Indice del forum www.spiritoconlascure.it
Il Forum di Za-gor Te-nay
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
Indice del forum

        
*** FINO A VENERDI' 23/07, SU CATAWIKI, E' ATTIVA ASTA (SENZA PREZZO RISERVA) MATERIALE DI ZAGOR E TEX - I nostri forumisti, in caso di acquisto, potranno usufruire di un Voucher!! Vedere il topic nella sezione IL FUMETTO DA COLLEZIONE - IL LINK E' QUI SOTTO, A SINISTRA ***


Asta CATAWIKI Tex e Zagor
IL PRESAGIO - n° 672-673
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Doc Lester 1975
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 16/11/15 23:07
Messaggi: 5887
Località: Foligno

MessaggioInviato: Mar Nov 02, 2021 9:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho iniziato finalmente a leggere questa storia Very Happy
Commenterò a breve, ma vorrei segnalare un particolare:
durante il "presagio" in cui Zagor vede le tombe di Albert ed Aline, su queste ci sono delle date. Non sono chiarissime, ma sembra evidente che i due sposini sarebbero nati entrambi prima del 1800, tipo 1797 o 1795, 1799...
Ma ciò comporterebbe che Zagor è nato prima di quanto sia spesso stato ipotizzato da molti (tra il 1800 e il 1810), perché sembrava chiaro, in Angoscia! che fosse più anziano di Albert, che dovrebbe essere un ventenne (massimo) perché papà Buddy è in pensiero per lui, alla prima esperienza come capo carovana.
Interessante. Forse una piccola incongruenza rispetto ad altri dati che si possono ricavare nella saga. A me non dispiace, anzi, perché lo slittamento eccessivo in avanti non mi ha mai convinto, ho sempre preferito un'ambientazione intorno al 1825 Think
_________________
Simone - Io di calcio capisco eccome Wink
Ivan ha scritto:
Zagor sopravvive solo grazie all'ostinazione dei nostalgici che sperano di ritrovare nei nuovi albi uno scampolo del vecchio spirito nolittiano. E come premio vengono chiamati "detrattori".

Luca Barbieri ha scritto:
Sergio Bonelli ha sempre prestato estrema attenzione alla plausibilità degli avvenimenti, base fondante di una convincente "sospensione dell'incredulità". Nolitta ha ben chiaro in testa che le storie di Zagor devono essere sempre verosimili e solide, con i piedi radicati per terra, nonostante l'ambientazione sia aperta alla più sfrenata fantasia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ElEmperador
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 21/12/03 01:26
Messaggi: 10573
Località: Istanbul

MessaggioInviato: Mer Nov 03, 2021 6:49 am    Oggetto: Rispondi citando

During the story Servicio Segreto, Zagor tells Cico to have seen (british) uniforms like this during the War of Independence(1775-1783).
Later, Sergio Bonelli informs that Zagor should have seen the british soldiers during the Us-Uk war of 1812…But he does not mention when…
It could be during his childhood or later…
So another subject for the new Origin stories.
Laughing
But in that particular story, Cico admits that he has no sisters or brothers…
So a little bit confusion…
But Albert could also be bigger than Zagor but he has not the experience of the frontier. Think
And thats the reason maybe of the anxiety of the father…
_________________
E M P

https://share.icloud.com/photos/05pGIztDv008xiXfWKbzW4wFw
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Spiritello senza scure
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 28/08/12 07:45
Messaggi: 9481
Località: Vinegia

MessaggioInviato: Mer Nov 03, 2021 10:26 am    Oggetto: Rispondi citando

Doc Lester 1975 ha scritto:
Ho iniziato finalmente a leggere questa storia Very Happy
Commenterò a breve, ma vorrei segnalare un particolare:
durante il "presagio" in cui Zagor vede le tombe di Albert ed Aline, su queste ci sono delle date. Non sono chiarissime, ma sembra evidente che i due sposini sarebbero nati entrambi prima del 1800, tipo 1797 o 1795, 1799...
Ma ciò comporterebbe che Zagor è nato prima di quanto sia spesso stato ipotizzato da molti (tra il 1800 e il 1810), perché sembrava chiaro, in Angoscia! che fosse più anziano di Albert, che dovrebbe essere un ventenne (massimo) perché papà Buddy è in pensiero per lui, alla prima esperienza come capo carovana.
Interessante. Forse una piccola incongruenza rispetto ad altri dati che si possono ricavare nella saga. A me non dispiace, anzi, perché lo slittamento eccessivo in avanti non mi ha mai convinto, ho sempre preferito un'ambientazione intorno al 1825 Think


Ho fatto caso anche io alle date sulla tomba. Mi sembrava di avere visto
1799 - 1832 per Aline, le uniche "leggibili".
E' chiaro, dunque, che Zagor non può essere nato nel 1810 considerando che deve necessariamente essere più vecchio di Parkman e di Aline, all'incirca ventenni all'epoca del vampiro di Nolitta.
_________________
« ...E coloro che furono visti danzare vennero giudicati pazzi da quelli che non potevano sentire la musica.»

« Se Karl Kraus avesse scritto Il Capitale, lo avrebbe fatto in tre righe »

« Nulla di veramente grande è mai stato fatto senza passione. »

« A chi vede sempre il bicchiere mezzo vuoto consiglio di travasare tutto in uno più piccolo e di non rompere i coglioni »

“Allorché, esaurito ogni motivo di rivolta, non si sa più contro cosa insorgere si è presi da una tale vertigine che si darebbe la vita in cambio di un pregiudizio”
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Zeb Dowler
Autore
Autore


Registrato: 14/09/06 18:32
Messaggi: 967

MessaggioInviato: Mer Nov 03, 2021 12:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Si tratta solo di un refuso che purtroppo è sfuggito alla correzione. Nessuno se n'è accorto.
In realtà le lapidi dovevano essere illeggibili, a parte che per i nomi.
E' evidente che queste date sono sbagliate perché Zagor è più vecchio di Albert.
Diciamo che essendo una visione, non necessariamente le scritte sulle lapidi sono corrispondenti alla realtà.
tongue3
_________________
ZAMPE AL CIELO, MAMMOLA!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Spiritello senza scure
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 28/08/12 07:45
Messaggi: 9481
Località: Vinegia

MessaggioInviato: Mer Nov 03, 2021 1:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

La questione non è assolutamente importante. E' solo che le date saltano all'occhio e quindi è giocoforza per noi lettori appassionati del sesso degli angeli estrarre subito la lente di ingrandimento Wink Laughing
_________________
« ...E coloro che furono visti danzare vennero giudicati pazzi da quelli che non potevano sentire la musica.»

« Se Karl Kraus avesse scritto Il Capitale, lo avrebbe fatto in tre righe »

« Nulla di veramente grande è mai stato fatto senza passione. »

« A chi vede sempre il bicchiere mezzo vuoto consiglio di travasare tutto in uno più piccolo e di non rompere i coglioni »

“Allorché, esaurito ogni motivo di rivolta, non si sa più contro cosa insorgere si è presi da una tale vertigine che si darebbe la vita in cambio di un pregiudizio”
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Doc Lester 1975
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 16/11/15 23:07
Messaggi: 5887
Località: Foligno

MessaggioInviato: Mer Nov 03, 2021 1:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Spiritello senza scure ha scritto:
La questione non è assolutamente importante. E' solo che le date saltano all'occhio e quindi è giocoforza per noi lettori appassionati del sesso degli angeli estrarre subito la lente di ingrandimento Wink Laughing

Quoto Very Happy
_________________
Simone - Io di calcio capisco eccome Wink
Ivan ha scritto:
Zagor sopravvive solo grazie all'ostinazione dei nostalgici che sperano di ritrovare nei nuovi albi uno scampolo del vecchio spirito nolittiano. E come premio vengono chiamati "detrattori".

Luca Barbieri ha scritto:
Sergio Bonelli ha sempre prestato estrema attenzione alla plausibilità degli avvenimenti, base fondante di una convincente "sospensione dell'incredulità". Nolitta ha ben chiaro in testa che le storie di Zagor devono essere sempre verosimili e solide, con i piedi radicati per terra, nonostante l'ambientazione sia aperta alla più sfrenata fantasia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ElEmperador
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 21/12/03 01:26
Messaggi: 10573
Località: Istanbul

MessaggioInviato: Mer Nov 03, 2021 2:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Laughing
Thanks for the explanations Jacopo.
For me those age, historic dates etc are not so important.
The essential is to have good stories.
And this one is a very good one. Applause
_________________
E M P

https://share.icloud.com/photos/05pGIztDv008xiXfWKbzW4wFw
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Doc Lester 1975
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 16/11/15 23:07
Messaggi: 5887
Località: Foligno

MessaggioInviato: Lun Nov 08, 2021 8:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

2021 - AUTUNNO CON RAKOSI (E YLENIA)
7. IL PRESAGIO

Un ottimo "prologo" (Bergville) e un buon "antipasto" (Londra) Applause
Ho gradito molto questi due albi e in realtà, in un certo senso, trovo che possano funzionare anche così, come storia completa. Ovviamente, il collegamento con l'avventura successiva non può che essere immediato visto quanto accade a Frida.
Davvero rigoroso Rauch nella precisa suddivisione degli albi. Come ha scritto lo stesso autore, non funziona più (ahimè) come una volta, quando si poteva sforare, sull'albo successivo, anche di pochissime tavole. Devo dire che mi manca quella libera leggerezza, a volte i "paletti" negli spazi a disposizione li avverto troppo.
Nel primo albo grande protagonista è l'atmosfera  Applause  Applause  Applause in particolare a Bergville, dove abbiamo un vero e proprio omaggio al capolavoro di Castelli: Maida e sua madre, Josif, Raznic, la chiesa assediata... Che spettacolo! In una storia che è - già nelle intenzioni - un kolossal (considerando entrambi gli episodi), non potevano non essere accreditati i protagonisti storici di questo ciclo come Albert, Metrevelic ed Aline. Giusto così. E c'è spazio anche per un cameo di Tonka, alla sua prima apparizione nel filone di Rakosi.
Se il primo albo si collega a Castelli, nel secondo vengono ripescati invece i personaggi boselliani di Vampyr, dal colonnello Korasi, con il suo fedele Samish Pasha, a Manfred Moor. L'atmosfera è magica anche a Londra, davvero un evento averci portato Zagor, basterebbe questo per rendere memorabile la storia Applause  Applause  Applause e allo stesso tempo è sinceramente un peccato che il nostro eroe ci rimanga per un solo albo Sad E lo scrivo io che ho sempre avversato le ambientazioni cittadine. Ma il fascino della capitale inglese è infinito, anche per i rimandi letterari e le ispirazioni che se ne possono trarre.
Da segnalare alcune sequenze davvero horror in entrambi gli albi: lo specchio che non riflette l'immagine di Manfred e nel finale l'apparizione di questi in camera di Frida; l'improvvisa possessione a distanza di Aline da parte di Rakosi; il rito di iniziazione di Barnabas Reed. Quest'ultimo emerge, seppur per breve tempo, ed è un personaggio che inquieta; secondo me è risultato più incisivo del Kurt Svatek degli Ussari della morte.
Poi devo dire che ho trovato le (brevi, purtroppo) sequenze intimiste tra Zagor e Frida più intense e più realistiche rispetto a quelle di Vampyr. Resta la grande domanda sull'opportunità del ripescaggio, a suo tempo, da parte di Boselli, della più importante donna della saga zagoriana, quella che ci ha fatto maggiormente emozionare. Io, personalmente, avrei preferito se fosse rimasta legata solo e per sempre a quel capolavoro assoluto ed intoccabile che è La marcia della disperazione.
La nota stonata della storia, lo scrivo con franchezza, per me è rappresentata dalla "banda degli irregolari". Ok l'omaggio alle atmosfere di Dickens e di Baker Street, ma non mi hanno convinto questi "bimbiminkia" Wink che affrontano dei vampiri come se nulla fosse. Nella parte finale, del resto, ho ritrovato quegli elementi che, come ho scritto più volte, non amo: i non-morti che spuntano in serie, sembrano chissà quanto terrificanti e poi vengono sconfitti e distrutti con estrema facilità in poche tavole. Stavolta anche con l'aiuto di ragazzini. E la tensione emotiva, almeno per quanto mi riguarda, non può che calare. Peccato Sad
I disegni di Della Monica rappresentano, ancora una volta, uno straordinario bonus Applause Solo elogi per le spettacolari ambientazioni, nel nuovo come nel vecchio continente. Si potrebbe forse ravvisare qualche difetto nelle scene d'azione (per esempio nella lunga sequenza della caccia al grizzly), ma gli anni passano anche per il fantastico don Raffae'. Colonna dello Zagor moderno e contemporaneo, non mi ha mai minimamente deluso Applause Applause Applause e mi sembrerà davvero strano, a questo punto, proseguire la lettura del filone vampirico senza di lui.
Voto: 8
Pronto per il gran finale.
_________________
Simone - Io di calcio capisco eccome Wink
Ivan ha scritto:
Zagor sopravvive solo grazie all'ostinazione dei nostalgici che sperano di ritrovare nei nuovi albi uno scampolo del vecchio spirito nolittiano. E come premio vengono chiamati "detrattori".

Luca Barbieri ha scritto:
Sergio Bonelli ha sempre prestato estrema attenzione alla plausibilità degli avvenimenti, base fondante di una convincente "sospensione dell'incredulità". Nolitta ha ben chiaro in testa che le storie di Zagor devono essere sempre verosimili e solide, con i piedi radicati per terra, nonostante l'ambientazione sia aperta alla più sfrenata fantasia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Angelo1961
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 02/03/12 13:21
Messaggi: 15318
Località: Udin

MessaggioInviato: Gio Nov 11, 2021 8:46 am    Oggetto: Rispondi citando

Si può condividere quasi tutto quel che scrivi, tranne la tua poca considerazione degli "Irregolari". Doc... questi ragazzi vivono guadagnandosi ogni ora il diritto di vivere un giorno in più. Lascia stare l'edulcorato e necessario (e opportuno) richiamo dickensiano. La vita era ben altra cosa. Quindi non mi meraviglia che dei ragazzini affrontino quel che vediamo affrontare nell'albo. Non devi vederli come semplici ragazzini, ma come persone che, probabilmente, anche uccidevano i loro coetanei (e non solo i loro coetanei) per una mela.

Della Monica straordinario. Storia che ci riconcilia dopo le ciofeche sulla zenith, speciali e color.
_________________
DAL GIUGNO 1970 ININTERROTTAMENTE LETTORE DI ZAGOR!
Incubi e' una storia per zagoriani radical chic (Wakopa)

Ero un giovane ZAGORIANO, mi sono trasformato in un vecchio TEXIANO...

Ci si piglia se si assomiglia. I mediocri vanno con i mediocri...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Doc Lester 1975
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 16/11/15 23:07
Messaggi: 5887
Località: Foligno

MessaggioInviato: Ven Nov 12, 2021 9:24 am    Oggetto: Rispondi citando

@Angelo1961
Ti ringrazio per avermi fatto riflettere sugli "irregolari". Sicuramente vivevano le loro giornate così come affermi tu. Però, allora, è Rauch che avrebbe dovuto proporli più "cattivi". Anche oggi, in una situazione nemmeno paragonabile a quella della Londra dell'epoca, in certi quartieri malfamati delle nostre città agiscono baby gang che mettono paura. Il punto è che, per come vengono mostrati in questa storia, gli "irregolari" appaiono giusto come dei monelli scafati, ragazzini con la vocazione da eroi (penso a quello che lancia la scure a Zagor)... per questo, mi è parsa una leggerezza lasciarli affrontare dei vampiri così, senza timore e senza subire alcun danno.
_________________
Simone - Io di calcio capisco eccome Wink
Ivan ha scritto:
Zagor sopravvive solo grazie all'ostinazione dei nostalgici che sperano di ritrovare nei nuovi albi uno scampolo del vecchio spirito nolittiano. E come premio vengono chiamati "detrattori".

Luca Barbieri ha scritto:
Sergio Bonelli ha sempre prestato estrema attenzione alla plausibilità degli avvenimenti, base fondante di una convincente "sospensione dell'incredulità". Nolitta ha ben chiaro in testa che le storie di Zagor devono essere sempre verosimili e solide, con i piedi radicati per terra, nonostante l'ambientazione sia aperta alla più sfrenata fantasia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Angelo1961
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 02/03/12 13:21
Messaggi: 15318
Località: Udin

MessaggioInviato: Ven Nov 12, 2021 10:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Essendo una storia di Zagor, ritengo che la visione dei monelli sia stata addolcita in linea con il modo di raccontare questa serie.

Peraltro anche Cico rischia la vita ogni giorno e anche ammazza all'occorrenza. Eppure viene sempre delineato come un simpatico pasticcione.

Ps. Ho letto 3 albi su 5. Storia bellissima, meglio la seconda parte (per ora) della pur ottima prima. Chiaramente l'idiota tirato in ballo da Wolf è, appunto, solo un idiota. Certe considerazioni le condivido se si tratta di Burattini, non certo Sua Maestà Rauch!
_________________
DAL GIUGNO 1970 ININTERROTTAMENTE LETTORE DI ZAGOR!
Incubi e' una storia per zagoriani radical chic (Wakopa)

Ero un giovane ZAGORIANO, mi sono trasformato in un vecchio TEXIANO...

Ci si piglia se si assomiglia. I mediocri vanno con i mediocri...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Doc Lester 1975
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 16/11/15 23:07
Messaggi: 5887
Località: Foligno

MessaggioInviato: Ven Nov 12, 2021 10:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Angelo1961 ha scritto:
Essendo una storia di Zagor, ritengo che la visione dei monelli sia stata addolcita in linea con il modo di raccontare questa serie.

Peraltro anche Cico rischia la vita ogni giorno e anche ammazza all'occorrenza. Eppure viene sempre delineato come un simpatico pasticcione.

Ps. Ho letto 3 albi su 5. Storia bellissima, meglio la seconda parte (per ora) della pur ottima prima. Chiaramente l'idiota tirato in ballo da Wolf è, appunto, solo un idiota. Certe considerazioni le condivido se si tratta di Burattini, non certo Sua Maestà Rauch!

Ok, condivisibile il tuo punto di vista Very Happy
Io ho finito di leggere anche gli ultimi tre albi e sto per commentare, ma quasi non trovo le parole per quanto è bella questa storia.
Rauch ha fatto il botto, tra le cinque storie non nolittiane che mi hanno emozionato di più.
_________________
Simone - Io di calcio capisco eccome Wink
Ivan ha scritto:
Zagor sopravvive solo grazie all'ostinazione dei nostalgici che sperano di ritrovare nei nuovi albi uno scampolo del vecchio spirito nolittiano. E come premio vengono chiamati "detrattori".

Luca Barbieri ha scritto:
Sergio Bonelli ha sempre prestato estrema attenzione alla plausibilità degli avvenimenti, base fondante di una convincente "sospensione dell'incredulità". Nolitta ha ben chiaro in testa che le storie di Zagor devono essere sempre verosimili e solide, con i piedi radicati per terra, nonostante l'ambientazione sia aperta alla più sfrenata fantasia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Angelo1961
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 02/03/12 13:21
Messaggi: 15318
Località: Udin

MessaggioInviato: Ven Nov 12, 2021 11:03 am    Oggetto: Rispondi citando

Spero di pensarla come te quando avrò terminato la lettura.
_________________
DAL GIUGNO 1970 ININTERROTTAMENTE LETTORE DI ZAGOR!
Incubi e' una storia per zagoriani radical chic (Wakopa)

Ero un giovane ZAGORIANO, mi sono trasformato in un vecchio TEXIANO...

Ci si piglia se si assomiglia. I mediocri vanno con i mediocri...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Esploratore Scomparso
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 06/05/05 10:40
Messaggi: 753
Località: Passaggio a Nord-Ovest

MessaggioInviato: Mar Nov 16, 2021 4:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bellissima storia, davvero ottima sotto tutti i punti di vista!
Ci voleva per riconciliare anche me dopo troppe storie extra o speciali, o regolari non troppo riuscite...
Questo è un ritorno alle atmosfere vampiresche di una volta, alle classiche storie zagoriane, con poche spiegazioni o flashback, con riassunti ridotti giustamente al minimo indispensabile...eppure è una ventata d'aria fresca sull'inedito che porta la firma dell'autore che in questo momento è quello che si avvicina di più alla zagorianità, alle storie che credo la maggior parte di noi ama.
Io mi sono divertito molto a leggere la storia, a trovare ovviamente rimandi letterari vista l'ambientazione, e come non mi succedeva da tempo, sono ansioso di leggere il seguito!
Londra avrebbe meritato ben più di un albo...lascia l'amaro in bocca non sfruttare una tale location...magari in un lontano futuro, chissà...
Anche un cattivo come The White King poteva essere sfruttato maggiormente, magari mezzo albo in più...è l'unica critica che mi sento di fare.
I disegni di Della Monica sono eccezionali, finalmente lo vedo perfetto anche per quanto riguarda il volto di Zagor, da me sempre criticato...ora non trovo difetti, un lavoro superbo.
Applause Applause Applause
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Esploratore Scomparso
Zagoriano Expert
Zagoriano Expert


Registrato: 06/05/05 10:40
Messaggi: 753
Località: Passaggio a Nord-Ovest

MessaggioInviato: Mar Nov 16, 2021 5:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per quanto riguarda l'argomento degli Irregolari che lottano contro i vampiri come se nulla fosse, posso citare un precedente illustre, visto che lo sto rileggendo proprio in questi giorni :
in Salem's Lot di Stephen King, c'è un ragazzino, Mark Petrie, che lotta contro i vampiri con molta meno paura dei suoi alleati adulti... ha meno timore nell'affrontarli e sa che una croce li può respingere senza problemi.
Tutta questa esperienza e coraggio gli vengono dati dal cinema, dai mostri con cui gioca, e ovviamente dai giornalini con storie di vampiri....
ovviamente King lo racconta in un modo impareggiabile (tra l'altro consiglio assolutamente il libro per chi non l'avesse ancora letto, visto l'argomento della storia di Zagor).
Questo solo per fare un esempio, quindi la situazione degli Irregolari così "esperti" e senza paura non è così campata in aria e irrealistica, ma io l'ho trovata ben costruita e ragionevole.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Pagina 5 di 6

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group