Indice del forum www.spiritoconlascure.it
Il Forum di Za-gor Te-nay
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
Indice del forum

        
*** NELLA NOTTE DEL 23 APRILE 2020, E' TRAGICAMENTE SCOMPARSO, ANDREW CAIN - UN CARO FORUMISTA MA SOPRATUTTO UN GRANDE AMICO... CI MANCHERAI; MARCO***


LUNGO IL FIUME - I racconti di Darkwood- maxi Zagor n° 39
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Kramer76
TOP PLAYER


Registrato: 24/06/09 11:24
Messaggi: 13645

MessaggioInviato: Ven Mag 22, 2020 6:45 pm    Oggetto: Rispondi citando



il delitto impossibile
ho deciso di non infierire così, in cambio, posso alzare i voti alle altre storie... e lo faccio anche in un moto d'affetto verso moreno, assediato dagli hater... lasciamolo divertire, lasciamolo tornare sulla scena del delitto... cioè alla sua vecchia passione di una vita... vedo che i detrattori apprezzano, mah...... non ditemi che è per il fante di picche, la strizzata d'occhio al vecchio lettore sessantenne che vive di questi contentini, oramai... per me è la storia peggiore del maxi, mi si è rimaterializzato un incubo davanti gli occhi, lo zagor poirot che ormai sembrava un lontano ricordo... ho accusato gravi problemi di concentrazione durante la lettura... un tocco di ironia in più non avrebbe guastato, anzi... aridatemi le teste che scoppiano!!! venturi mi è piaciuto molto nel primo color e poi basta

voto 6
_________________
Michele P.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Kramer76
TOP PLAYER


Registrato: 24/06/09 11:24
Messaggi: 13645

MessaggioInviato: Ven Mag 22, 2020 6:51 pm    Oggetto: Rispondi citando



la diga di ghiaccio
una bella rinfrescata dopo l'estenuante zagor poirot... pur nei limiti della storia breve, un piacevole quadretto eastern, non western, bensì zagoriano a tutti gli effetti, con un bellissimo scenario (bella la diga, manca solo l'onda finale... dov'è finita?), una certa durezza di fondo (sulle piste del nord?), anche un pò di malinconia (il giuramento di nolittiana memoria), un pò di ironia... insomma già solo questa mi sembra superiore, ad esempio, alle storie del maxi a racconti precedente... un buon chiarolla che rievoca le atmosfere di groenlandia e zanne insanguinate

voto 7,5
_________________
Michele P.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Kramer76
TOP PLAYER


Registrato: 24/06/09 11:24
Messaggi: 13645

MessaggioInviato: Ven Mag 22, 2020 6:56 pm    Oggetto: Rispondi citando



l'ingrediente segreto
ENNA non mi delude, esordio molto interessante, un ritorno alle storie umoristiche di nolitta come "lo strano mister smith" oppure "natale calibro 45", tanto che la simpatica suora manesca si chiama pure o'hara come la locandiera barbuta... insomma un grande ritorno al cico di una volta, quasi da speciale cico ma di quelli fatti bene, dialoghi buoni, tanta ironia e anche un pò di retorica che su zagor ci sta sempre bene... un bravo anche al disegnatore oskar, con il suo stile minuzioso, cichiano ma sa far muovere bene anche zagor, va portato immediatamente sulla serie regolare insieme ad enna e anche a cavaletto... magari con le stesse modifiche alla gabbia bonelliana

voto 7,5
_________________
Michele P.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Kramer76
TOP PLAYER


Registrato: 24/06/09 11:24
Messaggi: 13645

MessaggioInviato: Ven Mag 22, 2020 7:01 pm    Oggetto: Rispondi citando



il confine
fantelli esordisce con la storia più dark del maxi, una versione vagamente erotica dello speciale "la valle dell'eden"... e io confesso che mi è piaciuto di più dello speciale, che è stato elogiato dai soliti detrattori solo perchè non è scritto da burattini e zagor viene trattato male (ma che problemi avete?), della storia di fantelli ho apprezzato la capacità di sintesi e alcuni dettagli simpatici: il compagno di cella impazzito, il mostro cornuto... già ci si aspettava il finale alla "testi", invece si tratta di un'apparizione velocissima, che lascia spazio all'immaginazione, molto più inquietante... e il finale amaro, quasi chiaverottiano, tralaltro il titolo è quello del dylan dog n°122... ho gradito i disegni di coppola, al netto di qualche imperfezione o vignetta brutta: penso che il primo piano di pagina 166 manderà in visibilio i vecchi lettori, il nuovo disegnatore ha azzeccato zagor

voto 7
_________________
Michele P.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Kramer76
TOP PLAYER


Registrato: 24/06/09 11:24
Messaggi: 13645

MessaggioInviato: Ven Mag 22, 2020 7:08 pm    Oggetto: Rispondi citando



ultima viene la neve
incredibile, per una volta sono d'accordo con ZAGRO', evidentemente la storia ha toccato alcune nostre corde nascoste che abbiamo in comune... il voto che dò è troppo alto, in effetti, però lo dò perchè questa, di tutte le storie presenti nel maxi, è quella che, secondo me, si presterebbe a una storia "intera", quantomeno un color oppure uno speciale: poteva venire fuori una sandy river contaminata con il fantasy... barbieri si riscatta decisamente dopo la storia del maxi su altrove, di cui non ricordo nemmeno più il titolo... l'inizio è folgorante, le prime due tavole di un grande barison, bellissimo il titolo, bella l'idea del "cambiamento climatico", e zagor alla fine non riesce a salvare la ragazza... c'è tutto: gli indiani, l'orso, il sogno, il medianismo, i fantasmi, la violenza sulle donne, le donne bianche rapite dagli indiani, la malinconia... molti storceranno il naso per questo zagor-medium con la sua teoria (sua, di burattini) sulla magia a darkwood, però mi è sembrato qualcosa di nuovo su zagor, quasi chiaverottiano, c'è perfino la poesia/filastrocca alla fine... ultima, ma non ultima, la rottura della gabbia bonelliana che si nota subito quando si prende in mano l'albo, dai bordi delle pagine

voto 8
_________________
Michele P.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Kramer76
TOP PLAYER


Registrato: 24/06/09 11:24
Messaggi: 13645

MessaggioInviato: Ven Mag 22, 2020 7:13 pm    Oggetto: Rispondi citando



white river express
è la storia più debole dell'albo, in confronto al pretenzioso giallo di burattini... zamberletti svolge il suo onesto compitino con uno zagor sceriffesco e i flashback e gli spiegoni burattiniani... diciamo che per essere la storia raccontata da zagor, non è un granchè, non si è sprecato... però c'è un buon cico, un finale ridanciano che ci sta... spadavecchia devo ancora inquadrarlo, ma non lo boccio, mi sembra un lavoro onesto anche il suo

voto 6
_________________
Michele P.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ElEmperador
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 21/12/03 01:26
Messaggi: 9257
Località: Istanbul

MessaggioInviato: Ven Mag 22, 2020 7:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

I think we all forget the word spoiler eh Kramer. Laughing
I was joking, I will read your precious comments after reading the album.
I believe they will be perfect as usual.
_________________
E M P

https://share.icloud.com/photos/05pGIztDv008xiXfWKbzW4wFw
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
AAHHYAAAAK
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 14/03/16 00:55
Messaggi: 8350
Località: Torino

MessaggioInviato: Ven Mag 22, 2020 9:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Burattini presenta il maxi

https://www.facebook.com/170283783059315/videos/590789534875053/
_________________
Pensa come se non dovessi morire mai, vivi come se dovessi morire oggi.

Sì, confermo che ai miei occhi sarai sempre "quello che non legge e non riesce a capire i post degli altri". Buona giornata, non abbiamo altro da scriverci.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
cama69
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 10/01/04 12:41
Messaggi: 5357
Località: Salerno

MessaggioInviato: Ven Mag 22, 2020 9:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ignoro quali siano le grosse novità che ha preannunciato Burattini per l'anno prossimo, ma ogni tanto un maxi con questa formula a me non dispiace perchè consente di proporre storie un pò originali da toccata e fuga. Quando leggo un albo concepito con questa formula mi ritengo soddisfatto quando alla fine di ciascuna storia qualcosa mi colpisce, inoltre bisogna sempre ricordarsi che questo formato sia per i testi e sia per i disegni si presta a sperimentare qualcosa di un pò diversi dal solito, e questo a me stuzzica sempre.
In generale il maxi mi è piaciuto, l'ho letto in due giorni ed è stata una lettura piacevole sia il primo che il secondo giorno.

Il delitto Impossibile
Burattini approfittando della formula ha potuto dare sfogo alla sua passione per il giallo di scuola inglese anche se ha dovuto spingere un pò su Zagor che stavolta mostra un piglio che ricorda i grandi detective di Agatha Christie. Tuttavia per un prodotto particolare come questo e per una storia breve questa descrizione ci può stare. La trama del giallo è ben architettata d'altra parte Burattini su questo è un maestro, però a mio parere Zagor riesce a ricostruire tutto l'intrigo non avendo praticamente niente in mano. Questo passaggio mi ha fatto storcere il naso, perchè per un giallo è una perplessità non di poco conto. Secondo me Burattini doveva lasciare qualche indizio in più prima di far svelare a Zagor l'intrigo. I disegni di Venturi non mi convincono ancora pienamente
Voto storia 6,5

La diga di ghiaccio
La seconda storia di Burattini mi è piaciuta molto, ci presenta uno Zagor diverso rispetto alla prima storia, un pò irruento e infatti commette qualche errore di valutazione, inoltre sembra più in difficoltà del solito contro due fuorilegge e infatti si salva un paio di volte con un pizzico di fortuna. Sembra una descrizione del personaggio vicino a quello di Nolitta anche se lo sfondo della storia mantiene una connotazione un pò più cruda e realistica degli ultimi anni. Burattini ama mettere nelle sue storie dei riferimenti storici e/o degli spunti reali, in questo caso viene descritto il fenomeno della diga di ghiaccio
Chiarolla non lo valuto, lo ammiro e basta, ogni vignetta me la sono guardata con attenzione, non so che cosa ha il suo tratto di cosi speciale, non sono mai riuscito a spiegarmelo, ma i suoi disegni mi hanno catturato fin dalla sua prima storia.
Voto storia 7,5

L'ingrediente segreto
Veramente divertente questa storia di Enna, un bell'esordio senza dubbio, ha reso protagonista Cico con una storia ironica adatta al simpatico messicano. Mi sono divertito a vedere le gesta della simpatica suora/non suora manesca.
I disegni di Oskar mi piacciono, sarebbe auspicabile per entrambi una collaborazione più frequente
Voto storia 7,5

Il confine
Think Think Think quando ho terminato la lettura non sapevo bene come valutarla, ma poi risfogliandola una seconda volta e rivedendo i vari passaggi devo dire che ho apprezzato alcune cose. Il finale un pò amaro, il dio cornuto che al momento mi aveva un pò lasciato perplesso, ma alla fine quasi non compare e molto viene lasciato al lettore, in una storia come questa a volte è una scelta vincente. Disegni di Coppola da rivedere, non posso dire che non mi sono piaciuti però potrebbero migliorare
Voto storia 6,5

Ultima viene la neve
A mio parere è la storia migliore del maxi, è disegnata alla grande da Barison che con il suo tratto è riuscito a valorizzarla. La storia mi è piaciuta molto, l'ho trovato pur nella sua brevità malinconica e delicata anche in presenza di momenti di violenza. La storia è strutturata con una una parte realistica e una parte un magica ma sono ben amalgamate e il prodotto finale è stato molto gradevole.
Voto storia 8

white river express
l'ultima storia del maxi è quella che mi è piaciuta meno ed è strano perchè Zamberletti ha dimostrato di essere a suo agio con questo genere di storie, per un soggetto tutto sommato semplice ha costruito una storia complessa da leggere, poco fluida, lo posso capire con un soggetto come la prima storia ma con questa un pò mi sorprende. In ogni caso la sufficienza la strappa, però lui e un giovane e fresco autore Zagoriano può e deve fare molto meglio. Disegni da rivedere, cosi cosi.
Voto storia 6

La trama che fa da cornice è divertente anche se non è una vera e propria storia
_________________
Carmine Marrone


Ultima modifica di cama69 il Sab Mag 23, 2020 11:56 am, modificato 3 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Doc Lester 1975
Zagoriano Super
Zagoriano Super


Registrato: 16/11/15 23:07
Messaggi: 3452
Località: Foligno

MessaggioInviato: Sab Mag 23, 2020 7:34 am    Oggetto: Rispondi citando

Mi accingo a leggere le storie brevi ma, per ora, sto provando una Maxi delusione Sad
Nel senso che avevo capito (sbagliandomi) che queste brevi sarebbero state tutte ambientate a Pleasant Point con protagonisti i comprimari del posto. E non vedevo l'ora di leggere storie, magari anche molto semplici, di questo ambito familiare.
In sostanza, Lungo il fiume di Pleasant Point si svolge solo la cornice, con la comparsata paperinesca (cit. Kramer) di Drunky Duck, un giornalista non caratterizzato di cui non c'era bisogno (i racconti potevano anche essere narrati a vicenda dai nostri amici) e le tre ragazze che mi aspettavo avessero un ruolo più marcato...
E c'è anche un errore: Howard, lo zotico amico di Jack e fidanzato della supergnocca Ellie May, viene presentato come "Edward".
Ah, un'altra cosa: ma quando Boselli in Ladro di ombre introdusse gli avventori di Pleasant Point, le gnocchette non erano due bionde e una mora? Think Se ricordo bene, le due bionde stavano insieme a Jack ed Howard. Adesso (non ricordo da quando) c'è solo Ellie May che è bionda, forse un'altra avrà fatto la tinta. Non ricordo neanche se i nomi delle altre due ragazze coincidano. Nulla di male, potrebbero anche essere personaggi diversi, è giusto per curiosità Very Happy
Discreti i disegni di Voltolini, che dopo tutte queste brevi mi piacerebbe vedere alla prova in una storia normale. Ma rimane una cornice un po' deludente.
Voto: 5,5
_________________
Simone C.
Ivan ha scritto:
Zagor sopravvive solo grazie all'ostinazione dei nostalgici che sperano di ritrovare nei nuovi albi uno scampolo del vecchio spirito nolittiano. E come premio vengono chiamati "detrattori".

stimeex ha scritto:
Perdonami Lester, ma mi sorge un dubbio. Ma tu abiti davvero in Italia?
Capisco che l' Umbria sia molto bella, non per niente è la mia preferita, ma mi sembra proprio che tu non abbia per niente idea di cosa sia il nostro paese da quello che scrivi.


Ultima modifica di Doc Lester 1975 il Dom Mag 24, 2020 12:30 pm, modificato 2 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
cama69
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 10/01/04 12:41
Messaggi: 5357
Località: Salerno

MessaggioInviato: Sab Mag 23, 2020 7:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Doc Lester 1975 ha scritto:
Ah, un'altra cosa: ma quando Boselli in Ladro di ombre introdusse gli avventori di Pleasant Point, le gnocchette non erano due bionde e una mora? Think Se ricordo bene, le due bionde stavano insieme a Jack ed Howard. Adesso (non ricordo da quando) c'è solo Ellie May che è bionda, forse un'altra avrà fatto la tinta. Non ricordo neanche se i nomi delle altre due ragazze coincidano. Nulla di male, potrebbero anche essere personaggi diversi, è giusto per curiosità Very Happy

Nella CSAC che essendo a colori si vede bene il colore dei capelli mi pare di ricordare che solo Elly May li avesse biondi. Comunque in effetti è una cosa poco importante, ma mi pare proprio che le ragazze sono state illustrate in linea con ladro di ombre Think Think Think
_________________
Carmine Marrone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Doc Lester 1975
Zagoriano Super
Zagoriano Super


Registrato: 16/11/15 23:07
Messaggi: 3452
Località: Foligno

MessaggioInviato: Sab Mag 23, 2020 11:04 am    Oggetto: Rispondi citando

cama69 ha scritto:
Doc Lester 1975 ha scritto:
Ah, un'altra cosa: ma quando Boselli in Ladro di ombre introdusse gli avventori di Pleasant Point, le gnocchette non erano due bionde e una mora? Think Se ricordo bene, le due bionde stavano insieme a Jack ed Howard. Adesso (non ricordo da quando) c'è solo Ellie May che è bionda, forse un'altra avrà fatto la tinta. Non ricordo neanche se i nomi delle altre due ragazze coincidano. Nulla di male, potrebbero anche essere personaggi diversi, è giusto per curiosità Very Happy

Nella CSAC che essendo a colori si vede bene il colore dei capelli mi pare di ricordare che solo Elly May li avesse biondi. Comunque in effetti è una cosa poco importante, ma mi pare proprio che le ragazze sono state illustrate in linea con ladro di ombre Think Think Think

Sì, ho sbagliato io Very Happy
Sono andato a controllare in garage... Ovviamente proprio Ladro di ombre non era in buona posizione nelle pile (anche questa cosa fa parte delle Leggi di Murphy) Brick wall Laughing
Mi sono confuso perché in origine le ragazze erano 4: Ellie May, Sara, Jenny... e Ruth, che era la seconda bionda (sempre ovviamente da quanto si può capire dal b/n). Nessun riferimento al fatto che una di loro fosse fidanzata con Jack; solo quest'ultimo che, parlando con Howard, Abraham e un altro, le chiama le nostre ragazze. Solo Ellie May è espressamente citata come fidanzata di Howard.
Quindi ho fatto confusione io e l'unico errore della storia-cornice è appunto Howard chiamato Edward.

Chiusa parentesi, ho letto la prima storia breve, Il delitto inpossibile, e francamente non mi ha convinto. Lo Zagor detective risolve tutto con troppa facilità, ha ragione Cama, ma più in generale la soluzione mi è parsa eccessivamente contorta.
Diciamo che è stato un divertissement di Moreno Very Happy ma mi è sembrato di leggere, per via della formula breve, uno di quei "Gialli quiz" de La Settimana Enigmistica.
Sempre di buon livello i disegni di Venturi, ci mancherebbe, solo che stavolta non lasciano il segno... come quando uno bravo a scuola si limita al "compitino".
Voto: 5
_________________
Simone C.
Ivan ha scritto:
Zagor sopravvive solo grazie all'ostinazione dei nostalgici che sperano di ritrovare nei nuovi albi uno scampolo del vecchio spirito nolittiano. E come premio vengono chiamati "detrattori".

stimeex ha scritto:
Perdonami Lester, ma mi sorge un dubbio. Ma tu abiti davvero in Italia?
Capisco che l' Umbria sia molto bella, non per niente è la mia preferita, ma mi sembra proprio che tu non abbia per niente idea di cosa sia il nostro paese da quello che scrivi.


Ultima modifica di Doc Lester 1975 il Dom Mag 24, 2020 7:54 am, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
wakopa
Iper Zagoriano
Iper Zagoriano


Registrato: 05/08/09 15:15
Messaggi: 16778

MessaggioInviato: Sab Mag 23, 2020 2:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

prima di tutto come direbbe Giggino-Crozza Laughing
chiedo a chi in seconda pagina ha postato un'immagine troppo grande,
di ridimensionarla o cancellarla,perche' sbarella il topic rendendone difficile la lettura Brick wall Pray

quindi vengo ai commenti:
come Cama,apprezzo la formula anche se per motivi diversi,nel senso che molteplici storie attizzano la curiosita'e non sono pesanti da digerire come un balenottero disegnato magari pure male;

Il delitto Impossibile
questa prima storia per i miei parametri e' insopportabile
Brick wall
zagor nelle vesti di Poirot e' ridicolo, innaturale Pray ,
anche la povera May nella cornice costretta a recitare:"la volta in cui zagor venne a capo dell'insolubile enigma del delitto della camera chiusa"
ma si puo' ? Shocked Laughing
Burattini e dai per favore,accantona le tue passioni quando scrivi zagor, te lo chiedo per pieta' Pray Laughing
La citazione del fante di picche poi a far specchietto per le allodole...
Venturi ai disegni assai deludente,sebbene sia una storia breve,non si contano gli zagor uno diverso dall'altro nel giro di poche vignette
Rolling Eyes
ce ne sono poi alcune davvero imbarazzanti vedi pag .33 o quella senza naso di profilo a pag. 55,boh...
voto alla storia: 5
voto ai disegni:5

La diga di ghiaccio
eccellente il sudiciume western illustrato da mastro Chiarolla nel saool dove Zane si stava trastullando con la ragazza
Applause
e mentre lo stai apprezzando ti arriva la botta in testa della scure lanciata solo per stordire Pray Laughing
ti pare poi che un selvaggio Mic Mac non si producesse in una naturalissima Liar e dotta lezione sulla formazione della diga di ghiaccio naturale? twisted
loffio e poco sorprendente anche l'epilogo,mentre Chiarolla si fa ancora apprezzare per come illustra gli scenari ghiacciati Very Happy
voto alla storia:5,5
voto ai disegni:7

L'ingrediente segreto
Incredibile come un esordiente sulle pagine zagoriane si dimostri piu' abile nella conoscenza degli ingredienti giusti
Shocked
curioso semmai che tocchi proprio ad un indiano raccontare la storia dell'amica suora di Cico:insomma il trionfo del grottesco Very Happy da sempre familiare sulla collana specialmente per le vicende che vedono abbastanza protagonista il messicano cme in questo caso!
Definita grizzly e donna orso da trappers e indiani Laughing la suora che da del filo da torcere anche agli aguzzini che poi si dimostreranno compari del figlio debosciato;insomma storia divertente un po' Mellocelliana ma perfettamente zagoriana;
I disegni di Oskar molto omogenei Applause anche se zagor non e' che mi convinca molto...
voto alla storia:7
voto ai disegni:6,5

Il confine
Ennesimo culto pagano con sacrificio annesso come visto nel recentissimo speciale,bisognerebbe stare piu' attenti alla programmazione
Rolling Eyes
dove in realta' la vittima sacrificale e' la carnefice che sgozza a colpi di falce uno dei gaglioffi che zagor inseguiva;
per quanto assurda la storia riesce ad essere disturbante !Anche se come nello speciale si risolve piuttosto semplicisticamente con un calcio al braciere e l'incendio che divampa divorando tutto, evidentemente questi esordienti zagor lo considerano un cassonetto non un contenitore Laughing
ai limiti il dettaglio sulla giovinezza che permane solo ad una certa distanza dal quadro della divinita' Pray Laughing
il disegnatore pare un pericoloso incrocio tra Venturi e Divitto Shocked
con ogni tanto un volto fotocopiato da Ferri Rolling Eyes
voto alla storia:6,5
voto ai disegni:4,5

Ultima viene la neve
La storia dell'excusatio non petita:"A Darkwood accadono cose magiche e inspiegabili"
Rolling Eyes
la ragazza e' stata ammazzata un anno prima,ma zagor rivive ora la scena per poterla raccontare al fratello ,grazie alle visioni indotte dai poteri sciamanici della stessa Rolling Eyes
pure la poesia finale per dare un tocco di lirismo al tutto ;
insomma l'ho trovata un po' pretenziosa e fastidiosa nella frase giustificatrice di cui sopra;
Barison disegna uno zagor troppo ingrugnito e feroce, qui la scure viene lanciata solo per ammazzare Laughing
voto alla storia:6
voto ai disegni:6

white river express
la storia piu' canonica e prevedile la racconta zagor,eppure dovrebbe essere lui quello dal repertorio piu' vasto Shocked Laughing
storia di battelli,boscaioli,ricatti e parenti di capitani in pericolo con finale ridanciano di deafult;
a Zamberlett e questa cosa mi fai raccontare proprio a zagor? Confused
Guarda che lo dico al mio amico Lester e gli faccio chiudere il fan club Laughing
Spadavecchia ai disegni ha un po' il vizio di diversi disegnatori zagoriani,nel senso che azzecca qualche primo piano di zagor ,ma poi e' assai approssimativo per il resto;
voto alla storia:5,5

La storia che fa da cornice, per il ruolo che aveva, funziona abbastanza bene,simpatica la battuta di Burattini in bocca al giornalista quando commenta l'epilogo de "il confine" Applause Laughing
Voltolini assai buono ,ha forse maltrattato un po' jenny Confused Laughing
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ilpadronedelvapore
Zagoriano Advanced
Zagoriano Advanced


Registrato: 17/11/12 18:27
Messaggi: 328
Località: Recco

MessaggioInviato: Sab Mag 23, 2020 5:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

L'idea del maxi storie brevi a me piace. La differenza la fanno le storie e la loro attinenza con la cornice. Per dire, il Maxi precedente non mi era piaciuto tantissimo perché alcune mi sembravano avere dei legami striminziti con lo stile di Poe.

In questo caso va meglio. L'unica che non mi sembrava avere un'idea sufficientemente originale per giustificare la menzione è stata quella disegnata da Chiarolla. Quella più bella quella di Enna-Oskar, soprattutto per il secondo che è riuscito ad alterare la gabbia con gusto e senza esagerare. Bella anche quella di Barbieri-Barison.

Tra gli esordienti, molto classico Coppola, Spadavecchia poco coraggioso.

Ultima menzione per Voltolini che trovo molto bravo e che spero abbia maggio spazio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
jupiter973
Il Pasturone Del Forum
Il Pasturone Del Forum


Registrato: 27/11/03 23:18
Messaggi: 20103
Località: Grifolandia

MessaggioInviato: Dom Mag 24, 2020 4:22 am    Oggetto: Rispondi citando

Insomma (per l'ennesima volta) MAGISTER Chiarolla mi sembra di capire che salva il tutto Think
_________________
cain ha scritto:
jupiter973 ha scritto:
Quando ho visto comparire l'ennesimo bimbominkia boselliano (questa volta cioccolatino) ho ritrovato l'entusiasmo dei giorni migliori

Questa faccenda del bimbominkia mi fa incacchiare più di quanto immaginiate. Il prossimo che lo dice lo vengo a prendere a casa!


Zeb Dowler ha scritto:
jupiter973 ha scritto:
Rauch non fare il timido sappiamo che hai rispolverato Stiletto dal suo oblio cheers

E' talmente nell'oblio, che ho dovuto ricercarlo sugli Index, per vedere di chi parlavi... Laughing

cama69 ha scritto:
L'utilizzo del nome Jupiter per il capo discepolo di Hellingen vale il costo di tutti e tre gli albi della storia
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Commenti sulle storie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Pagina 3 di 6

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group