Indice del forum www.spiritoconlascure.it
Il Forum di Za-gor Te-nay
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
Indice del forum

        
*** FINO A VENERDI' 23/07, SU CATAWIKI, E' ATTIVA ASTA (SENZA PREZZO RISERVA) MATERIALE DI ZAGOR E TEX - I nostri forumisti, in caso di acquisto, potranno usufruire di un Voucher!! Vedere il topic nella sezione IL FUMETTO DA COLLEZIONE - IL LINK E' QUI SOTTO, A SINISTRA ***


Asta CATAWIKI Tex e Zagor
L'ORRORE SEPOLTO (543 / 544)
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 7, 8, 9 ... 19, 20, 21  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
teo
Intrepido rossonero del forum
Intrepido rossonero del forum


Registrato: 15/05/09 13:26
Messaggi: 8770
Localit: Cormano (MI)

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 12:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

S
P
O
I
L
E
R

Mi aspettavo qualcosa di pi? anch'io, sono sincero: alla fine della storia non ho capito da dove cavolo arrivasse tutta quella malvagit? che aveva colpito i militari.
C'? da dire che l'albo mi ha tenuto incollato fino all'ultimo per capire come mai ci fosse quella costruzione, nella vignetta finale poi si dice che prima o poi si scoprir? come mai c'erano delle sostanze "nocive" in quel luogo. Ma quando?
Purtroppo non ho letto Kraken e quindi forse mi ? anche difficile capirlo, resta il fatto che Rauch mi piace molto ma da questo secondo albo ne sono rimasto un p? deluso.
(IMO) Zagor non ? che abbia fatto molto, magari "offuscato" dalle invenzioni di Verybad che col suo ingegno trova il modo di sterminare i mostri, mi aspettavo che il nostro eroe facesse qualcosa di pi?.
Disegni buoni, un filino in calo (IMO) rispetto all'ultimo MAXI disegnato da Laurenti.
Se qualcuno riesce a spiegarmi ci? che non ho capito (anche "insultandomi" Laughing perch? non ci ho captato molto) ben venga.
_________________
teo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
MarioCX
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 21/03/05 13:13
Messaggi: 1800
Localit: Savona

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 1:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

teo ha scritto:

Se qualcuno riesce a spiegarmi ci? che non ho capito (anche "insultandomi" Laughing perch? non ci ho captato molto) ben venga.


Ciao teo,

quell'oggetto che si vede alla fine della storia, nell'avventura http://www.spiritoconlascure.it/forum/viewtopic.php?t=522 sembra essere la determinante di una serie di mutazioni genetiche degli abitanti di Port Whale e di un terrificante mostro multitentacolare conosciuto nelle leggende nordiche come "Kraken".
Non a caso le mutazioni pi? evidenti dei soldati di quest'ultima storia sono dello stesso tipo: si tratta di tentacoli appunto.
In quest'ultima storia l'aspetto esoterico-religioso di questo "oggetto" sembra essere soppiantato da una causale extraterrestre, altrettanto fantasiosa, ma certo di matrice pi? razionale.
Un'ipotesi che io ho molto apprezzato.


Ultima modifica di MarioCX il Gio Nov 04, 2010 3:56 pm, modificato 3 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Giampiero Belardinelli
Index Man
Index Man


Registrato: 25/12/03 15:11
Messaggi: 3028

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 1:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

teo ha scritto:
S
P
O
I
L
E
R

Mi aspettavo qualcosa di pi? anch'io, sono sincero: alla fine della storia non ho capito da dove cavolo arrivasse tutta quella malvagit? che aveva colpito i militari.
C'? da dire che l'albo mi ha tenuto incollato fino all'ultimo per capire come mai ci fosse quella costruzione, nella vignetta finale poi si dice che prima o poi si scoprir? come mai c'erano delle sostanze "nocive" in quel luogo. Ma quando?
Purtroppo non ho letto Kraken e quindi forse mi ? anche difficile capirlo, resta il fatto che Rauch mi piace molto ma da questo secondo albo ne sono rimasto un p? deluso.
(IMO) Zagor non ? che abbia fatto molto, magari "offuscato" dalle invenzioni di Verybad che col suo ingegno trova il modo di sterminare i mostri, mi aspettavo che il nostro eroe facesse qualcosa di pi?.
Disegni buoni, un filino in calo (IMO) rispetto all'ultimo MAXI disegnato da Laurenti.
Se qualcuno riesce a spiegarmi ci? che non ho capito (anche "insultandomi" Laughing perch? non ci ho captato molto) ben venga.


La questione credo sia pittosto semplice: milleni fa, prima della comparsa dell'uomo sulla Terra, questa astronave di forma tecno-biologica (cos? sembra) ? giunta sul nostro pianeta: i motivi per cui ? arrivata sul nostro pianeta potrebbero essere diversi. Nella pagina finale si ipotizza un collegamento con l'avventura di Boselli e la questione ? rimandata in qualche eventuale nuova storia. Wink

At? logo
_________________
Nessuno come Ulisse!

A volte anche i miracoli succedono.
E chiss che non ne accada un altro,
che serva a riabilitare e dare un senso alla mia vita,
adesso che ho riscoperto le mie origini e la mia Patria!

Olaf Botegosky Jerzy, in memoriam

http://giampierob2.blogspot.com

Herbalife, Nutrizione e Benessere!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
MarioCX
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 21/03/05 13:13
Messaggi: 1800
Localit: Savona

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 1:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Giampiero, abbiamo postato insieme.
Dicevo, al mio precedente post, che ho gradito la svolta "razionale" a scapito di quella esoterica.
Vedremo i successivi sviluppi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
spiritosenzascure
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 10/09/08 17:17
Messaggi: 1431

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 1:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

noto che in molti apprezzano il tratto di Laurenti su zagor: sono contento per voi.
Il lo trovo veramente inadatto a zagor, non mi piace per nulla su questa serie, per quanto sia un buon disegnatore.
_________________
DIVERSAMENTE BURATTINIANO
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giampiero Belardinelli
Index Man
Index Man


Registrato: 25/12/03 15:11
Messaggi: 3028

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 1:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gi?: inoltre, caro Mario, la tua spiegazione ? migliore della mia.

La lettura di Rauch ? pi? tecnologica ma in fondo non distante da quella boselliana. D'altronde l'ispirazione di base ? Lovecraft, con i suoi Antichi Alieni narrati nel Ciclo di Cthulhu.

Inoltre, lo stesso mostro di Alien ? di derivazione lovecraftiana. L'immaginario orrorifico e fantascientifico deve tantissimo al Solitario di Providence. E gli autori di Zagor, Boselli docet, non sono stati per fortuna da meno.

At? logo
_________________
Nessuno come Ulisse!

A volte anche i miracoli succedono.
E chiss che non ne accada un altro,
che serva a riabilitare e dare un senso alla mia vita,
adesso che ho riscoperto le mie origini e la mia Patria!

Olaf Botegosky Jerzy, in memoriam

http://giampierob2.blogspot.com

Herbalife, Nutrizione e Benessere!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
teo
Intrepido rossonero del forum
Intrepido rossonero del forum


Registrato: 15/05/09 13:26
Messaggi: 8770
Localit: Cormano (MI)

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 1:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Caro Giampiero, Caro Mario davvero grazie! Ora mi ? tutto un p? pi? chiaro grazie alle vostre spiegazioni.

Magari stasera mi rileggo il secondo albo pensando alle vostre considerazioni, vedremo se il mio giudizio cambier? (rimane comunque positivo), poi se ci sar? pi? in l? un'avventura "conclusiva" (vedasi ultima vignetta) sar? ancora tutto maggiormente chiaro.

Grazie ancora!! Wink
_________________
teo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adriano
Spirito con la suspense
Spirito con la suspense


Registrato: 06/11/03 18:20
Messaggi: 21098
Localit: OUT OF RANGE

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 3:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

SUSPENSE E DINTORNI ?

Windy Rock , un campo minerario , contornato da freddo e solitudine per miglia e miglia , oltre a roccia e pietrame c?? qualcos?altro lass? , insolito , freddo , gelido ?.incomprensibile , forse una struttura metallica emerge dallo scavo .
Sono due mesi che non si hanno notizie e dopo l?isolamento invernale il primo treno si avvia a raggiungere l?impervia localit? . Nei boschi circostanti si aggirano strane ed inquietanti presenze e la partenza ? funestata da un ?etilico? profeta che ammonisce i nostri citando l?apocalisse , ancora infernali presagi e poi il viaggio in treno , che evoca il ricordo della <<Trib? scomparsa>> e sul quale cala un atmosfera affine .
Apprensione , attesa : <<cosa c?? su a Windy Rock ? Cosa ?>>......L?ultima vignetta del primo albo sembra in effetti un omaggio a ?la Cosa? di Carpenter . Scopriremo che il riferimento ? solo parziale e momentaneo ?
Nella prima parte la suspense ? strutturata sul mistero , sulla minaccia che incombe e che attende i nostri la ove regna il buio dell?ignoto .
Se l?asse portante del primo albo ha notevoli e chiare analogie con il canovaccio nolittiano i dialoghi sono invece tipicamente Rauchiani , sintetici , moderni e talora anche ricercati .
Anche se la caratterizzazione dei personaggi al contorno sembra ricordare lo stile Boselli la loro presentazione ? diluita , distribuita lungo il percorso di avvicinamento del nostro eroe a Wind Rock , nel primo albo la storia ? sostanzialmente vissuta con i sui occhi , non c?? l?autopresentazione di un mondo vivo nel quale Zagor si inserisce .
La storia in questione ? un horror fantascientifico e non una avventura pura , i personaggi sono destinati al sacrificio ma il loro spessore ( che non ? proprio spinto ma c?? ) ? comunque funzionale al fattore emotivo .
Per intenderci non sono carne da macello come lo erano i passeggeri del treno di Robson nella Trib? scomparsa , figure qualsiasi che arrivano gi? defunte, il lettore comincia ad affezionarsi ai caracters e l?effetto horrorifico e l?apprensione per la loro sorte ne risultano esaltati .

I nostri arrivano a destinazione e l?atmosfera ? cupa , opprimente , qualcosa di grave ? indubbiamente successo e la lettura dei diari rappresenta un punto di svolta sul piano narrativo.
La situazione ricorda <<Hellingen>> e soprattutto <<L?uomo Lupo>> nonch? <<Acque Misteriose>> , ma l?annotazione si interrompe bruscamente , segno che la minaccia dopo la sua incubazione deve aver esordito con virulenza fulminante, esplosiva , non lasciando il tempo di annotare oltre ?
Ed infatti ? proprio cos?, nel momento in cui la minaccia si palesa il ritmo diventa frenetico , ora Boselliano e la suspense che impera in maniera massiccia ? quella del << ce la faranno i nostri eroi ?>>.
La situazione, a pi? riprese disperata , precipita , i vari comprimari cadono uno dopo l?altro come esige la tematica dell?horror puro , anche la suspense muta ancora e si adegua assumendo una tempistica irrottiva e fulminea .
Alla fine si salvano solo gli ?indispensabili? , ovvero Zagor Cico e Verybad straordinariamente efficace nella caratterizzazione e nella resa grafica ( ottima intesa fra disegnatore e sceneggiatore ) . Anche io ( come dice Michele ? Kramer ) se fossi un personaggio Zagoriano mi inquieterei non poco sapendo di essere narrato da Rauch ! Laughing
Scherzi a parte , spero che ogni tanto il nostro autore risparmi qualche caracter , pi? che altro , alla lunga , per una questione di prevedibilit? .
Fra i personaggi spicca certamente Dubin che Rauch delinea con personalit? sfaccettata , cinico ma dal rimorso Boselliano .
Nella trama le somiglianze con Alien sono molte anche se ?la Cosa? iniziale ha delle assonanze con la tradizione Zagoriana ( Vedasi <<la Minaccia Verde>> ) .
Del primo Alien rievoca anche l?alone di mistero , l?arcano e l?inspiegato che circonda la struttura metallica ? astronave , dalla forma decisamente insolita ( anche nel film ) .
Sul piano sceneggiativo nessun appunto , forse altre 30 pagine in pi? me le sarei gustate volentieri .
Il finale con il riferimento ad Altrove e alla super-straordinaria <<Kraken>> ? una chicca , stuzzica la fantasia e si caratterizza per una sospensione Castelliana ( ma anche Boselliana ) che va oltre la fine della storia .
Anche io ho apprezzato il risvolto razionalistico . In un universo in cui brillano miliardi di stelle l?esistenza di forme di vita aliene ? certamente pi? probabile ( e per me affascinante ) di una primitiva divinit? malefica.
Non so se questo finale ? unicamente merito di Rauch , di un gioco di squadra ( di cui gusteremo ancora i frutti ) o della supervisione ?raziocinante? di Moreno , ad ogni modo bravo/i.

Laurenti ? un grande artista , la modernit? delle sue ?fisionomie? e l?epicit? dei suoi disegni arricchiscono la serie e mantengono graficamente vivo il mito del rinascimento Zagoriano , mentre la dinamicit? , muscolarit? del suo tratto lo ancorano alla tradizione Ferriana .

Alla fine un piccolo difetto per? c?? , ? una mia soggettivit? , per quale ragione dopo Dampyr tutti i mostri devono fare << Raaaahhhh>> non era meglio solo un semplice viscido <<Swisssh>> ??? Laughing Laughing

Very Happy Very Happy Very Happy Wink



Curiosit? geologiche
Le rocce sedimentarie che circondano la struttura metallica si trovano in cima ad una aspra montagna , significa che la sedimentazione di un delta fluviale , di un lago o meglio marina ha seppellito ed imprigionato il relitto dell?astronave.
Poi il sollevamento tettonico , l'intrusione magmatica , la mineralizzazione argentifera e la successiva erosione hanno dato forma alla montagna , insomma, probabilmente sono passati milioni d?anni e non migliaia come dice il professore , ma realisticamente Verybad non pu? saperlo .
Darwin ( che era prima di tutto un geologo , scopr? ad esempio l?origine degli atolli corallini ) non aveva ancora pubblicato la sua opera sull?origine delle specie e proprio in quegli anni ( 1836-37 ) stava appunto realizzando che la terra ? molto pi? antica di quanto indicato nella Bibbia ( circa 6000 anni ) .


Ultima modifica di Adriano il Gio Nov 04, 2010 3:39 pm, modificato 2 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
MAX
Zagoriano Junior
Zagoriano Junior


Registrato: 04/11/03 21:25
Messaggi: 41
Localit: VERONA

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 3:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Storia un po' atipica ma nel complesso buona. Bene la caratterizzazione di Verybad. Rauch si riconferma un ottimo sceneggiatore. Buona l'idea del finale aperto a nuovi sviluppi.
Laurenti a tratti sotto tono con alcune vignette disegnate in modo affrettato ma adatto a disegnare una storia particolarmente dinamica come questa.

Voto complessivo: 7
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
MarioCX
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 21/03/05 13:13
Messaggi: 1800
Localit: Savona

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 4:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

teo ha scritto:
Caro Giampiero, Caro Mario davvero grazie! Ora mi ? tutto un p? pi? chiaro grazie alle vostre spiegazioni.

Magari stasera mi rileggo il secondo albo pensando alle vostre considerazioni, vedremo se il mio giudizio cambier? (rimane comunque positivo), poi se ci sar? pi? in l? un'avventura "conclusiva" (vedasi ultima vignetta) sar? ancora tutto maggiormente chiaro.

Grazie ancora!! Wink


Ti consiglio comunque di leggere la storia del Kraken che non solo ? una bella storia, sebbene con qualche tipico eccesso boselliano nell'intersezione di molte vicende, ma ? da considerarsi seminale per il divenire del nuovo corso e la sua piena comprensione.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
erus1988
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 20/09/10 16:55
Messaggi: 1084

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 4:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Adriano ha scritto:


Curiosit? geologiche
Le rocce sedimentarie che circondano la struttura metallica si trovano in cima ad una aspra montagna , significa che la sedimentazione di un delta fluviale , di un lago o meglio marina ha seppellito ed imprigionato il relitto dell?astronave.
Poi il sollevamento tettonico , l'intrusione magmatica , la mineralizzazione argentifera e la successiva erosione hanno dato forma alla montagna , insomma, probabilmente sono passati milioni d?anni e non migliaia come dice il professore , ma realisticamente Verybad non pu? saperlo .
Darwin ( che era prima di tutto un geologo , scopr? ad esempio l?origine degli atolli corallini ) non aveva ancora pubblicato la sua opera sull?origine delle specie e proprio in quegli anni ( 1836-37 ) stava appunto realizzando che la terra ? molto pi? antica di quanto indicato nella Bibbia ( circa 6000 anni ) .


Sei un geologo? Cmq grazie per queste piccole delucidazioni! Wink
Nel complesso condivido la tua analisi, che mi pare positiva... a mente fredda ecco cosa mi ha un po' "infastidito" della storia: come Rauch ha trattato i comprimari!
_________________
"Tu e io siamo stati assieme in tanti posti, Satanasso!... Ma l'inferno ancora mancava alla collezione!" (Kit Carson, Tex #600)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Patrick Wilding
L'uomo volante
L'uomo volante


Registrato: 05/11/03 20:05
Messaggi: 2924

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 4:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
erus1988 ha scritto:
Patrick Wilding ha scritto:

Tornando seri, non sono stato coinvolto, la lettura non mi ha catturato. Una storia Dampyriana, Dilandoghiana, Martinmysteriana, non certo Zagoriana.


Perch? non consideri la storia zagoriana?
Una considerazione sui disegni che prima avevo dimenticato: in questi due albi Laurenti non mi ha particolarmente impressionato, trovo il tratto troppo stilizzato; comunque buoni alcuni chiaroscuri e le scene d'azione.
Citazione:
(anche se la caratterizzazione delle creature non mi ha convinto del tutto)

concordo



Esplicito meglio il mio pensiero: ritengo che la trama (e lo svolgimento, anche) fosse pi? indicata agli altri personaggi, rispetto a Zagor. Certo, Zagor ha affrontato mostri et similia nella sua carriera, ma stavolta non ? scattato quel qualcosa che avrebbe dato "sapore" alla storia. Come ha detto Mario, sulla sorte dei soldati tramutati in mostri nemmeno un cenno, un'esitazione. Ho letto i due albi senza trasporto, fatto accaduto raramente con una storia zagoriana. Dunque, che cosa ? mancato? Principalmente, credo sia l'approccio di Zagor alla situazione. Bisognava eliminare il problema e lo spirito con la scure lo ha fatto, ma senza anima. Almeno, questo ? quello che ? arrivato a me.
_________________
Quaggi sto a chiedere perdono se non sono un uomo giusto ma sono giusto un uomo.......
Ho letto migliaia di fumetti dove i principi, la rettitudine e l'onest sono valori fondamentali....purtroppo, nella vita reale i personaggi dei fumetti sono rari.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
wakopa
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 05/08/09 15:15
Messaggi: 19768

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 4:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

delusione totale Sad forse acuita dalla buona qualita' del primo albo:
il problema non sta tanto nel "genere" che si racconta(sappiamo a menadito che la collana e' libera di spaziare), ma nel modo e nella forma in cui lo si fa Think
la suspance e l'atmosfera horrorifica sapientemente creata nel primo albo, crolla verticalmente a pag.90 di questo albo dove si presenta il leader dei mostri jason roderick:"quel nome non ha piu' significato per me!Io ora sono tuttuno con la grande madre che viene dalle stelle,il seme che una razza gloriosa lascio' su questo mondo quando l'uomo ancora non era nato, un seme germogliato per un nuovo inizio"
immediatamente irrompe zagor con la frase "giu' le zampe"!
Laughing ma cos'e'? Rolling Eyes Laughing e dire che mi ero sperticato in elogi sui dialoghi del primo albo...
questa "moltitudine" di mostri che corre da una parte all'altra, dotata di eloquio, forse consapevole dell'aria satura di grisu' per dirla con Verybad,conferisce al tutto un non so che di grottesco davvero lontano dalle atmosfere inquietanti realmente horror Brick wall e tutto cosi' caricaturale compresi i disegni di Laurenti Sad
accettabili solo nei primi piani(nei campi lunghi mi sembra il Font zagoriano)

e veniamo a Cico:debolissima la gag trita e ritrita in cui il nostro afferra il serpentello che in sogno gli sembrava essere una salsiccia Brick wall
e do atto a Mario cx che i "pancione" che gli si appioppano sono davvero troppi Shocked ne ho contati 8 da parte di zagor e addirittura qualcuno da parte di Verybad Rolling Eyes

per concludere visto che siamo in vena di consuntivi, dell'annata zagoriana salvo soltanto i 2 maxi e le prime 2 storie sperando che l'albo conclusivo di dicembre possa far loro compagnia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
erus1988
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 20/09/10 16:55
Messaggi: 1084

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 4:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Patrick Wilding ha scritto:


Esplicito meglio il mio pensiero: ritengo che la trama (e lo svolgimento, anche) fosse pi? indicata agli altri personaggi, rispetto a Zagor. Certo, Zagor ha affrontato mostri et similia nella sua carriera, ma stavolta non ? scattato quel qualcosa che avrebbe dato "sapore" alla storia. Come ha detto Mario, sulla sorte dei soldati tramutati in mostri nemmeno un cenno, un'esitazione. Ho letto i due albi senza trasporto, fatto accaduto raramente con una storia zagoriana. Dunque, che cosa ? mancato? Principalmente, credo sia l'approccio di Zagor alla situazione. Bisognava eliminare il problema e lo spirito con la scure lo ha fatto, ma senza anima. Almeno, questo ? quello che ? arrivato a me.


Credo di aver capito quello che vuoi dire: pi? che una storia poco zagoriana hai visto uno Zagor poco zagoriano, giusto?
_________________
"Tu e io siamo stati assieme in tanti posti, Satanasso!... Ma l'inferno ancora mancava alla collezione!" (Kit Carson, Tex #600)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Patrick Wilding
L'uomo volante
L'uomo volante


Registrato: 05/11/03 20:05
Messaggi: 2924

MessaggioInviato: Gio Nov 04, 2010 4:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Possiamo anche dire cos?, ma ? tutta la struttura narrativa che non mi ha convinto...o perlomeno come ? stata raccontata la storia.
Avevo rimosso la sequenza (cosa pu? fare la mente umana di fronte ad una simile delusione Very Happy ), ma Wakopa ha descritto perfettamente la sensazione che ho provato nel leggere le ultime pagine...dialoghi anni '60, improponibili oggi.
_________________
Quaggi sto a chiedere perdono se non sono un uomo giusto ma sono giusto un uomo.......
Ho letto migliaia di fumetti dove i principi, la rettitudine e l'onest sono valori fondamentali....purtroppo, nella vita reale i personaggi dei fumetti sono rari.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 7, 8, 9 ... 19, 20, 21  Successivo
Pagina 8 di 21

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group