che potrebbe fare (cosa che, sono certo, succeder il giorno che Moreno andr in pensione, specie se ci sar ancora Airoldi).


Riflettevo anche io su questo aspetto e mi sono convinto che, rispetto alle impostazioni della casa madre (totally marketing oriented) Moreno stia facendo miracoli per mantenere una parvenza di classicit a quella che, come serie, deve apparire come un reperto del mesozoico ad uno come Airoldi formatosi alla scuola Panini. Ovvero, tutto altro target, tutto altro fumetto, tutta altra impostazione di vendita. Non so se e quali possano essere le pressioni che Moreno riceve dai piani alti ma la sensazione che molte uscite discutibili degli ultimi anni (cross over, stravolgimenti, svecchiamenti, format, donnine) potrebbero non essere del tutto farina del suo sacco Think
_________________
...E coloro che furono visti danzare vennero giudicati pazzi da quelli che non potevano sentire la musica.

...La felicit non di questo mondo. Tutto quello che possiamo fare cercare di essere felici facendone a meno.

Nulla di veramente grande mai stato fatto senza passione.

A chi vede sempre il bicchiere mezzo vuoto consiglio di travasare tutto in uno pi piccolo e di non rompere i coglioni

Allorch, esaurito ogni motivo di rivolta, non si sa pi contro cosa insorgere si presi da una tale vertigine che si darebbe la vita in cambio di un pregiudizio


Ultima modifica di Spiritello senza scure il Mar Set 22, 2020 1:09 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Angelo1961
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 02/03/12 13:21
Messaggi: 13966
Localit: Udin

MessaggioInviato: Mar Set 22, 2020 8:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Doc Lester 1975 ha scritto:
Stavo riflettendo sull'attuale momento, in cui il meglio della produzione zagoriana sembra venire dalle miniserie.... E inoltre sono ormai all'ordine del giorno le storie brevi.
Think
Non sar che in realt questa tendenza dipende dai disegnatori, che stanno diventando sempre pi bravi ma anche sempre pi lenti e che quindi non potrebbero garantire tempi certi per la consegna di una storia di 3-4 albi? Con le storie brevi (e gli episodi delle miniserie) si coinvolgono pi disegnatori e ciascuno di loro deve occuparsi di una cinquantina di pagine al massimo....
Che ne pensate?
Mi piacerebbe sentire il parere di Sedioli e Nuccio, visto che ogni tanto fanno capolino qui sul forum Very Happy


Io le storie brevi di Zagor le ho abbandonate. Fossero solo brevi abbandonerei la collana.
_________________
DAL GIUGNO 1970 ININTERROTTAMENTE LETTORE DI ZAGOR!
Incubi e' una storia per zagoriani radical chic (Wakopa)

Ero un giovane ZAGORIANO, mi sono trasformato in un vecchio TEXIANO...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tobia Sullivan
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 14/02/07 15:42
Messaggi: 7979
Localit: Roma

MessaggioInviato: Mar Set 22, 2020 12:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

A mio parere non credo sia un problema legato ai disegnatori.
Prima che qualcuno salti dall'ennesima sedia per l'ennesimo confronto con Nolitta, volevo chiedere se oggi riuscite ad immaginare una storia di Zagor con una gag di Cico come quella di Indovinalagrillo o quella della fumeria di oppio (finto) che da sole occuperebbero, per numero di pagine, non meno del 50% dellintera storia.
Adesso che si fa? Una miniserie di Zagor dove Cico non c' quasi per niente e una miniserie di Cico dove Zagor non c' per niente.
E comunque ritengo che Zagor e soprattutto Tex sono rimasti gli unici personaggi in Bonelli per i quali si scrivono storie ancora lunghe legate in qualche modo alla tradizione del passato.
Ora si scrivono le saghe, parecchi albi che hanno un filo conduttore ma che di fatto sono storie quasi sempre autoconclusive per tutti o quasi i personaggi della SBE. E poi appunto ci sono le miniserie, sparse un po' ovunque.
Ritengo che scrivere una sceneggiatura di 200 e passa pagine di alto livello non sia cos facile, mantenere vivo linteresse del lettore tra sequenze cruciali della storia e sequenze di interlocuzione, bilanciare azione ed emozione, dare i tempi degli avvenimenti, riuscire a non allungare i brodi e mantenere intatto e ben definito il soggetto della storia non facile
Penso che oggi per tutta una serie di fattori non ultimi quelli commerciali e di marketing, oltre al fatto che i contenuti delle storie mi sembrano profondamente mutati rispetto al passato, con le storie brevi si riesce a mantenere pi alto l'interesse e la tensione e lo sceneggiatore riesce a mandare in maniera pi immediata e chiara il senso di ci che sta scrivendo.
_________________
"Voi siete un uomo generoso e giusto. L'avevo compreso subito, fin dalla vostra prima apparizione al nostro campo, l'altro giorno. Ma io non posso accettare un simile sacrificio che, oltretutto, rallentando la vostra marcia, metterebbe in pericolo la vita di tutti gli altri".

Klain: "La marcia della disperazione"

Testi di Guido Nolitta

- Arrivederci Direttore e grazie -
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
simon
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 09/05/04 13:01
Messaggi: 10318
Localit: Medvlvm

MessaggioInviato: Mar Set 22, 2020 1:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tutto giusto. Non vorrei per che , appunto non essendo facile scrivere storie di 200 pagine, gli sceneggiatori odierni si nascondessero dietro il paravento di presunti fattori commerciali e di marketing per sfornare storie "facili" (consentimi il termine magari poco calzante e poco rispettoso nei confronti di professionisti del settore) senza sforzarsi di produrre, magari saltuariamente, storie davvero memorabili Think
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Walter Maddenbrook
Zagoriano Super
Zagoriano Super


Registrato: 17/11/03 14:25
Messaggi: 3156
Localit: Massa

MessaggioInviato: Mar Set 22, 2020 3:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aggiungo che il timore di Simon anche il mio.
Spesso la faccenda dei lettori che non hanno tempo per leggere, delle sequenze sincopate, dei pim pum pam senza appfofondimento, sembrano delle scuse da parte di autori che non hanno voglia di impegnarsi davvero. Anche perch i lettori di queste testate sono tutti vecchi, e abituati a certi ritmi e lunghezze, che anzi richiedono a gran voce.
Zagor e Tex sono fumetti impostati in una certa maniera e con certi spazi, e le storie memorabili si muovono in quegli spazi.
Quindi non si pu scrivere belle storie in 94 o 64 pagine? Assolutamente no, si pu e abbiamo diversi casi a dimostrarlo.
Ma sono, appunto eccezioni.
Sono sopratutto forzature entro cui costringi una saga che di suo non nata per quello, poi se gli autori sono bravi ricavano qualcosa anche da quello.
Ma c' la differenza tra far trottare un cavallo in un recinto, magari anche bene, e invece vederlo cavalcare nelle praterie.
_________________
"Ahh, m te ne pidjh' pi sol' che Paperino, ma anc'.... Sagr!"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
simon
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 09/05/04 13:01
Messaggi: 10318
Localit: Medvlvm

MessaggioInviato: Mar Set 22, 2020 4:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

aggiungo un'altra cosa

la storia breve per funzionare deve poggiare su un'idea folgorante, su un finale ad effetto, il gioco tutto l e dura appunto poche pagine. In quelle poche pagine si deve dipanare l'intera vicenda e non c' spazio per l'approfondimento dei comprimari, che sono il vero sale delle storie.

La marcia della disperazione racconta di un banale inseguimento tra prede e predatori, ma tutto quello che ci gira intorno che fa la differenza e la eleva a capolavoro.

Con poche pagine a disposizione che ne veniva fuori?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tobia Sullivan
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 14/02/07 15:42
Messaggi: 7979
Localit: Roma

MessaggioInviato: Mar Set 22, 2020 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

- Che ci sia un'esigenza editoriale (come appunto le storie brevi) legata a fattori commerciali che spinga verso prodotti diversi da quelli a cui noi eravamo abituati fuori di dubbio
- Che ci siano sempre pi lettori che amano e preferiscono sempre di pi questi prodotti "di immediato impatto" evidentemente sar vero se le case editrici puntano molto su di essi (io di sicuro non rientro tra questi)
- Che gli autori attuali riescano a scrivere con la stessa naturalezza storie brevi o storie lunghe sinceramente non ne sono cos convinto. Certo le scrivono; molti autori si sono cimentati sia nei Maxi che nelle storie brevi, ma scrivere una storia lunga a mio parere molto pi difficile ed il risultato molto pi incerto ...
_________________
"Voi siete un uomo generoso e giusto. L'avevo compreso subito, fin dalla vostra prima apparizione al nostro campo, l'altro giorno. Ma io non posso accettare un simile sacrificio che, oltretutto, rallentando la vostra marcia, metterebbe in pericolo la vita di tutti gli altri".

Klain: "La marcia della disperazione"

Testi di Guido Nolitta

- Arrivederci Direttore e grazie -
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Walter Maddenbrook
Zagoriano Super
Zagoriano Super


Registrato: 17/11/03 14:25
Messaggi: 3156
Localit: Massa

MessaggioInviato: Mar Set 22, 2020 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Certo non si poteva mettere Klein n il discorso di Zagor al campo dei Kiowa, e Frida veniva ridotta a una scena di sesso fugace (ed esplicita).
Insomma, non sapeva di nulla.
_________________
"Ahh, m te ne pidjh' pi sol' che Paperino, ma anc'.... Sagr!"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Walter Maddenbrook
Zagoriano Super
Zagoriano Super


Registrato: 17/11/03 14:25
Messaggi: 3156
Localit: Massa

MessaggioInviato: Mar Set 22, 2020 7:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tobia Sullivan ha scritto:
- Che ci siano sempre pi lettori che amano e preferiscono sempre di pi questi prodotti "di immediato impatto" evidentemente sar vero se le case editrici puntano molto su di essi (io di sicuro non rientro tra questi)

Lettori di Zagor e Tex? Mah. Li voglio proprio vedere, guarda.
_________________
"Ahh, m te ne pidjh' pi sol' che Paperino, ma anc'.... Sagr!"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tobia Sullivan
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 14/02/07 15:42
Messaggi: 7979
Localit: Roma

MessaggioInviato: Mar Set 22, 2020 8:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Che ti devo dire?
Ogni volta che uno prova a dire che i vecchi lettori di Zagor (anche di questo forum per quel che ci riguarda) sono poco inclini a riconoscersi in questi cambiamenti, si alzano gli strali di quelli che iniziano a dire che il forum alla fine la voce di pochi lettori, che ci sono maggioranze sparse tra facebook, gruppi di qui, gruppi dill, che 'sti vecchi lettori alla fine sono 4 poveri matusalemme ...
Evidentemente sar come dicono
_________________
"Voi siete un uomo generoso e giusto. L'avevo compreso subito, fin dalla vostra prima apparizione al nostro campo, l'altro giorno. Ma io non posso accettare un simile sacrificio che, oltretutto, rallentando la vostra marcia, metterebbe in pericolo la vita di tutti gli altri".

Klain: "La marcia della disperazione"

Testi di Guido Nolitta

- Arrivederci Direttore e grazie -
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Angelo1961
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 02/03/12 13:21
Messaggi: 13966
Localit: Udin

MessaggioInviato: Gio Set 24, 2020 8:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Visti i due capolavori texiani appena conclusi, sulla serie regolare e su Tex Willer. la differenza di livello salta agli occhi impietosamente!
_________________
DAL GIUGNO 1970 ININTERROTTAMENTE LETTORE DI ZAGOR!
Incubi e' una storia per zagoriani radical chic (Wakopa)

Ero un giovane ZAGORIANO, mi sono trasformato in un vecchio TEXIANO...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Kramer76
TOP PLAYER


Registrato: 24/06/09 11:24
Messaggi: 14396

MessaggioInviato: Sab Ott 03, 2020 8:50 am    Oggetto: Rispondi citando

bilancio parziale 2020

ZOMBI A DARKWOOD: per adesso perfetta
SANGUE KIOWA: primo albo perfetto, finale un p sbrigativo
i disertori di fort kenton: maxi classico, buono, riconciliante
la figlia del mutante: il finale si poteva fare meglio, ma rimane una buona storia, coraggiosa
miniserie: discreta, checch se ne dica
lungo il fiume: maxi discreto, trascurabili la prima e l'ultima storia, buone le storie di enna e barbieri
sezione omega: maxi discreto, cala alla distanza...
l'ebano e l'avorio: pi che sufficiente, ma la sto apprezzando sempre di pi...
la valle dell'eden: pi che sufficiente, qualche ingenuit, ma storia interessante

alla fine le peggiori sono soltanto
il rapimento di icaro: inconsistente
kandrax: la peggiore storia di zagor

in attesa dell'ultimo color, un'annata discreta/buona Not talking
_________________
Michele P.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
wakopa
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 05/08/09 15:15
Messaggi: 17588

MessaggioInviato: Sab Ott 03, 2020 9:00 am    Oggetto: Rispondi citando

Kramer76 ha scritto:


ZOMBI A DARKWOOD: per adesso perfetta
SANGUE KIOWA: primo albo perfetto, finale un p sbrigativo
i disertori di fort kenton: maxi classico, buono, riconciliante
la figlia del mutante: il finale si poteva fare meglio, ma rimane una buona storia, coraggiosa

Le prime due de livello invitto Applause
le seconde due potabili
il resto trascurabilissimo se non pernicioso Laughing
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Consiglio di primavera Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 86, 87, 88, 89, 90  Successivo
Pagina 87 di 90

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group